Pubblicato il

Primo Chakra: cosa accade quando e’ bloccato?

 

 

 

 

 

Buongiorno Anima in Viaggio,
nello scorso post ti ho spiegato cosa sono i Chakra dandoti anche una breve panoramica della loro ubicazione e funzione, se non hai letto il post ti lascio il link: https://camminospirituale.com/2018/07/20/chakra-cosa-sono/

Come accennato nello scorso post il primo Chakra include i bisogni legati alla sopravvivenza: casa, cibo, soldi, ecc…
Un blocco del primo Chakra puo’ avvenire a causa di un trasloco, un lungo viaggio, grandi cambiamenti in famiglia o sul lavoro. Se, invece e’ sovraccarico si ha: obesita’, avarizia, accumulo di possesso e soldi.
Quando il chakra della radice e’ in armonia, siamo leali, coraggiosi, fermi, sicuri e stabili.
Esso e’ collegato all’energia vitale Kundalini, di conseguenza , se il primo centro energetico e’ bloccato tale energia non puo’ scorrere in modo fluido nel corpo.La Kundalini e’ l’energia della coscienza, e’ l’emanazione del nostro essere infinito, e’ l’energia del cosmo in ogni individuo, ma di questo parlero’ in altri post.
A livello fisico un blocco del primo chakra si percuote su: gambe, piedi con conseguente difficolta’ nel camminare, si puo’ inoltre manifestare con artrosi, cistite, linfomi, osteoporosi, coxartrosia, denocarcinoma della prostata, astenia, calcolosi renale,emorroidi, periodontite, poliposi nasale, sciatalgia, sindrome di Cushing.
Il Chakra della Radice e’ collegato alla paura per tale motivo si possono verificare asma o attacchi di panico oppure, nei casi piu’ leggeri da insicurezza.
Nei casi piu’ gravi si sviluppa la sindrome della paura della paura , questo capita quando , per esempio,  quando eri piccolo e se avevi bisogno di qualcosa tua madre per te non c’era, ne consegue il pensiero
” non merito di esistere” che si trasforma nel comportamento ” mi separo dagli altri e mi rendo invisibile”.
Sindrome della paura di perdere, questa nasce dal trauma dell’abbandono facendo scattare il seguente ragionamento ” per non essere abbandonato trattengo con tutte le mie forze la persona che amo” e si continua a chiedere amore instaurando un rapporto di dipendenza.
Nella realta’ quotidiana si possono avere problemi di soldi, problematiche a livello lavorativo, di abitazione.
Detto in parole semplici se:
– hai sempre paura di perdere le persone che ami e accetti qualsiasi loro comportamento per non perderle,
– hai problemi continui di soldi e sul lavoro,
– hai i problemi fisici elencati sopra

Potresti avere un blocco al primo chakra.
Se pensi che questo sia il tuo caso, scrivimi per un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce, AISHA

( testo di Elisa Silvia Coda, riproduzione consentita senza variazioni con citazione delle fonti a scopo divulgativo e non commerciale)

Se vuoi saperne si piu’ sul primo chakra ti consiglio il libro ” Mulhadara, il primo Chakra- Volume 1″ che puoi acquistare cliccando qui: https://amzn.to/2mC0MFn

TALI INFORMAZIONI NON SOSTITUISCONO LE DIAGNOSI MEDICHE, LA SOTTOSCRITTA DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ DELLA MALA INTERPRETAZIONE DEL TESTO.
SE HAI LE PATOLOGIE ELENCATE SOPRA, VAI DAL MEDICO!

 

Pubblicato il

Chakra: cosa sono?

 

 

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
prima di parlarti di ogni Chakra vediamo insieme cosa s’intende con tale termine.
Il termine Chakra deriva dal sanscrito e significa ruota, si indicano in particolare i 7 centri di energia psichica del corpo situati nella colonna vertebrale. Ciascuno di tali centri e’ connesso ai gangli dei nervi che si ramificano dalla colonna vertebrale. Essi sono anche collegati ai vari livelli della coscienza, agli elementi archetipici, alle fasi inerenti allo sviluppo della vita.
I Chakra principali sono 7:

  • 1 Chakra: chakra della radice (Muladhara)
  • 2 Chakra: chakra sacrale ( Svadhisthana)
  • 3 Chakra : Chakra del plesso solare ( Manipura)
  • 4 Chakra: Chakra del Cuore ( Anahata)
  • 5 Chakra: Chakra della Gola ( Vishuddha)
  • 6 Chakra: Terzo occhio ( Ajna)
  • 7 Chakra: Chakra della Corona ( Sahasrara)

Ogni Chakra e’ situato in una zona specifica del corpo:

Come si puo’ notare dall’immagine il primo Chakra e’ situato nella zona del perineo vicino al collo dell’utero o alla prostata a seconda del sesso. Esso influisce sul radicamento alla terra , tradotto nella realta’: soldi, lavoro, casa , cibo e tutto cio’ che riguarda la sopravvivenza basica dell’essere umano.
Il secondo Chakra, invece, si trova nell’addome, circa 4 dita sotto l’ombelico. E’ la sede delle emozioni, dei sentimenti, dell’affetto. E’ legato anche alla sfera sessuale-
Il terzo Chakra, e’ nella zona del plesso solare. Qui dimorano la determinazione, la capacita’ di raggiungere un obiettivo, e’ la sede del potere personale. Nella coppia e’ la sede degli accordi chiari riguardo la direzione da prendere insieme e, se in equilibrio, pone passione al sesso.
Il quarto Chakra e’ situato al centro del petto e’ il “chakra del Cuore”. Crea una connessione tra i chakra superiori e quelli inferiori. E’ la sede dell’accettazione, del non giudizio su se stessi e degli altri. Nei rapporti , se in equilibrio, porta all’amore incondizionato.
Il quinto Chakra, si trova nella gola. Sede della comunicazione artistica e verbale. Funziona da connessione tra il nostro interno e il mondo esterno. Se Vishuddha e’ in equilibrio si genera una comunicazione chiara.
Il Sesto Chakra, si trova tra le sopracciglia. Comunemente chiamato terzo occhio e’ il centro dell’intuito, della visione chiara e dell’immaginazione. E’ la sede del testimone interiore ed esteriore che sa vedere oltre le cose materiali, dove la visione e’ amplia e completa, distaccata quanto necessario. Qui nascono le visioni e i progetti prima di inziare ad attuarli.
Il settimo Chakra, si trova in corrispondenza dell’area cranica detta “fontanella”, sulla sommita’ del capo. E’ la sede della spiritualita’, dell’Unione con il Padre Divino, inteso come Universo.
Quando e’ aperto si percepisce la connessione con tutti gli esseri viventi e l’universo.
( Fonte :Gloria di Capua, Maurizio Lambardi, Tantra e Amore: Il corpo e l’Anima – Nuovi strumenti per la relazione, puoi acquistarlo cliccando qui: https://amzn.to/2muP27h

( Testo di Elisa Silvia Coda, riproducibile con citazione delle fonti a scopo divulgativo e non commerciale)

Se vuoi parlare con me, si prega di scrivermi una mail per prendere appuntamento: elisasilviacoda@libero.it