Fiamme Gemelle: il portale che si avvicina

 

 

Ciao Fiamme Gemelle,
il 9 Settembre 2018 ci sara’ un portale energetico davvero importante che ci richiede di lasciare andare il rancore, la rabbia, tutti i sentimenti negativi del passato. Per prepararci insieme a questo evento energetico ti invito alla meditazione di gruppo in Skype che si svolgera’ l’8 Settembre 2018 proprio per rilasciare cio’ che ci portiamo dentro di negativo relativo al passato. ( per info acrivimi pure).
Le emozioni negative abbassano le nostre vibrazioni e ci allontanano dall’Amore Incondizionato, da Dio, dalla nostra Essenza Divina. E’ necessario invece stare al centro di noi stessi, nel nostro Divino Interiore, per cogliere l’Amore in ogni cosa, e’ necessario tornare nell’Eden, ovvero smettere di farci comandare dall’Io che ci vuole sempre perfetti. Ma la perfezione che l’Io ci richiede non riguarda quella Divina ma quella sociale. La societa’ in cui siamo immersi ci ha riempito l’inconscio di doveri che limitano la nostra liberta’ di espressione del Principio Divino, del Grande Centro.
Questo mese ci chiede proprio questo: il ritorno nell’Eden. La prima tappa da compiere pero’ e’ proprio trasformare la rabbia che abbiamo dentro di noi in Amore, tornare al nostro Se’. Il Se’ e’ immutabile, infinito e trascendente e non cambia in base allo stato evolutivo dell’individuo ma permane nel suo stato di perfezione. E’ li’ che dobbiamo tornare spogliandoci di tutti i ” tu devi” che ci hanno accompagnato in questa vita, spogliandoci dei nostri ruoli che ci incasellano e ci comandano impedendoci di essere cio’ che siamo. Il vuoto, la pace e il silenzio interiori sono l’obiettivo da raggiungere al fine di tornare al Principio, al Centro, all’Essenza divina per recuperare la nostra Identita’ Divina.
Siamo convinti che se non seguiamo cio’ che ci hanno inculcato di essere perdiamo gli affetti, il partner e anche la nostra casa e altri beni materiali. Se non facciamo i bravi arriva la punizione! ma ora invece c’e’ da ribaltare tutto questo e’ il momento della ribellione pacifica contro i pregiudizi che abbiamo sui noi stessi. Non ti accade nulla di male se segui l’Anima per giungere al tuo Centro, non accade nulla di male se torni nell’Eden.
Un abbraccio di Luce, AISHA

Se desideri parlare con me , scrivimi per prendere un appuntamento:elisasilviacoda@libero.it

fiamme gemelle: la scelta di avere figli con altri

 

 

Quando le fiamme gemelle si incontrano, una potente ondata creativa nata dall’accensione e dalla fusione dei loro corpi energetici e vibratori distrugge completamente la loro illusione di tempo e spazio ed è percepita da entrambe le Fiamme Gemelle. Questa espansione è così potente che dissolve ogni cosa a suo modo per rivelare il dono davvero speciale della coppia di Fiamme Gemelle: quello di essere in grado di far uscire ciò che è puro Spirito nel campo fisico della Creazione. Come espressioni creative del disegno divino di Dio, le Fiamme Gemelle hanno in loro la capacità di co-creare un nuovo paradigma per sostituire il vecchio. È proprio la ragione per cui le Fiamme Gemelle sono venute qui; per far emergere il NUOVO dalle realtà vibratorie superiori.

Per il gemello femminile, questa ondata creativa è – certamente inizialmente – avvertita nelle pulsazioni energetiche originate nelle regioni pelviche e cardiache inferiori. Combinate con il flusso della kundalini, queste sensazioni creano un’intensa attrazione negli organi riproduttivi femminili, poiché le vecchie corde sessuali verso i partner precedenti vengono “bruciate” e vengono nascoste strutture del DNA nascoste all’interno del nostro utero e delle ovaie (eteree e fisiche). Sentire questa regione “prendere vita” e connettersi con il nostro centro del cuore in un modo così vibrante e onnicomprensivo è un’esperienza intensa che alla fine ci tira fuori dal modo unidimensionale di sentire la connessione (fisica, sessuale) nella realtà multidimensionale di Unità cosmica.

Una delle cose che questo impulso creativo porta spesso alla superficie è la necessità di procreare; dopotutto, dove altro versare questo immenso amore che nella creazione di un figlio insieme? Innegabilmente, per alcune delle controparti incarnate che si stanno riunendo, questo incontro comporta l’avere un figlio insieme, ma  la maggior parte non lo fa. Spesso questo semplicemente non fa parte dello scopo divino in cui i gemelli sono riuniti. Questo rappresenta tuttavia un problema e un dilemma per quei gemelli che stanno ancora cercando di fare in modo che la connessione si adatti al vecchio modello di rapporto in cui la forza cuore-pelvica a fianco dei suoi effetti biologici spingerebbe la donna e l’uomo in unione fisica per concepire un bambino, così continuando il ciclo della vita e legando insieme i genitori per la vita. Tuttavia, la coppia di fiamme gemelle non ha quasi bisogno di questo per formare un legame duraturo; sono già parte l’uno dell’altro su tutti i livelli possibili; energico, spirituale, etereo, emotivo ed energico. Né hanno bisogno di procreare per continuare il ciclo della vita; la fusione atomica ed energetica e la danza cosmica delle loro opposte polarità fanno nascere il NUOVO continuamente in più dimensioni, perpetuando così all’infinito il ciclo della vita.

Tuttavia, innegabilmente, l’accensione del seme dell’amore divino e del potere creativo spinge decisamente le abilità creative e nutrizionali cosmiche del gemello femminile piu’ in alto; spesso portando in superficie il desiderio di avere un bambino con la nostra fiamma gemella. Siamo ancora umani, dopo tutto; con i nostri ormoni e gli orologi biologici, e con la maternità costruita profondamente negli strati della nostra psiche e dello stato sociale. Per molti di noi, diventare madre è qualcosa che sappiamo di voler sperimentare.

Mentre non c’è nulla di sbagliato nel voler avere un bambino con la nostra fiamma gemella, raramente è qualcosa che avviene organicamente nella connessione della Fiamma Gemella. La dinamica della connessione (orientata verso l’autorealizzazione e il ritorno alla Sorgente piuttosto che il compito spesso karmico di allevare i figli) raramente ci porta l’Unione che sogniamo nel tempo dei nostri impulsi biologici e delle nostre capacità di creare un bambino. Spesso, la donna della coppia di Fiamme finisce frustrata, chiedendosi cosa dovrebbe fare. Da un lato, ama il suo gemello e CONOSCE che sono destinati a stare insieme. Lei vuole tuttocon lui: bambini, matrimonio, missione, ascensione … MA il Gemello uomo non è disponibile e forse addirittura nega l’esistenza della connessione. In ogni caso, è a chilometri di distanza dall’essere pronto a procreare con lei. D’altra parte, lei potrebbe avere un compagno di vita esistente o forse un uomo nuovo, sa che potrebbe avere una vita comoda e una famiglia con lui – e, cosa più importante, che la vuole, ORA. Cosa deve fare una donna?83648c7c00b61b212f12e2485a7a154c

Spesso si aggiunge al dilemma il fatto che la donna viene bombardata da segni, sogni e visioni di un bambino che lei e il suo gemello devono avere insieme. Questi sogni sono così reali e lucidi e spesso attraversano il velo tra il sogno e il nostro stato di risveglio; portando sensazioni ed esperienze vissute che rimangono con noi per il resto della nostra vita. È difficile capire come consolidarli con la realtà della connessione (cioè i silenzi e l’assenza del nostro gemello); e con l’amore sentito ancora negato.

Portare i bambini sul piano terreno è una decisione personale e individuale, e non tutte le coppie di Fiamme Gemelle hanno scelto di prendere parte all’ospitalità di  queste anime Tuttavia, se è nel TUO scopo della tua vita di aiutare facendo cescere  una nuova anima, sarai reso consapevole di ciò. Poiché le corde di nascita eteriche si formano mesi prima del concepimento, non è raro che il bambino entri in comunicazione con il futuro genitore attraverso sogni e visioni. La vita trova sempre un modo e ogni bambino che è destinato a nascere nascerà; sia con un partner esistente o attraverso una nuova relazione vorticosa, in cui l’altro gemello si muove rapidamente e concepisce un bambino.

Anche se in questi casi il bambino non può essere biologicamente creato da te e dalla tua fiamma gemella, è l’energia dell’Unione che ti ha attratto l’anima del tuo bambino; dopotutto, ogni anima vuole nascere nella vibrazione dell’amore incondizionato. Infatti, spesso uno o entrambi i gemelli sentono che il concepimento è avvenuto durante una fusione astrale tra la coppia di Fiamme Gemelle, indicando che la nostra fiamma gemella è in realtà il genitore spirituale del bambino. Spesso l’uomo sentirà la gravidanza ancor prima che la donna lo faccia, anche quando i due non sono in contatto, e potrebbe persino sentire il battito del cuore e movimenti del feto all’interno del suo stesso corpo etereo.

Da questo è chiaro che tutti i bambini nati da una delle coppie della Fiamma Gemella sono figli dell’unione, indipendentemente da chi sia biologicamente il padre del bambino. Avere un figlio con un altro può far parte di accordi che dobbiamo soddisfare prima dell’Unione; portando importanti lezioni di amore, gratitudine e responsabilità per il genitore della fiamma gemella; lezioni che spesso aiutano l’Unione piuttosto che andare contro. Inoltre, la separazione a doppia fiamma (che può durare anni o anche decenni) spesso fornisce la lacuna necessaria per allevare una famiglia con una connessione karmica – i nostri istinti materni prendono il sopravvento .

Se hai o stai pensando di allontanarti dalla connessione con la tua Fiamma Gemella per avere una famiglia con qualcun altro, per favore non sentirti in colpa per questo. Non sai mai cosa riserva il futuro, ma se tu e la tua fiamma Gemella avete intenzione di riunirvi da qualche parte, succederà, bambini o meno. Quindi consenti al flusso della vita di portarti dove è necessario senza preoccuparti del “cosa succede se”. D’altra parte, se sei il lato ricevente del dolore che arriva con la realtà che la tua fiamma gemella sta avendo un figlio con un altro, sappi questo: non importa come ti senti ora, nessuno intrappola il tuo Gemello in avere questo figlio. In realtà, questo bambino non è stato creato senza il tuo consenso. Abbandona il dramma: se siete veramente Fiamme Gemelle, amare questo bambino come parte dell’amore incondizionato che estendi alla tua fiamma Gemella non sarà difficile per te. In effetti, molte fiamme gemelle avvertono un profondo legame genitoriale con i figli dell’altro, anche se potrebbero non averli mai incontrati. Alla fine non importa come il bambino sia nato: sei sempre spiritualmente legato ai figli dell’altro; il bambino è sempre un figlio del tuo cuore.

b_Baby

Anni fa anch’io ho attraversato un periodo di intenso desiderio per un bambino con la mia fiamma gemella. Questa brama sembrava nascere dal mio risveglio della kundalini e dall’amore incondizionato che fluiva attraverso di me; potenziato dalle sue prime parole per me dopo tre anni di differenza su quanto voleva ancora sposare il suo “opposto polare” e avere figli. Considerando che una volta mi aveva fatto riferimento a me come tale, per me è stato difficile non collegare i due insieme quando successivamente ci siamo riuniti con passione e ho iniziato ad avere sogni, flash e visioni costanti sul parto. Il mio 30 ° compleanno si stava avvicinando rapidamente ea quel punto ero stato nella stessa relazione a lungo termine negli ultimi 8 anni, sapendo che non volevo coinvolgere i bambini.

Tuttavia, come ogni donna che abbia mai sentito il bisogno biologico e ormonale di procreare, te lo dirò, sapevo che avrei avuto questo bambino, non importa quale. Non era solo il suono del mio battito del mio orologio biologico; Mi sentivo “sollecitato spiritualmente” a ricevere questo bambino e abbastanza presto le risate dei miei figli risuonavano in tutti i sogni in cui appariva anche la mia fiamma gemella. Sfortunatamente, anche quando sembravamo condividere gli stessi sogni, ha negato la presenza di bambini nella sua. Era difficile non scoraggiarlo con la sua aspra “Non ti ho mai visto come la madre dei miei figli” quando stavo solo cercando di dare un senso a tutto. Per me quei bambini erano già reali.

Un sogno particolare che mi è rimasto in mente è quello in cui ho dato alla luce un bambino. Ricordo che giacevo su un letto d’ospedale, circondato un sacco di persone vestite di bianco, con la mia fiamma gemella sul mio lato destro. Fino ad oggi ricordo la sensazione del corpo floscio e caldo del bambino sul mio petto nudo, il modo in cui si muoveva, il peso di lui. Ricordo la sensazione dei suoi capelli bagnati mentre gli passavo le dita. Non avendo mai nemmeno tenuto un bambino appena nato, sono rimasto stupito dal fatto che l’accuratezza sensoriale di questa esperienza mi ha confermato un anno o giù di lì. Nel sogno, ricordo distintamente il mio gemello che si appoggia e sussurra qualcosa in arabo nell’orecchio del bambino. L’ho riconosciuto come la chiamata islamica alla preghiera. Naturalmente non lo sapevo all’epoca, ma secondo la tradizione islamica, le prime parole che un nuovo bambino dovrebbe ascoltare sono la chiamata alla preghiera – ed è il padre che le sussurra nell’orecchio destro del bambino. Non è certo una coincidenza che il mio gemello poco dopo mi abbia detto che aveva iniziato a leggere il Corano e stava trovando molto conforto in esso, e infatti anni dopo si è convertito all’Islam.earthmama

Per un po ‘sono stato tranquillamente convinto che dovevo avere figli con lui; dopotutto, sembrava troppo casuale che sarei stato svegliato spiritualmente dopo anni di separazione, riunito a lui e poi bombardato da visioni di un bambino insieme – solo per essere negato sia la riunione che il bambino. Al contrario, era perfettamente logico che dovessimo farlo insieme; entrambi volevamo dei bambini e sognavamo una vita simile; ha condiviso valori profondi e si è amato. Eppure la realtà della connessione era che ora si stava allontanando di nuovo, dopo avermi detto che aveva “fatto la ricerca dell’anima” e aveva deciso di rimanere nel suo matrimonio.

Pochi mesi dopo, ancora cavalcando l’ondata di confusione tra i suggerimenti della mia gemella per i sentimenti profondi e le smentite di ogni possibile futuro con me, ho avuto un’altra serie di visioni e sogni. In una che mi è rimasta particolarmente impressa nella mente, ero di nuovo nel mio paese natale, a curiosare in un negozio con mia madre e tre bambini, due maschi e una femmina. Il tempo fuori era umido e freddo, il che mi ha fatto pensare al tardo autunno. All’improvviso squillò il mio telefono e fui sorpreso di sentire la voce della mia gemella dall’altra parte. Chiaramente non mi chiamava da anni. Fondamentalmente mi ha detto che ero quello che aveva sempre amato e che non aveva più paura. Dopo tutti questi anni, era finalmente pronto per stare con me e per vedere dove ci avrebbe portato la strada. Mi sono inginocchiato singhiozzando per puro sollievo.

Il sogno è rimasto con me vividamente per molte ragioni; uno dei quali era che era chiaro che questi bambini erano miei ma non i suoi. Non erano più neanche bambini; indicando che la separazione era stata lunga. Il sogno era stato reale come gli altri, eppure mi rifiutavo di accettare l’idea che quei preziosi bambini non sarebbero stati i miei gemelli. Semplicemente non riuscivo a vedere come avrei mai potuto volere un altro uomo dopo l’intensa purificazione che avevo attraversato per raggiungere questa vibrazione di amore incondizionato per lui.

Tuttavia, pochi mesi dopo è diventato chiaro che stavo pagando un prezzo emotivo troppo alto per restare aggrappato. Dopo un’ultima conversazione che mi ha confermato che non era destinato a esserlo, ho lasciato tutto alle spalle e sono partito per viaggiare per il mondo. Inaspettatamente ho incontrato un uomo che sembrava sapere cosa voleva e che era serio nel costruire una famiglia insieme. Ricordo di averlo guardato e solo sapendo che avrei dovuto avere figli con lui. Quest’uomo era un inviato di Dio: a differenza del mio gemello, lui era lì per me ad ogni passo mentre finalmente una volta e per sempre andavo avanti dalla relazione abusiva in cui ero stato.

Quando ci siamo sposati sei mesi dopo ero già incinta del nostro primo figlio, un ragazzo – il ragazzo che avevo sognato da diversi mesi. Quando il mio gemello ha saputo del mio matrimonio e della mia gravidanza, è rimasto in silenzio e non si è nemmeno congratulato con me. È stato solo una volta che il bambino è nato e gli ho mandato una foto che mi ha risposto in lacrime, dicendomi quanto si sentisse emozionato vedendomi tenere il bambino con le mie “teneri braccia materne ma ferme”. Sapevo che le cose si erano svolte proprio come avrebbero dovuto, ma ci sono voluti dieci anni perché i miei figli, due maschi e una femmina crescessero abbastanza da farmi ricordare e riconoscerli come i bambini nei miei sogni. Sono esattamente come li avevo immaginati tutti quegli anni fa.

In conclusione, è vero che noi donne siamo stati benedetti con la capacità di agire come portali tra il mondo dello Spirito e l’esperienza umana e che molti di noi accetteranno il compito di portare nuove anime in questo mondo, anche se questo è improbabile stare con la nostra fiamma gemella. Tuttavia al di là della decisione di avere figli insieme o no, le fiamme gemelle sono sempre co-creatori, sempre amore, sempre Uno. Condividono il dono dell’autentica creazione del cuore, così come la responsabilità condivisa di nutrire e aiutare a maturare il seme dell’amore divino, acceso dal maschio nella donna. Porta spesso il peso di questo seme fino a quando non è pronto a manifestarsi nel mondo fisico, proprio come se stesse portando un bambino.

( Fonte: https://mirror-of-my-soul.com/2016/01/10/twin-flames-choice-and-purpose-to-have-children-with-others/?wref=tp&wref=tp

Traduzione dall’Inglese di Elisa Silvia Coda)

Se desideri parlare con me, scrivimi una mail per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

FIAMME GEMELLE: PREVISIONE ENERGETICA 3-9/9/18

 

 

FIAMME GEMELLE: PREVISIONE ENERGETICA

Ciao Fiamma Gemella,
eccoci arrivati alla settimana del primo portale di questo Settembre 2018.
In questi giorni, dal 3 al 9 Settembre 2018, sei chiamato a rilasciare le emozioni e gli eventi del passato che ti hanno creato dolore.
Altro aspetto importante riguarda l’Amore,ogni cosa che accadra’ in questi giorni succedera’ per farti lasciare andare comportamenti, pensieri e convinzioni troppo legati alla terza dimensione: gelosia, possessivita’, paura di perdere l’altro. Ti viene chiesto di avere piu’ fiducia negli schemi dell’Universo, lascia andare tutte queste emozioni che non appartengono alla tua Anima ma al tuo Ego ed apriti all’Amore Incondizionato che non prevede nessuna restrizione o gelosia.
Codici di Luce verranno attivati nelle coppie di Fiamme Gemelle, vi saranno inoltre nuove integrazioni e programmazioni nel DNA.
Ma la cosa piu’ importante ora per tutte le Fiamme Gemelle e’ fare i conti con i propri fantasmi del passato, per smettere di avere paura, per trasformarli in Luce, per perdonarsi, amarisi, onorarsi e rispettarsi. Vedere e riconoscere la propria Luce meravigliosa senza spaventarsi. Spesso si ha molta piu’ paura della Luce che dell’Ombra. Questo pero’ e’ il momento di andare indietro per fare passi avanti.
Nel passato ritroviamo anche antichi karma non ancora risolti che dovranno essere sciolti, ci verranno mostrati per essere dissolti. La parole d’ordine di questa settimana e’ quindi “Liberta’”, liberta’ dal dolore antico e dal karma che ci trasciniamo dietro da chissa’ quanto tempo.
Tutte queste energie verranno intensificate questa settimana ma non preoccuparti, tutto avviene per il vostro sommo bene.
Il 9 Settembre la luna Nuova entra nel segno della Vergine , Qui entra in campo il femminile che deve purificare il giudizio nei confronti della sua Fiamma Gemella ( e’ indietro, non si sveglia, e’ ST—O, ecc…) fate parlare l’Anima non la mente, centratevi nel cuore e pulite, pulite e pulite.
A tale scopo l’8 Settembre ci sara’ in Skype una meditazione di gruppo guidata per ripulire tutto questo, si svolgera’ alle ore 19 ( per maggiori informazioni:elisasilviacoda@libero.it )
Importante e’ attivare il codice 99999al fine di incorporare in se’ i tre Mondi ( fisico, spirituale e intellettuale) , l’unita’, la verita’, la dissolvenza dell’ego, l’integrita’ personale, la Fratellanza Universale, la compassione e la liberta’.
Un abbraccio di Luce AISHA

Per chi desidera parlare con me o lavorare in modo piu’ profondo sui blocchi riguardati il passato e/o il karma, attivare il codice 99999 mi scriva una mail per prendere un appuntamento:elisasilviacoda@libero.it

FIAMME GEMELLE: IDEE ERRATE

 

 

Ciao Fiamme Gemelle,
in questo post vorrei smontare i castelli fantastici fatti di brillantini e tanti bei cuoricini che ti sei costruita introno alle Fiamme Gemelle. Eh si..le Fiamme Gemelle, ormai quasi una moda essere Fiamma eh, appena un rapporto va male si pensa ” ecco…e’ la mia Fiamma” oppure se il partner ti lascia…
” siamo nella fase della separazione”. Ferma un attimino. Se il tuo compagno ti lascia magari e’ un karmico, avete risolto il karma, percorso con lui terminato e avanti il prossimo.
Non e’ che se sei Fiamma Gemella sei piu’ figo degli altri, non vinci nulla , Dio ti ama lo stesso e puoi avere un compagno con cui tu sia felice.
Essere Fiamme Gemelle non un e’ di piu’ e non esserlo non e’ un di meno, e’ semplicemente una scelta diversa. Anche se non sei Fiamma hai una missione di vita, puoi fare un percorso spirituale per giungere alla migliore versione di te stesso, hai anche tu il tuo cammino spirituale da fare con tutti i tuoi traumi da curare.
Sfatiamo un altro mito, le storie tra Fiamme Gemelle non sono il film romantico con lieto fine che vedi al cinema o alla televisione. Se sogni la storia perfetta ricorda che tutto parte da te.
Le relazioni tra Fiamme Gemelle chiedono un equilibrio interiore sempre presente, un autoanalisi costante e perenne. Non e’ che ti incontri , ti innamori e tutto e’ bello come nei film
Quando incontrai la Fiamma fu tutto un gran casino, lui ateo e io…bhe’ lo sai, canalizzo, faccio viaggi sciamanici, equilibro Chakra…per lui tutto questo era arabo e far coincidere questi due mondi fu un gran casotto. Spesso mi ha chiesto prove, ma ste cose non si possono provare! aveva paura che sparassi un sacco di C….E e quindi, se mentivo su questo, mentivo su tutto. Qualsiasi cosa dicessi o facessi era messa in discussione, provo’ a lasciarmi oer due volte, io con attacchi di panico, avevo paura persino a piangere perche’ se facevo uscire quel dolore tanto grande ed immenso pensavo che sarei potuta morire all’istante!
Periodi di equilibrio in cui era una favola ed altri in cui si cadeva nell’inferno piu’ buio, la gioia era all’ennesima potenza come pero’ anche il dolore. Cose per cui gli altri li mandavo sempre a quel paese con lui no, ma mentre gioivo e piangevo ( parevo una borderline) crescevo e sanavo e comprendevo.
Ora mi mostra ancora un sacco di cose ma abbiamo trovato il nostro equilibrio. Chiesi agli Angeli di aiutarci e gli fecero perdere il lavoro, una manna dal cielo. Stando in casa con me vide che non vi era nulla di male nel lavoro che facevo. Poteva leggere tutti i messaggi per vedere i ringraziamenti di ognuna di voi, per testare come cio’ che faccio aiuta davvero le persone e non sono tutte mie fantasie. Li’ inizio’ il nostro equilibrio.
Ma abbiamo scelto così e non e’ questione di fortuna ma solo di scelte diverse, abbiamo lottato insieme per questo, ma non tutti sono così c’e’ chi lotta da solo contro i suoi fantasmi piu’ insidiosi prima dell’unione.
Non cercare a tutti i costi la tua Fiamma Gemella, vivi ogni relazione con il cuore.
Non pensare che le Fiamme siano un’anima in due corpi. Sei stato creato dall’anima della tua Fiamma Matrice, non vi e’ una divisione in due della stessa anima. Questo fa credere che senza la Fiamma si e’ incompleti e questo genera una dipendenza nociva! tu sei integro anche senza l’unione fisica con la tua Fiamma Gemella.
Quindi anima bella, smetti di pensare che senza la tua Fiamma non sei nulla, che non ce la potrai mai fare, ricorda: l’unione c’e’ per tutti ma ognuno ha i suoi tempi . Se invece non hai la Fiamma stai sereno! sei indispensabile lo stesso per il mondo!
Un abbraccio di Luce, AISHA

Se desideri parlare con me , scrivimi per prendere un appuntamento:elisasilviacoda@libero.it

SHIVA E SHAKTI: UNIONE TANTRICA DELLE FIAMME GEMELLE

Si ritiene che l’intero universo, secondo la Cosmologia tanntrica, sia stato creato e sostenuto da due forze primarie chiamate “Shiva” e “Shakti”. Queste due forze sono permanentemente in un’unione indistruttibile.

SHIVA rappresenta la divinità maschile. Simbolizza gli elementi costitutivi dell’universo, la coscienza .

SHAKTI è la potenza dinamica e responsabile della realizzazione degli elementi. Simboleggia il principio femminile, quello che attiva energia e potere .

Shiva e Shakti – Coscienza ed energia

Shiva Shakti Union

Parlando da un punto di vista metafisico, la coppia divina di Shiva e Shakti rappresenta i due aspetti dell’Unione. Il primo è il principio maschile che rappresenta l’aspetto costante di Dio e l’altro è l’aspetto femminile che rappresenta l’energia. Questa forza lascia agire gli elementi del mondo.

Shakti significa energia, movimento, potere, natura, cambiamento. Si riferisce al principio materno. Nel mondo umano come in quello animale, la madre è considerata offrire calore, nutrimento e sicurezza. La madre ama di più il bambino e lo nutre nel proprio corpo . Quando nasce, la solleva sacrificando se stessa fino a quando diventa autosufficiente.

Shiva è pura coscienza. Rappresenta l’osservatore illimitato, immutabile e instabile. Purusha (Shiva) non ha desideri. Purusha è uno schermo vuoto in cui Prakriti (Shakti) proietta il suo film.

Shiva e Shakti sono essenzialmente le manifestazioni della coscienza divina. Ciò significa che sono due facce della stessa medaglia. In molte immagini, i due poteri sono indicati come metà dell’immagine. È rappresentato come un singolo essere con metà maschio e metà femmina. La parte sinistra è solitamente la ‘Shakti’, l’energia femminile o la Parvati, la Madre Divina. La parte destra raffigura “Shiva”, la coscienza maschile.

Le interpretazioni

I significati di Shiva e Shakti sono spesso fraintesi quando vengono considerati “uomo” e “donna” e la loro unione viene considerata come una relazione sessuale. In realtà, la sessualità è una cosa naturale e quando la sessualità e la spiritualità si mescolano, sorge l’equivoco.

  • Sessualità significa unione di uomo e donna
  • Spiritualità significa l’unione della coscienza divina e umana

In realtà, la scissione del principio primario durante la creazione ha dato origine alla dualità all’interno delle nostre vite. È associato a una forza forte che si sforza costantemente di riunirsi con l’altra parte. Shiva e Shakti esistono all’interno di ciascuno degli esseri viventi sotto forma di principi maschili e femminili. A livello fisico, questo provoca un’attrazione sessuale. Attraverso questa forza, la consapevolezza femminile è attratta dal maschile e viceversa.

Shiva e Shakti Union – The Tantric Couples

unione shiva e shakti

Il tantra deriva dalla radice “Tan” che implica “continuare”, “moltiplicare” o “raddrizzare”. La conoscenza del tantra non è acquisita dalle sculture. È piuttosto disceso sugli yogi e sulle persone sagge attraverso la loro visione divina. È stato loro conferito tramite il cosmo nel loro profondo stato di meditazione. Il sesso tantrico non riguarda due persone in attesa di incontrarsi. Sono le due dimensioni della vita che aspettano di convergere in un’unione divina. Shiva e Shakti si coprono a vicenda nella propria metà per rappresentare il potere che un uomo e una donna sono nella loro completezza l’uno con l’altro.

Solo quando entrambi i principi, l’unione di Shiva e Shakti avvengono, possono sorgere il movimento, la creazione e l’azione. Finché l’energia non è combinata con la coscienza, è senza scopo e ignorante. L’energia non può produrre nulla da sola. La coscienza conferisce forma, direzione e contenuto. D’altra parte, la coscienza è potere addormentato in assenza di energia. Non può causare nulla da solo.

I Chakra

Shiva Shakti

Shakti risiede nel Muladhara Chakra mentre Shiva nel Sahasrara Chakra . Nel momento in cui Purusha e Prakriti si uniscono nel Chakra Sahasrara, il conoscitore, la conoscenza e l’oggetto della conoscenza si uniscono. Quando ciò accade, nessun desiderio rimane all’interno dell’essere umano. In questo stato di completa consapevolezza, non rimangono polarità e quindi nessun dolore. Le uniche cose che rimangono sono una gioia eterna, compassione senza limiti, amore incondizionato e completa comprensione degli esseri viventi.

Finché la coscienza è associata al corpo fisico, non è in grado di rimanere nel Chakra Sahasrara. Quindi, ritorna all’Anahata Chakra, la residenza dell’Atma nel Centro del Cuore. Qualsiasi essere umano compiuto pensa, sente e agisce dal suo cuore. È costantemente cosciente dell’anima immortale e la sua coscienza è sempre associata alla coscienza divina.

Un uomo sulla Terra rappresenta Purusha, il potere maschile che potenzia l’intera creazione mentre una donna rappresenta il Prakriti, il potere femminile responsabile della creazione di tutto. Oggi, quando la donna nella nostra società è considerata un sesso debole, vale la pena capire che se ci fosse solo l’energia maschile esistente, ci sarebbe stato tutto ma nulla perché l’unione di Shiva e Shakti è tutto tranne che nulla per conto proprio. È l’unione delle due potenze che autorizza tutto.

Per ogni essere umano, la grazia della Divina Madre (Shakti) che vive all’interno nella forma di vitalità ed energia e la grazia del Padre Divino (Shiva) che risiede nella persona come conoscenza e coscienza dovrebbero unirsi insieme per dare l’eterna felicità e la saggezza e lo conducono alla coscienza cosmica.

Traduzione dall’Inglese di Elisa Silvia Coda)
Se desideri parlare con me, scrivimi per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

Fiamme Gemelle: i 3 portali di Settembre 2018

 

PER LE FIAMME GEMELLE

Ciao Fiamma Gemella,
il turbinio energetico continera’ nel mese di Settembre con tre importanti portali:
9 Settembre
18 Settembre
27 Settembre

Il 9 e’ un Numero sacro poiché è il risultato del 3 moltiplicato per se stesso (3 X 3 completa l’ eternità. Rappresenta la triplice Triade, la soddisfazione spirituale, il conseguimento dell’ obbiettivo, principio e fine, il Tutto, numero celestiale e angelico, il Paradiso terrestre. Nella Religione ebraica il 9 rappresenta l’intelletto puro. Il suo riprodursi per se stesso, attraverso la moltiplicazione è il simbolo della verità.
Numero dell’iniziazione, dei riflessi divini, esprime l’idea divina in tutta la sua potenza astratta. Il suo riprodursi per se stesso, attraverso la moltiplicazione è il simbolo della verità.
Nessun numero può andare oltre al nove, ad indicare il limite invalicabile a cui ogni individuo si assoggetta nel mondo della materia. (http://www.visionealchemica.com/numerologia-il-numero-9-nel-destino/ )
Cosa significa questo per le Fiamme Gemelle?
I Paradiso terrestre e’ L’Eden, l’uomo e’ stato cacciato da questo ed e’ suo compito tornarci, l’uomo ora deve tornare all’albero della Vita che corrisponde all’Unita’. L’Unita’ e’ caratterizzata dal centro, dove tutto ha un inizio ma anche una fine. L’uomo ricollegandosi con l’unita’ ritrova il principio dell’eternita’, poiche’ come ormai sappiamo il tempo non esiste poiche’ l’Anima e’ eterna. Tramite tale ritorno si ritorna anche a se stessi, al centro della propria Essenza.
Ed e’ proprio questo che ora le Fiamme Gemelle sono chiamate a fare.
E’ necessario quindi scardinare tutte le convinzioni che non ci fanno ritenere degni di tale ritorno, attivare il codice 999999 al fine di incorporare in se’ i tre Mondi ( fisico, spirituale e intellettuale) , l’unita’, la verita’, la dissolvenza dell’ego, l’integrita’ personale, la Fratellanza Universale, la compassione e la liberta’.
Un mese davvero importante per le Fiamme Gemelle in cui viene chiesto di travalicare i limiti della nostra mente per giungere all’Anima e seguirla senza piu’ costrizioni.

Per attivare il codice 99999 e lavorare sulle tue convinzioni, scrivimi:elisasilviacoda@libero.it

( Testo di Elisa Silvia Coda, protetto da Copyright)

MAKIA E FIAMME GEMELLE

 

 

Ciao Fiamma Gemella,
dopo averti esposto il principio Makia, se non hai letto il post ti lascio il Link: https://camminospirituale.com/2018/08/25/makia-lenergia-va-dove-lattenzione-si-dirige-e-questultima-dove-lenergia-fluisce/

Vorrei farti capire perche’ e’ tanto importante incorporarlo, specialmente per le Fiamme Gemelle.

L’energia si dirige dove tu dirigi l’attenzione e, quest’ultima, si dirige verso l’energia.
Ti faccio un esempio: se ricevi un bel blocco sui social della tua Fiamma Gemella, se dirigi la tua energia sulla frustrazione che tale gesto scatena in te la tua attenzione non si focalizza sul tuo percorso di Fiamma ma ti incateni alle dinamiche di Matrix. In tal modo non puoi giungere alla quarta dimensione per poi arrivare alla quinta perche’ la tua energia, e di conseguenza, la tua attenzione si focalizzano sulla terza dimensione.
Per tale motivo e’ molto importante per te essere consapevole delle tue emozioni e di cio’ che le provoca. So gia’ cosa stai pensando “ io riconosco di essere sofferente per il blocco su Facebook” . Se ti dicessi che ti stai sbagliando? Se il tuo dolore, in realta’ , derivasse dal tuo trauma del rifiuto che la tua Fiamma Gemella ti sta facendo vedere? Se in quel momento stessi rivivendo inconsciamente il momento esatto in cui quel trauma si e’ verificato? Non avendolo accolto, elaborato e sanato il trauma si ripropone in modo costante ogniqualvolta la tua Fiamma si distacca da te. Del resto, il suo compito e’ mostrarti su cosa lavorare dentro di te, e sa sempre che tasti toccare per smuovere i tuoi fantasmi interni che non hai mai voluto vedere. E’ il tuo migliore maestro, amico, amante , complice e compagno di Anima. Nella sua inconsapevolezza segue la sua Anima poiche’ la tua Fiamma essendo matrice, e’ un Alchimista naturale. Ha il dono di essere sempre collegato a tale virtu’. Gli alchimisti naturali si evolvono a un ritmo molto più veloce rispetto alla persona media grazie alla loro capacità di assorbire energia nel loro DNA, mentre spostano la loro intera aura e coscienza.
Torniamo alle tue emozioni. Esse danno la direzione al tuo cammino, definiscono la tua vita. Cosa intendo? Ripartiamo dal blocco sui social della tua Fiamma Gemella. In quel momento hai due opzioni: mandarlo a quel paese perche’ non ne puoi piu’ ed evitare in tal mondo di guardarti dentro ( interrompendo il tuo cammino di Fiamma Gemella) oppure optare per la tua crescita, stare nell’Amore Incondizionato e continuare il viaggio.
E’ necessario quindi apprendere a gestire il flusso di energia ( Mana) determinato dalle emozioni, controllandole ( controllare le emozioni non significa inibirle, ma esserne consapevoli). In questo modo puoi ottenere quello su cui ti concentri maggiormente ( in positivo e in negativo).
Il modo piu’ semplice per accrescere il Mana e’ allenarsi a trasformare gli atteggiamenti negativi ( che ci procurano sensazioni di malessere) in atteggiamenti positivi ( che ci procurano emozioni piacevoli).
Tale trasformazione avviene tramite la consapevolezza e l’accettazione con compassione di tutti i pensieri e le sensazioni senza combatterle, semplicemente, quando si presentano, e’ necessario trasformarle coscientemente in emozioni benevole, partendo dal presupposto che la loro negativita’ e’ determinata unicamente dal tuo giudizio.
Un’emozione spiacevole puo’ sempre essere bilanciata da una positiva e il fatto che noi la consideriamo spiacevole non significa che lo sia oggettivamente. [1]

Mi spiego meglio, sei arrabbiato con la tua Fiamma Gemella perche’ ti ha bloccato su Facebook, ora la vedi come una cosa negativa perche’ pensi “ senza comunicazione non ci puo’ essere riunione, perche’ non capisce!!!!!” rigira la frittata dentro di te “ Grazie per farmi vedere cio’ che non comprendo di me stesso, grazie per darmi l’opportunita’ di guardarmi dentro ed avvicinarmi ogni giorno alla mia Anima” in quel momento puoi gioire di questa oppotunita’. Senza quel blocco che ora tanto detesti non avresti potuto interrogare le tue emozioni, accoglierle e comprenderle. Non avresti mai aperto quel cassetto ormai pieno di ragnatele con i tuoi ricordi dolorosi, un cassetto di cui hai deliberatamente dimenticato la chiave chissa’ dove dentro di te. La tua Fiamma Gemella pero’, ha tutte le tue chiavi e sa bene a che cassetti corrispondono. Piano piano te le restituisce per darti l’opportunita’ di aprirli, guardare cosa c’e’ dentro, piangere, strapparti i capelli per poi perdonare, accogliere e trasformare.
Per compiere tutti questi passaggi e’ necessario avere la mente quieta, espandere la coscienza, raggiungere uno stato energetico equilibrato e restare nel Qui e ORA, ovvero nel presente.
Non porre la tua attenzione sul blocco della tua Fiamma Gemella, non mettere la tua energia nella paura che senza comunicazione non vi e’ riunione, ma resta focalizzata sulle tue emozioni. Sposta l’attenzione dall’esterno all’interno.

[1] Saya , 2 Ho’oponopono. La pace comincia da te. Metti le cose al posto giusto.” Uno Editori, Torino, 2011

 

(TESTO DI ELISA SILVIA CODA, COPERTO DA COPYRIGHT, CONDIVISIBILE CON CITAZIONE DELLA FONTE SENZA VARIAZIONI)

Intraprendi il percorso dello sciamanesimo Huna per vivere una vita consapevole e liberahttps://camminospirituale.com/attivazione-huna-empowerments/

KALA E FIAMME GEMELLE

 

 

 

KALA E FIAMME GEMELLE

Ciao Fiamma Gemella,poco fa ti ho spiegato il secondo principio dello sciamanesimo Huna: Kala, se non lo hai letto ti lascio il Link:https://camminospirituale.com/2018/08/25/kala-non-vi-sono-limiti-nella-vita-tutto-e-possibile-tutto-e-connesso/

Ma cosa significa questo per le Fiamme Gemelle

Secondo tale principio non vi sono limiti nella vita, tutto e’ possibile, tutto e’ connesso.
Per giungere all’applicazione di tale principio e’ necessaria la consapevolezza dell’essere.
Come sostiene A. Quindlen: “La cosa che è veramente difficile, e anche davvero incredibile, è rinunciare ad essere perfetti ed iniziare il lavoro di diventare se stessi”.
Quante volte hai rinunciato a essere te stesso per compiacere la tua Fiamma Gemella? Quanti limiti ti stai dando, quanti confini stai mettendo dentro e fuori di te che limitano la tua totale espressione dell’essere?
Per esempio, la tua Fiamma Gemella ti blocca su Facebook, entri in crisi. Invece di vivere il tuo stato d’animo, lo rifuggi altrimenti “ non sei una brava Fiamma Gemella, non sei nel percorso dei grandi illuminati, non sei spirituale”.
A tal proposito ti pongo un pensiero di Salvatore Brizzi:

Chi fa un lavoro su di sé, sa che esistono due »ottave« di qualsiasi concetto e di qualsiasi emozione. Per esempio, esiste l’amore all’ottava bassa, che proviene dai centri inferiori e implica possesso e sofferenza, e poi c’è l’amore all’ottava alta, che proviene dai centri superiori e implica un cuore aperto e una comunione animica.
Medesimo discorso può esser fatto per il concetto di accettazione. Spesso si confonde l’accettazione all’ottava alta (non oppongo resistenza interiore a ciò che avviene, non giudico l’evento o la persona, vivo nel flusso) con l’accettazione all’ottava bassa (qualunque cosa succeda mi deve andar bene per forza, perché io sono un essere spirituale e gli esseri spirituali si comportano così).
La differenza consiste nel fatto che l’ottava alta implica sempre la capacità di cogliere l’evento da un punto di vista animico, non mentale, ossia al di là delle apparenze, per cui le nostre reazioni saranno una conseguenza spontanea di questa nuova visione. Il fatto di accettare qualcosa nel proprio cuore, non implica però che il nostro atteggiamento debba essere fatalista o che non possiamo mandare a stendere qualcuno. L’accettazione non è sinonimo di rassegnazione e passività; questa è “l’idea dell’accettazione”, non la sua realizzazione effettiva. In altre parole, non mi lascio rubare il portafogli solo perché “io sono nell’accettazione totale.
Il mio invito di oggi è ad osservare quando state veramente accettando qualcuno o qualcosa e quando invece state recitando la parte della persona spirituale. Niente paura, fra un estremo e l’altro… c’è tutto il lavoro su di sé che intanto procede.”

 

Cosa voglio dirti con questo? Che non sei obbligato ad accettare tutto cio’ che fa la tua Fiamma Gemella. Se qualche suo comportamento ti da’ fastidio accogli in te tale emozione, riconoscila, e lavora sulle motivazioni interne di questa non-accettazione della tua reazione all’evento. In tal caso non poni limiti a te stesso nel raggiungere la parte piu’ intima del tuo essere. Rifiutando quello che la tua Fiamma Gemella ti mostra fermi la tua evoluzione.
Effettuando un lavoro su di te entri in contatto con la tua Anima, impari a dare importanza alla tua energia, e quindi, a te stesso. Apprendendo tale lezione impari a lasciare andare i comportamenti della tua Fiamma che ti irritano. Per esempio, se ti blocca, non entri piu’ in crisi ma riesci a cambiare lo sguardo sull’evento, puoi capovolgerlo al positivo. Come? Sempre secondo il principio Kala, tutto e’ connesso. Ogni cosa, animata e inanimata e’ connessa l’una all’altra e trae la propria essenza dell’Uno. Siamo noi a creare le separazioni tra gli esseri, attraverso il nostro giudizio. Se elimini da te il giudizio e pratichi l’accoglienza puoi scoprire in te l’accettazione del suo comportamento e non soffrirne, addirittura puoi trarne spunto per la tua crescita personale. Invece di chiederti “ perche’ mi ha bloccato? , domandati “ cosa sto bloccando in me?”.
Molte Fiamme Gemelle mi scrivono in crisi perche’ non ricevono risposta ai messaggini. Come uscirne? Entrando nell’Amore Incondizionato (Aloha) in cui non vi e’ aspettativa. Questo significa non aspettarsi che la Fiamma risponda dal messaggio. Se volete scrivergli perche’ il messaggio e’ dettato dal cuore ( non dall’ego) scrivete e vedrete che il vostro messaggio sara’ carico di leggerezza e positivita’ ed e’ molto piu’ probabile che vi rispondera’. Cambiando te stesso cambi le tue relazioni, non vi sono limiti, tutto e’ connesso.

Come incorporare in se tutto questo? tramite l’attivazione Huna Empowerments, ti lascio il linkhttps://camminospirituale.com/attivazione-huna-empowerments/

( Testo di Elisa Silvia Coda, coperto da copyright)

Un abbraccio di Luce, AISHA

FIAMMA GEMELLA MATRICE : MATRIX

 

CHE PROCESSO COMPIE LA FIAMMA GEMELLA MATRICE QUANDO ESCE DALLA MATRIX?

Platone, alla fine del Libro VI di “La Repubblica” sostiene che tutti gli uomini possono passare dalla conoscenza che deriva dall’esperienza dei nostri sensi ai principi piu’ alti della scienza. Ovvero , ogni essere umano, partendo dalla conoscenza erronea del mondo puo’ raggiungere la verita’.
Lo schema platonico si divide in quattro gradi di conoscenza. La distanza tra di essi si riduce nel momento in cui si fanno dei progressi.
Il primo grado e’ caratterizzato dalla Pistis: Platone chiama credenza la conoscenza sensibile. Siccome gli uomini ignorano la ragione per cui costruiscono la loro realta’ attraverso i sensi, sono convinti che tali percezioni rappresentano la realta’ ( gli uomini della caverna percepiscono le ombre e quindi sono convinti che esse siano la realta’).
Il secondo grado e’ Eikasia: l’immaginazione non e’ meno certa della credenza sensibile
(ovvero quella che percepiamo attraverso i sensi). La fantasia dona nuove forme che si riconfigurano tramite le percezioni. Queste ultime, a causa dell’immaginazione, vengono deformate o esagerate. I ricordi divengono selettivi e, a volte, incorretti.
Questo e’ il momento in cui gli uomini della caverna ( la Fiamma Matrice) si liberano e riescono a vedere, quindi, conoscono gli oggetti della realta’, ma solo in base ai loro sensi.
Il terzo stadio e’ chiamato da Platone Dianoia: esso rappresenta la conoscenza ipotetica, che puo’ essere o non essere come la pensiamo. Le ipotesi costituiscono il processo matematico che il filosofo greco attribuisce al metodo deduttivo.[1]
In questa fase da una cosa particolare si giunge per astrazione alla verità, come in un problema di geometria si parte dalla figura, che non è però che una rappresentazione particolare di un caso più generale, che viene sfruttato come ausilio. Quando gli occhi dell’uomo si sono abituati alla luce, può vedere le cose in sé, non mediate più da niente. Questa è la noesis.[2] Ovvero l’uscita dalla Matrix.

 

[1] A.Juan, G.Gonzalez “ Platon: Bachillerato”, ed. Editex

[2]http://www.liceorescigno.gov.it/progetti/as0001/Filosofia/storiadellafilosofia/platone.htm#conoscenza
( Testo di Elisa Silvia Coda, coperto da coyright, condivisibile solo citando la fonte per completo e senza alcuna variazione )

Per parlare con me, scrivermi una mail per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

L’UNIONE DELLE FIAMME GEMELLE

 

Dio chiama le coppie della Fiamma Gemella per usare i loro cuori condivisi per riportare il mondo all’Amore in molti modi eccitanti. Sei tu? Sei
pronto a dedicare il tuo cuore, la tua vita e tutto ciò che ami?
Per favore continua a leggere e scopri l’incredibile piano di Dio, modellato da coloro che
hanno già detto “Sì!” All’Amore. Queste persone si sono unite per prime
nel cuore e nella coscienza, e poi nel fisico.

Le Fiamme Gemelle incarnano le energie della Creazione, del Maschile Divino e del Femminile Divino.

Una coppia di Fiamme Gemelle è una cellula nel cuore di Dio.

Il cuore condiviso delle Fiamme Gemelle è un’apertura per consegnare l’Amore di Dio a tutta la Creazione.

L’Amore di Dio viene a noi ogni Momento Ora in pulsazioni che sostiengono tutta la vita.

Le coppie riunite di Fiamme Gemelle sentono insieme quelle pulsazioni come estasi .

Le coppie di Fiamme Gemelle non solo liberano l’Amore di Dio ma generano un nuovo Amore da aggiungere all’Amore di Dio.
L’ardente Amore fuso condiviso dalle Fiamme Gemelle può effettivamente sciogliere i cuori congelati dell’umanità e aiutare Dio a riportarli all’Amore.

Quando vieni insieme alla tua Fiamma Gemella, anche nella coscienza
prima di incontrarti nel fisico, inizi a creare un cuore di Fiamma Gemella condiviso .

Questo cuore di Fiamma Gemella è un potente strumento per riportare il mondo
all’amore. Qualunque cosa o chiunque sia stato posto nel cuore della Fiamma Gemella viene portato
a Dio, e così è tornato all’Amore.

Dio ti chiede di impegnarti a stare insieme alla tua Fiamma Gemella nella consapevolezza per costruire questo amore, prima di unirsi nel fisico.

Questo crea un solido fondamento dell’Amore per la relazione a livello spirituale.

Perché è così importante costruire la relazione della Fiamma Gemella nella coscienza?

La maggior parte delle relazioni sulla Terra sono relazioni dell’ego basate su vecchi schemi di relazione, paure e giudizi superficiali.

L’ego crea sempre separazione e rappresenta ciò che stiamo curando qui sulla Terra.

L’ego ci fa allontanare dall’amore o essere veramente nel nostro cuore.

Il cuore delle Fiamme Gemelle è così potente che una coppia deve impegnarsi a vivere nel cuore e non nell’ego se vogliono una vera relazione di Fiamma.

Trovarsi insieme nella coscienza costruisce un fondamento nell’Amore e in una reale
relazione di cuore, prima di riunirsi fisicamente, può far sorgere ogni
possibilità di giudizi superficiali.

Tutti hanno avuto l’esperienza che chiamiamo intuizione. È una conoscenza
del cuore che aggira la mente. L’incontro nella coscienza è la consapevolezza del tuo gemello nello spirito, nel tuo cuore, nella conoscenza.

L’energia della Fiamma Gemella è così potente che concentrandosi sul tuo gemello, chiamandolo a te e inviando amore dal profondo del tuo cuore, puoi rapidamente entrare in una relazione gloriosa nella coscienza.

Presto sentirai il cuore di Fiamma che state costruendo insieme.

Quindi, previo accordo, inizierai a lavorare insieme al cuore condiviso con la tua Fiamma  per dare amore, non solo gli uni agli altri, ma a tutta la vita.

Questo ti ritorna come una coppia di Fiamme Gemelle al flusso della Creazione che si
basa sul dare. Ciò che dai ti viene in mente e il tuo rapporto con la Fiamma Gemella crescerà in modi sorprendenti.

Le Fiamme Gemelle sono state create da Dio come un pacchetto di creazione, ciascuna delle quali è l’
incarnazione dell’Amore per l’altro. Così, la tua Fiamma Gemella è lo specchio perfetto dell’Amore che sei come Dio ti ha creato, ma con la carica opposta (Divino Maschile o Divino Femminile). Essendo due metà dello stesso cuore, quando guardi la tua Fiamma Gemella ti vedi. Quindi le
Fiamme Gemelle si rispecchiano sempre l’un l’altro “lo stato del tuo cuore”.
Secondo la legge della vibrazione, le Fiamme Gemelle non si sarebbero riunite fino a quando non si fossero incontrate nell’amore perfetto. Questo sarebbe difficile per la maggior parte delle persone sulla Terra. Tuttavia, con la dispensazione delle Fiamme Gemelle da parte di Dio, queste possono
riunirsi qui prima che ognuno viva l’Amore perfetto. Questo è eccitante per noi e rappresenta una grande promessa per il mondo.
È importante capirlo perché la tua Fiamma Gemella è il tuo specchio, se, nel momento in cui incontri, hai “credenze del cuore” che sono ego o basate sulla paura, anche loro si presenteranno davanti a te nel tuo SoulMate. Come
Le Fiamme Gemelle dicono  “Sì” all’Amore e disegnano insieme, ci sono tre cose
che sono di fondamentale importanza.
In primo luogo, ogni persona deve essere profondamente e completamente impegnata a
riconoscere il proprio ego / vecchie credenze e a fare il passaggio al
cuore ancora e ancora, portando ogni vecchia credenza a Dio a trasformarsi.
Secondo, ogni coppia deve impegnarsi a vedere se stessi insieme come un’unità, scegliendo Amore oltre l’ego. Ad esempio, se una persona cade nella paura in base a un vecchio problema relazionale, questa è una situazione che entrambe le persone possono affrontare insieme. Come coppia, devono considerare la reazione dell’ego come qualcosa che non è chi sono veramente, non reale e come qualcosa che possono trasformare. Se la persona nella paura non può vederlo chiaramente,
l’altra persona deve sempre stare nel cuore, dando l’Amore più puro al proprio partner.
Terzo, le coppie di Fiamme Gemelle devono ogni giorno, anche ogni ora, dare la loro volontà a
Dio, mantenendo la loro attenzione sull’Amore e fidandosi di Dio per portarle “attraverso
il velo” in un perfetto Amore. Dai Messaggi di Dio: “Se una coppia insieme continua a focalizzarsi su di Me, possono spostarsi facilmente all’Amore” “Una coppia di Fiamme Gemelle è focalizzata insieme su di Me, per cui il tuo obiettivo è, quindi crei, così sarai. Quindi “in questo mondo” quando le Gemelle Gemelle o le Anime gemelle si uniscono, l’attenzione iniziale è l’una sull’altra, ma poi
l’apertura del cuore che crea deve essere usata per trasformare entrambe le persone
a Me, insieme. focalizzandosi  su di me si  è disponibili per il vero amore, e la prova saranno i sentimenti di estasi e l’ Espressione intorno a loro dell’unica verità dell’Amore. ”
Ricorda, se scegli ogni mattina insieme di vedere solo l’Amore e di essere solo Amore e di armonizzare fortemente i tuoi cuori, sperimenterai solo l’ estasi e la gioia insieme e tutto il resto si trasformerà nel fuochi del tuo Amore . Affermate insieme che è facile L’amore è ciò che scegliete.Ricordate
che abbiamo già “camminato indietro” per voi e andiamo per puro Amore, donando all’umanità ed essendo una parte molto importante del sollevamento il mondo torna all’Amore.

Potresti aver avuto molte esperienze nella tua vita che al momento sembravano
negative, difficili o addirittura traumatiche. Ora, mentre ti avvicini alla
tua Fiamma Gemella, capirai queste cose in un modo completamente nuovo.

Parte del piano di Dio era per noi di sperimentare ogni aspetto della vita umana,
e quando veniamo insieme con la nostra Fiamma, usiamo quindi il nostro
cuore di Fiamma Gemella per riportare ogni esperienza di anti-Amore a Dio, e quindi
all’Amore.

Quindi ora puoi vedere che tutto quello che hai passato, non importa quanto sia
difficile, è stato per una ragione. Lo “restituirai” a Dio con la tua Fiamma Gemella, e con te sarai “riportato indietro” tutte le esperienze simili sul pianeta secondo la legge della risonanza.

( Fonte: http://www.lovepeaceandharmony.org/group/twinsouls/forum/topics/uniting-twin-flames

Traduzione dall’Inglese di Elisa Silvia Coda)

Se desideri parlare con me scrivimi per un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it