Vai al contenuto

L'AMORE E' L'UNICO FUOCO IN GRADO DI TRASFORMARE IL VELENO IN FARMACO

Ciao Fiamma Gemella,
mi chiamo Elisa, sono un'operatrice olistica e da circa 4 anni mi occupo di accompagnare le Fiamme Gemelle nel loro cammino. Prima di parlare dell'argomento di oggi, t'invito nella mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/camminodellefiammegemelle/

Oggi ti parlo di Amore inteso come potenza trasformatrice , come Fuoco Alchemico in grado di trasformare il veleno in farmaco.
Le Fiamme Gemelle , le vedo come custodi di questo meraviglioso Fuoco, l'unico in grado di effettuare una reale trasformazione interiore in cui il dolore e la sofferenza vengono investiti di Luce e accoglienza per dissolverli come nel neve al sole.
Tramite il Fuoco Alchemico ( Amore) puo' avvenire un'apertura del cuore che consente di andare oltre all'illusione.
Tu, Donna, custode del Santo Graal, sei chiamata, come Fiamma Gemella, a trasformare i dolori del Divino Maschile con la tua dolcezza, la tua pazienza, la tua accoglienza, il calore, la tua fiducia, la tua bellezza, la tua quiete. Per farlo hai bisogno di aver un contatto saldo con la tua Divinita' Interiore , oscurata da schemi errati convinzioni che ti fanno fare scelte dettate dalla paura o dalla sofferenza. Oh Donna, Oh Fiamma Gemella riprendi in mano te stessa, il tuo potere, la tua bellissima energia per permetterti di curare tramite il tuo ventre le ferite del Dio che stai attendendo. E tu Dio, Maschile, Fiamma gemella, permetti al tuo Fuoco di farsi accogliere da tutto questo. So , oh caro Maschile, che tu sei la parte razionale e c'e' bisogno di te, ti chiedo, qui e ora di riconciliarti con la Dea Donna che vedi li' dinnanzi a te e ti vuole solo accogliere con il suo Amore. E' solo quando i due Fuochi Alchemici interiori s'incontreranno senza alcuna difesa che potra' esserci la sacra riunione delle Fiamme Gemelle.
A te , Donna e Fiamma Gemella , per lasciare andare cio' che ferma la tua Dea Interiore ad agire con tutta la sua potenza per questa riunione terrena, propongo una meravigliosa e semplice meditazione che trovi qui: https://camminospirituale.com/recupera-il-tuo-potere-femminile/

A te, Uomo e Fiamma Gemella , propongo un'attivazione energetica per riequilibrare la tua energia maschile che trovi qui: https://camminospirituale.com/attivazione-equilibrare-lenergia-maschile/

Buona Serata, Elisa

 

 

Ciao Fiamma Gemella,
dopo il portale di oggi, 7 Ottobre 2018 che segna la fine di un'era , il 18 Ottobre 2018 ti attende un'altra ondata di energia Divina. E' un portale numero 3 ( 18 = 1+8 =9+1+2+1+8= 21 = 2+1 =3).
Il numero 3 e' simbolo dell'essere assoluto, È il serpente che si morde la coda , l'uroboro, simbolo della generazione eterna. La ragione per l'unità è il padre, il vino è la madre e il ternario è il figlio, è l'intera misura del tempo, l'esempio presente passato e futuro.
L’Uroboro viene anche considerato simbolo dell’evoluzione che si conclude in sé stessa, e quindi dell’unità fondamentale del cosmo. Nei circoli alchemici  l'uroboro assume un triplice valore simbolico. Esso è inteso come elemento di perpetuazione della vita, come espressione di un antico e profondo sapere che governa le leggi del cosmo, ma anche come perfetta rappresentazione dell’Opera Alchemica.
L’Uroboro ci permette di spendere alcune rapide riflessioni attorno agli opposti complementari, il maschile e il femminile, che fondamentale rilevanza hanno nell’operatività esoterica. Come ben sappiamo il cerchio rappresenta in genere il femminile, l’utero cosmico in cui la sostanza caotica prende forma, la grande formatrice Binah dell’albero sephirotico, la separazione fra ciò che è fuori e ciò che è dentro. Al contempo il serpente, il drago, è simbolo fallico e maschile per eccellenza. E’ il serpente dell’antico testamento che offre alla donna il frutto della conoscenza del bene e del male.

Nell'Uroboro, nel suo segno, ritroviamo quindi indistintamente il maschile e il femminile. Il serpente che si piega nel cerchio, e il cerchio che si distende nel serpente. Il maschile che si fa femminile,e il femminile che si fa maschile. Essi gli opposti sono finalmente complementari, ma non in una stasi, non in una ferma composizione, ma bensì nel crogiuolo di un movimento, di una dinamicità, di un’opera che trova compimento dalla determinazione di uno spazio fuori dallo spazio. Questo simbolo indica una chiusura ermetica fra ciò che è dentro e ciò che è fuori, ma indica al contempo anche il tutto, in quanto fuori da esso non vi è altro che nulla.  Nel momento in cui il maschile e il femminile, questo opposti complementari, trovano coesione, fusione, in questo sacro dinamismo, ecco la via per cui l’Ego muore.

( Alcuni tratti sono stati presi da: http://www.fuocosacro.com/pagine/1/Uroboros.htm )

Ma cosa accadra' dunque in questa data per le Fiamme Gemelle? Il maschile ed il femminile diverrano complementari attraverso un movimento alchemico davvero importante.
Non sto parlando della Fiamma maschile e di quella Femminile, ma delle due energie presenti in ognuno di noi. Non sarai complementare con la tua Fiamma Gemella, ma saranno queste due energie a diventarlo creando la trascendenza dell'Ego.
Cosa fare dunque dall'8 Ottobre fino al giorno del portale? e' necessario lavorare in modo alchemico.
Molto tempo fa il mio spirito guida mi diede una bellissima e semplice attivazione per preparare gli oli alchemici dei metalli. Lo scopo e' trasmutare in oro voi stessi, giungere alla perfezione del corpo e dello spirito, acquisire la forza necessaria per far fronte ai vari passaggi che vi condurranno verso il cristo, sorgente di tutte le cose,aspirazione alla perfezione .

Per info: elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce, AISHA