Pubblicato il

FIAMME GEMELLE E PAZIENZA

 

 

Ciao Fiamma Gemella,
le notti sono le piu’ difficili da affrontare, ti mostrano il buio della tua anima senza la tua Fiamma al tuo fianco, e ti manca…mamma mia quanto ti manca. Sei da sola, sotto le coperte e vorresti tanto averlo li, accanto te, anche solo per sentirlo respirare mentre dorme. Poggiare la tua testa sul suo petto e dormire serena.
Non ne puoi piu’. La mattina ti svegli con il sole ma con la notte ancora detro di te, na notte senza stelle senza luna per illuminare i passi che devi compiere. Ti senti persa, non sai dove andare, cosa fare, cosa pensare. A volte non sai nemmeno se tutto questo e’ reale oppure, e’ frutto di una fantasia masochista.
Ci sono quei giorni in cui va meglio, in cui la speranza riaffiora in te. Ma poi…non ti risponde al messaggio oppre il locco sui cosial continua anche oggi e la notte riaffiore dentro di te e senti le viscere che si lacerano dal dolore eli dici ” Basta!”, li perdi la pazienza, smarrisci la speranza. Vuoi solo stare bene, tagliare quella corda energetica che te lo fa sentire dentro, che consente ai suoi pensieri di entrare nella tua testa e alle sue emozioni di invaderti il cuore.
E’ proprio in questi momenti pero’ che e’ necessario guardarsi dentro, comprendere da dove arriva veramente quel dolore, quell’oscurita’. Tutto questo ha sempre fatto parte di te, la tua Fiamma Gemella ha solo il compito d mostrartelo.
Guardati, osserva in silenzio quel vuoto che appare tanto profondo e senza luce alcuna. Osservati, quel buio e’ il tuo, ed e’ sempre stato li in attesa che tu ti accorgessi di lui. Quando perdi la pazienza prova a comprendere il perche’ reale.
Inizia adesso a guardarti davvero, a vedere cosa realmente turba le tue giornate e cosa non ti fa dormire la notte, perche’ non e’ la tua Fiamma Gemella ma il tuo buio personale.
Per iniziare questo percorso , scrivimi una mail:elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce, AISHA

Pubblicato il

FIAMME GEMELLE: STRESS DA SEPARAZIONE

 

Ciao Fiamma Gemella,
ogni volta che ti guardi allo specchio vedi solo la meta’ di te stessa perche’ la tua Fiamma non e’ al tuo fianco;
ogni volta che cammini  per strada cerchi i suoi occhi, quello sguardo , per sentirti ancora a casa;
ogni volta che ti addormenti lo cerchi in un sogno;
ogni volta che pensi a lui le lacrime scendono sul tuo volto e non riesci a fermarle;
i ricordi di quel primo incontro, della sua voce, delle sue mani ti fanno sentire una mancanza che crea un vuoto interiore che credi nessuno possa colmare;
Tutto questo provoca oltre al dolore tanto stress per la separazione.
Eppure, tutto puo’ essere diverso anche se adesso la tua Fiamma Gemella non e’ al tuo fianco nella terza dimensione.
Non pensare ” Non puo’ essere diverso se la mia Fiamma non e’ con me”.
Tu Sei Anima di Luce,
Tu Sei Anima intera,
Tu hai la Fiamma dell’Amore del Cristo dentro di te.
Hai tutte le potenzialita’ per irradiare la tua meravigliosa Luce anche se la tua Fiamma Gemella non e’ al tuo fianco.Lui ( o lei) sta solo aspettando che tu ti veda per quello che sei realmente, senza inganni, senza maschere di alcun tipo, senza strambi giochi di ruolo tra i due. Tu semplicemente e meravigliosamente Tu. Tu che ti ami, che ti rispetti, che sei consapevole della tua Meraviglia e del tuo potere personale. Tu che ora stai attraversando il buio della tua Anima e che senza la Fiamma non vedi Luce, accendi quella candela dentro di te per illuminare la tua Anima affinche’ la tua Fiamma Gemella possa raggiungerti e vedere la serratura della porta che conduce all’unione in Terra.
Come puoi vederti per cio’ che realmente sei affinche’ lui possa trovarti davvero? recuperando te stessa.
Inizia davvero questo cammino di unione con al tua Anima, scrivimi per maggiori info: elisasilviacoda@libero.it

Pubblicato il

SCIAMANESIMO HUNA: RELAZIONI D’AMORE

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi voglio toccare con te un argomento molto delicato, le relazioni d’Amore.
Incontri una persona che ti affascina, la conosci meglio, ti innamori e la cosa e’ reciproca, si inizia quindi una storia d’Amore.
Dovresti essere al settimo cielo , e probabilmente in principio e’ così, eppure passa il tempo e mille dubbi ti assillano,l’ansia cresce, la gelosia aumenta, si incomincia a non avere piu’ fiducia nel partner e con questi pensieri giungono sintomi corporei psicosomatici.
Il rapporto inizia a non essere piu’ rose e fiori, incominciano i litigi per alcune cose apparentemente molto banali ma che, per te, hanno una grande importanza.
Se il tuo cuore continua a dirti che e’ la persona giusta per te, e’ il caso di correre ai ripari primo che accada il patatrac! Non sottovalutare per nulla al mondo altri sintomi fisici che possono indicare paura o ansia. Per esempio io quando ho paura soffro di cistite, in quel momento pratico le tecniche dello sciamanesimo Huna per sciogliere quel timore e la cistite passa!
E’ importante pero’ comprendere se il conflitto riguarda te stessa oppure il tuo compagno se non addirittura ad entrambi. In questi casi e’ necessario effettuare una bella pulizia delle memorie inconsce al fine di avvolgere l’emozioni tossica nell’Amore e , in tal modo, scioglierla.
Così facendo non solo curerai te stesso ma anche il tuo partner . La relazione ne trae un grandissimo beneficio in termini qualitativi. Con lo sciamanesimo Huna non e’ importante comprendere da dove arrivano quelle memorie , tu sai che ci sono piche’ in te vi e’ un disagio e questo e’ sufficiente per iniziare le pratiche di guarigione dello sciamanesimo Huna.
Cio’ che maggiormente influenza le relazioni d’amore e’ l’atteggiamento mentale con cui le affrontiamo, ma la mente e’ influenza dall’inconscio. Fino a quando quest’ultimo e’ pieno di zavorra che provoca dolore la mente gli va dietro…

Inizia ora il tuo percorso per modificare in positivo la tua relazione d’Amore. Scrivimi per maggiori info: elisasilviacoda@libero.it

Pubblicato il

SPIRITO DI ALOHA: SII GENTILE SENZA ATTENDERE NULLA IN CAMBIO

 

 

Ciao Anima in Viaggio,

ieri stavo pensando alla catena della bonta’ di cui si parla nel film “un sogno per domani” .
Trevor e’ un bambino di 10 anni, un sognatore, un idealista, che alla domanda del professore di scienze sociali : ” cosa vuole il mondo da noi?” risponde con la catena della bonta’.
In cosa consiste? Io oggi aiuto tre persone, queste tre persone a loro volta ne devono aiutare altre tre e così via.
Per me , questo film, sintetizza in modo molto semplice il vero spirito di Aloha, praticare la gentilezza e l’amore in modo completamente disinteressato.
So bene che non e’ una cosa semplice, che ci si aspetta sempre che le nostre azioni gentili vengano ricambiate. Ahime’ non e’ sempre così.
Mi e’ capitato spesso di essere gentile e premurosa con persone che consideravo amiche e poi…quando io avevo bisogno non c’era nessuno. Capita ancora adesso. In principio pensavo ” ora penso solo a me e gli altri che si attacchino al tram!” ( per usare una fine espressione…). In questo modo pero’ restavo intrappolata nel risentimento e nella rabbia mentre gli altri tutti felici continuavano la loro vita di sempre. Le emozioni negative che provavo mi hanno accompagnata per molto tempo, mi hanno cambiata ( in peggio) facendomi porre una corazza verso il mondo esterno.
Da quando pero’ ho iniziato a praticare lo sciamanesimo Huna ho compreso che non posso cambiare la situazione ma ho il potere di modificare la mia reazione agli eventi sgradevoli della vita. Questa e’ una mia responsabilita’ come lo e’ moltiplicare la gentilezza per creare un mondo migliore.
Con lo sciamanesimo Huna ho lasciato andare il risentimento ed il rancore, mi sono liberata dalle catene che io stesso mi ero messa e che mi hanno tenuto prigioniera per tanto, troppo tempo.
Ora aiuto le persone a prescindere di quello che poi potranno fare per me, per il semplice fatto che e’ giusto per me e per il mondo. Se chiedo a loro un favore e me lo fanno benissimo se mi dicono di no va benissimo lo stesso. Siamo qui per dare Amore, siamo qui per trasformare la rabbia del mondo in Amore e Compassione.
Un abbraccio di Luce, AISHA

Inizia ora a cambiare il modo in cui vedi il mondo per ambiare la tua vita con lo sciamanesimo Huna. Per maggiori informazioni scrivimi una mail: elisasilviacoda@libero.it

Pubblicato il

OTTAVO CHAKRA: LA SEDE DELL’ANIMA

 

 

Nel corpo umano 7 chakra di base sono noti, ma oggi si sa che ce ne sono più di 7.  Ci sono molte teorie a riguardo, alcuni dicono che ci sono sempre stati più di 7, anche se questi sette sono i più basilari ed essenziali per la nostra comprensione. Un’altra teoria dice che la stessa evoluzione della terra, l’essere umano si è evoluto come una preparazione per la nuova era, l’Età dell’Acquario, la trasparenza “acqua”, che governa la capacità di adattamento, evoluzione della coscienza, aumento della frequenza ecc. Questo ha influenzato anche altre necessità emergenti fino a 13- chakra che l’uomo come essere di luce incarnata sulla terra in grado di capire o percepire, all’interno della sua realtà limitata.

Come esseri di luce che siamo, abbiamo deciso di incarnarsi sulla terra, abbiamo ottenuto i chakra, o “ruote di energia” per ricordare a tutti i partiti che abbiamo, dal più denso al più sottile, in modo che possiamo lavorare tutto ciò che ci ricorda alcuni aspetti di noi e anche ricordarci che siamo esseri fantastici con la possibilità di elevare, a moderata, per amare ed essere amati, di trasformare la nostra vibrazione … come esseri tutti noi abbiamo tutto, non possiamo negare la nostra parte più viscerale e non possiamo negare la nostra parte più spirituale, il contatto e il dialogo della nostra anima.

Ma cosa è successo? Perché è cambiata la storia dei Chakra e per molti anni ci è stato detto che il primo Chakra si trova nel Chakra della radice? Precedentemente si diceva che il primo Chakra fosse situato nel cuore. Da lì fuori filoni d’oro verso la terra e via via sono stati radicati in essa, così la Terra stava formando Chakra 1, 2, 3. A questo punto, come è stato il chakra del cuore il principale, la gente era in perfetta armonia con la terra, c’era un grande rispetto, perché il cuore era i fondamentali, gli esseri umani e la terra erano entrambi felici ed erano in perfetta armonia con la materia, il sesso, la sopravvivenza, la fiducia, le prestazioni, il rispetto.
Più tardi, quando la persona era pronta e voleva alzare il livello vibratorio, sviluppò gli altri Chakra: gola, terzo occhio e corona.

Alcuni sono rimasti nel chakra del cuore e altri si sono sviluppati, e così hanno trascorso il resto della loro vita, perché stavano bene. Hanno eseguito compiti più terreni. Altri hanno deciso di aumentare la loro vibrazione e incoraggiare gli altri chakra superiori. Erano riferimenti per altri “insegnanti”. Ma poiché il Chakra principale era il cuore, non c’era giudizio, c’era osservazione, c’era: gratitudine, amore, fiducia, gentilezza, ecc. Non c’era il perdono, non ne aveva bisogno, che erano nel cuore, e tutti era chiaro il suo scopo della vita e ha cercato. Non hanno paragonato, non hanno gareggiato, hanno “vissuto”.

Ma cosa è successo? Perché cambiare il sistema e poste al primo Chakra, la base, dove c’è una notevole distanza da questo chakra al chakra del cuore, e, quindi, modo di dare troppo potere alla sopravvivenza, al sesso, al materiale? Questo è quando l’uomo cominciò lentamente a staccare dal cuore, per essere troppo coinvolti nella rabbia, paura, frustrazione, invidia, l’insicurezza, il controllo … tempo, troppo, magari creando una vita senza osservare uno di questi aspetti, senza accettali, senza lavorarli, coprendoli, negandoli e creando così più densità in questi aspetti dannosi da lasciare in eredità alla connessione del cuore. Ci vogliono centinaia di vite per raggiungere il proprio scopo.

E in modo progressivo, lentamente, è stato staccato dalla natura, il cuore, la gratitudine, lo scopo della vita, il vero amore e la maggior parte stati in densità e non è mai venuto a sollevare le ruote frequenza e l’utilizzo energia dei Chakra Superiori. Quale mente perversa potrebbe manipolare questo concetto per secoli e secoli? Perché ci nascondono davvero quando è successo? Ci confondono, ma allo stesso tempo si dice che sia successo.

Ma tutto ha la sua fine, vi abbiamo raggiunto il punto in cui è passato alla storia, ma molti ancora non vogliamo vedere: il denaro scompare alla massima velocità, la potenza scende, il sesso non è sufficiente, ci si aspetta più di una umana, la sicurezza del lavoro non esiste più, le coppie di interesse non riescono, perché tocca i genitori genitorialità sono immensamente infelice, la professione perché mi dà i soldi …. Questo da un giorno all’altro può scomparire, le proprietà e ospita la natura se ne vuole distruggere in breve tempo.
Non essere con le persone giuste per la tua vibrazione ti fa sentire strano, vuoto, sfinito.

Non posso più FINGERE …

E grazie a Dio, la terra è sempre stata con noi, per noi e ci ricorda tutto ciò di cui abbiamo bisogno per lavorare come esseri di luce incarnati. La terra e l’intero sistema planetario, vogliono aiutarci,  i pianeti si allineano con il sole, simbolo del cuore, per farci tornare ad essere consapevoli e connetterci di nuovo. In un nuovo scenario. La terra decide di perdere la sua vecchia pelle come un rettile e di rinascere, e così evolve gli esseri di luce incarnati in essa. Noi TUTTI.

Quindi, con l’evoluzione di questo, nell’essere umano vengono attivate nuove ruote energetiche
( chakra), in modo che possa eseguire il processo che lui stesso desidera e può aumentare la sua frequenza vibratoria per raggiungere il suo scopo di vita. Vivere davvero in coerenza. Quindi nasce l’8 Chakra: “la sede dell’anima”. Si chiama Chakra del Cuore Alto, si trova tra la parte superiore del cuore e la gola. È bidirezionale, si espande in avanti e risale al solco occipitale, espandendosi all’indietro dal corpo.

Cattura l’energia e allo stesso tempo la trasmette simultaneamente. Quindi, la persona diventa molto sensibile. La parte superiore del cuore ha due funzioni simmetriche che abilitano le due spalle e formano un triangolo simmetrico invertito dalla gola alle spalle da dietro. Lì viene creato un vortice di energia in cui l’anima comunica i suoi desideri e i cambiamenti necessari dalla griglia di energia in modo che la persona possa seguire il loro scopo di vita.

Questa informazione energetica è in questo ottavo Chakra, otteniamo l’accettazione e la realtà oltre lo spazio continuo. La persona è in grado di sentire e accettare ciò che causa infelicità e assume la responsabilità prendendo le redini della sua vita. In questo momento accetti che tutto ciò che ti fa soffrire è per evolvere, prendi la lezione appresa da ogni riposo che hai attraversato e continui, lo vedi come un apprendimento, non come un problema, ti prendi cura non solo di te.

La parte superiore del cuore si apre quando siamo coscienti e abbiamo attivato gli altri sette Chakra. Abbracciare e accettare tutto ciò che è con noi e ci piace. Quando l’ottavo Chakra inizia ad espandersi, una nuova coscienza inizia ad essere presente e diventa il centro divino, l’amore spirituale e la vera compassione. Non ci agganciamo a niente , nemmeno alle emozioni che sono dannose per noi, le elaboriamo.

La sede dell’anima è la stella centrale del nostro livello di energia. Contiene anche le informazioni su ciò che la nostra anima ha accettato come una lezione nella vita e tutto ciò che lo farà evolvere in questa o in vite passate. È il ponte che ti connette e ti integra con la stella e la stella della Terra. Si dice che sia un Chakra bianco associato alle attività del timo e una coscienza superiore. Ospita l’informazione di tutti i desideri dell’anima per le prossime incarnazioni. Ci aiuta a trasformare la doppia elica del DNA e quindi a connetterci con il corpo di luce. La sede dell’anima ha la capacità di ingrandire la matrice della griglia e quindi, espandendo la larghezza della banda del DNA, facendoci sentire coerenti e connessi con il tutto.

Lo scopo di questo Chakra è di mantenere l’essere umano consapevole dei blocchi che possiede, sia a livello energetico, emotivo, mentale o spirituale. Questo è il portale spirituale attraverso il quale l’individuo può creare un’autentica coerenza con la fonte divina ed essere veramente spirituale, avendo tutte le parti presenti compensate: fisica, emotiva, mentale, spirituale. Questo è ciò che rende veramente spirituale: la capacità di aumentare la sua frequenza dal Chakra di base all’ottava.

Con queste informazioni vedi con più coerenza tutto ciò che sta accadendo: politica, educazione, salute, religione,  “le maschere cadono”, “la verità viene fuori”. È nel DNA della terra e deve essere riassemblato da un altro luogo, ma ha ancora bisogno di tempo, sono stati troppi decenni di disconnessione con il cuore, troppi abusi di potere, consumo non necessario, ricerca solo per piacere, cose per l’interesse dell’ego, puro ego. E la paura di quelli che sono sopra, quelli veri che non appaiono mai nei media né conoscono il loro volto, sono consapevoli dell’8 Chakra, è impossibile che non abbiano le informazioni … e questa è la loro paura come è sempre stata attraverso i secoli dei secoli, che le persone attivano la loro coscienza, che si risvegliano, che acquisiscono questa conoscenza ancestrale e divina, perché sono anche esseri di luce incarnati in un corpo, hanno anche accettato di essere in questa vita qui e ora vivendo quello che loro devono vivere Ma forse … hanno dimenticato qualcosa?

( Fonte: http://zenitshiatsu.com/2012/07/26/el-octavo-chakra-el-asiento-del-alma/

Traduzione dallo spagnolo di Elisa Silvia Coda)

Inizia ora a lavorare sul tuo ottavo Chakra per raggiungere una consapevolezza piu’ elevata, per info scrivimi: elisasilviacoda@libero.it

Pubblicato il

FIAMME GEMELLE : ESSERE SPOSATI CON UN’ALTRO

 

 

Mentre l’umanità si evolve e ascende in una vibrazione più elevata, anche le relazioni stanno cambiando. L’espansione della coscienza porta con sé una più ampia comprensione dei diversi modi con cui ci relazioniamo e ci connettiamo l’un l’altro. Mentre ci spostiamo nella quarta e quinta dimensione, le vecchie relazioni paradigmatiche della coscienza 3D si stanno sgretolando, causando a molti di mettere in discussione i molti sistemi simbolici ereditati che governano le nostre vite oggi.

Uno dei sistemi che hanno bisogno di essere ridefiniti durante questo periodo di rapida evoluzione spirituale è il vecchio concetto stereotipato del matrimonio. Il matrimonio oggi è diventato un contratto, un’istituzione della società e la coppia è una proprietà di quella società. Non molto tempo fa, le persone restavano sposate con l’unico scopo di garantire la loro sopravvivenza fisica o di ottenere un erede, e anche se le persone continuano a sposarsi per ragioni esterne (denaro, famiglia, stato sociale ecc.), molte ora si sposano per perseguire realizzazione emotiva e crescita spirituale. Ma se il matrimonio è la piattaforma ideale per questo, allora perché falliscono così tanti matrimoni? La cosa che riguarda la crescita spirituale è che può renderci incompatibili con qualcuno con cui eravamo in armonia. Poiché la crescita spirituale sta accelerando e l’umanità si sta risvegliando, sempre più persone stanno lavorando attraverso le loro lezioni karmiche e “superando” i loro matrimoni più velocemente che mai. Come tale, il matrimonio che esiste oggi qui sulla Terra non è destinato a durare per sempre – ma solo fino a quando non è stato raggiunto il pieno potenziale di crescita che spesso non è “finché la morte non ci separi”.

Alla base della disintegrazione del matrimonio c’è l’amnesia spirituale a cui tutti soffriamo in misura diversa. L’umanità ha dimenticato la sua vera natura e con essa il vero significato del matrimonio. Il matrimonio inteso come Dio è  un’unione sacra di due anime, create l’una per l’altra, l’una con l’altra. Sfortunatamente pochi matrimoni oggi sono fondati sulla risonanza delle anime – per non parlare di due persone che condividono la stessa anima. È qui che entriamo come fiamme gemelle. Siamo  qui per portare un nuovo modello su questo pianeta; un modello dove il vero amore è quello dell’anima e dove il nostro amore per il nostro partner rispecchia la nostra relazione con il nostro Sé e Dio fino al livello più intimo, consentendo una crescita e una scoperta spirituale ed emotiva senza fine. Questo non è lo schema di una relazione ma di un’unione che risveglia la scintilla divina dentro di noi e attira la nostra controparte divina per noi, ricordandoci della vita eterna che ci attende una volta che la nostra missione condivisa qui sulla Terra è completa.

Poiché la coscienza è la base di ogni realtà, qualsiasi cambiamento nella coscienza cambia ogni aspetto della nostra realtà. Incontrare la nostra fiamma gemella è sicuramente un tale cambiamento; catalizzano il nostro risveglio spirituale e provocano sconvolgimenti in ogni area della nostra vita. Ci vuole solo un secondo, un momento in cui i ricordi di un amore reale e sfrenato arrivano di corsa. Questi sentimenti hanno origine nell’anima e si propagano come il fuoco al resto del corpo. Ci spingono ad  una vita più autentica; aiutandoci a vedere oltre le illusioni. Ci troviamo a mettere in discussione tutto; non solo chi siamo e cosa stiamo facendo, ma anche le decisioni che abbiamo preso in passato, incluso se e chi sposare.

Incontrare la nostra fiamma gemella quando si è già sposati è davvero una prova di fuoco, proprio come la nostra anima lo intendeva. L’onnipotente risveglio a livello cellulare che viviamo fa vibrare, sensibilizzare ed energizzare immediatamente una tacca – o una dozzina – rendendoci consapevoli della soppressione energetica che stiamo vivendo. L’anima è irremovibile: vuole la risonanza, vuole la libertà, vuole l’unione – e la vuole ORA.

Le anime si magnetizzano a vicenda e sentiamo veramente l’Universo magico in gioco attraverso le sincronicità e i segni che ci circondano. Forse come molti altri ci viene reso chiaro, dall’interno, che è tempo di lasciare il nostro matrimonio – non a causa della promessa di un’Unione beata ma perché la nostra stessa anima lo richiede. L’anima non commette errori. Conosce il percorso che vuole seguire.

Molti si allontanano dalle relazioni esistenti incontrando la loro fiamma gemella poiché non riescono più a trovare l’allineamento con il vecchio. La chiamata a ritornare al nostro stato originario di Unità è così inebriante, e la connessione dell’anima ultraterrena alla Fiamma Gemella è così forte che rimanere nella vecchia relazione diventa insopportabile. Ogni secondo, ogni minuto siamo consapevoli della pressione su di noi per seguire la chiamata di essere chi siamo veramente, al livello più profondo dentro di noi.

Sfortunatamente mentre la spinta magnetica si inverte segnalando l’inizio del viaggio all’interno, molti si ritrovano a tornare a queste vecchie relazioni – non perché siamo caduti dall’amore con la nostra fiamma gemella ma perché tutto il dolore e la delusione hanno causato il nostro partner e le altre persone importanti nelle nostre vite finalmente ci raggiunge. Inconsciamente sappiamo che ci sono ancora affari incompiuti (karma) su cui lavorare. Ci ritiriamo nella “sicurezza” del nostro vecchio matrimonio paradigmatico, dove ci nascondiamo e cerchiamo di dare un senso alle cose, protette dalla società che esige di fare la “cosa giusta” e di rimanere con la persona che abbiamo promesso alla nostra vita.

Questo modello è un segno di vecchia energia che deve essere risolta. È una resistenza alla nostra stessa evoluzione. Non c’è un modo giusto o sbagliato qui – solo più lavoro da fare e lezioni da imparare. Ironia della sorte, una volta che la polvere si deposita, potremmo essere sorpresi di scoprire che il matrimonio sembra migliore in molti modi; anche il nostro coniuge potrebbe risvegliarsi, potrebbero esserci meno conflitti e le cose generalmente sembrano scorrere meglio. Certo, non è perché il coniuge è cambiato, ma perché siamo cambiati, la nostra percezione è cambiata e, a sua volta, ha influenzato l’intera relazione dinamica. E anche se ci rendiamo conto che non possiamo mai tornare indietro nel modo in cui sono le cose, ci sentiamo sollevati di poter portare avanti un matrimonio in cui ci sentiamo sicuri e al sicuro, ma che non ci impone di “investire” qualcosa di noi, proprio come fa l’unione con la fiamma gemella.

Eppure, mentre il tempo passa … Ci troviamo ancora a pensare a questa meravigliosa persona che capovolge il nostro mondo, chiedendoci cosa è andato storto e perché non potrebbeessere parte della nostra vita. E’ ancora la prima persona a cui vogliamo correre con le notizie delle nostre più grandi gioie e dei nostri dolori più profondi – e colui la cui energia cerchiamo quando vogliamo calmare il nostro spirito. Potremmo sentire il loro battito del cuore dentro il nostro, o dolore nel nostro cuore quando si concedono intimamente a qualcun altro. Potremmo sentirlo parlarci e sentire il calore della sua presenza nel chakra del cuore. L’impatto della fiamma gemella sul corpo energetico semplicemente non può essere annullato o permanentemente ignorato.

Questo è dove i due percorsi si separano. Per alcuni, questo sarà un momento di verità, un riconoscimento della forza di resistenza di questa connessione; una consapevolezza che questa persona farà sempre parte del loro essere, che gli piaccia o meno. Queste persone faranno del loro meglio per trovare un modo per includere la fiamma gemella nella loro vita, a beneficio di tutte le persone coinvolte. Piuttosto che nascondere la connessione, possono persino venire a conoscenza del matrimonio. Per loro forse non è giusto inizare insieme ora un cammino; forse ci sono bambini da considerare, o semplicemente più crescita da fare.

Poi ci sono quelli che  perdono la loro fiamma gemella, ma altrettanto determinati per tenere questa persona lontana dal loro matrimonio; non perché si preoccupano di quella persona che attraversa qualsiasi linea, ma perché non si fidano di non farlo. La connessione è ancora lì, viva e vegeta, ma soppressa sotto sensi di colpa, dovere e responsabilità nei confronti del coniuge. Anche se vogliono raggiungerlo, non riescono a trovare le parole, frustrati per non essere in grado di esprimere il loro vero cuore – o per paura di aprire la lattina di vermi che percepiscono che questa connessione sia. Possono sentirsi sicuri di fare la cosa giusta, eppure si sentono ancora bloccati. Potrebbero anche non rendersi conto che questo ha qualcosa a che fare con la fiamma gemella, ma si trovano a passare sempre più tempo lontano da casa. Il sesso e l’intimità diventano una lotta. I problemi di salute emergono; dolori addominali, sciatalgie, mal di testa, dolore alle gambe, i piedi e la parte bassa della schiena – tutto solo un riflesso di quanto si sentono bloccati emotivamente. Dal momento che la loro creatività si è alzata e se ne è andata con la fiamma gemella, si ritrovano a muoversi completamente nel loro spazio di testa – dopotutto, la fiamma gemella ora occupa lo spazio del cuore che si rifiutano di visitare.

Per occupare la loro mente si gettano nella religione, nella politica, nel lavoro, negli studi; in qualsiasi altra cosa con cui possano ossessionarsi e riempire il loro spazio mentale. Nel profondo sanno che dovrebbero essere onesti con tutti e porre fine al matrimonio per quella vera occasione di felicità – eppure ciò che li trattiene è quella lunga storia condivisa, non importa quanto infelici o insoddisfacenti. Sentono il senso del  dovere nei confronti de loro coniuge ; non sopportano la colpa di rompere il suo cuore. Forse hanno già provato e invece di compassione e riverenza hanno ricevuto esplosioni emotive, minacce di suicidio e altro ancora. Potrebbero sentirsi la peggior persona al mondo, una “ciarlatana”, solo per sentire questo amore dentro … Oltre a tutto, sanno di aver lasciato abbattere la loro fiamma. Non hanno dimenticato la loro promessa di un’Unione fisica, fatto eoni fa e riaffermato in ogni incarnazione. Nel profondo non hanno rinunciato a quella promessa; lo stanno solo rimandando … ma ritardare l’Unione è un gioco pericoloso che facilmente ci intrappola per tutta la vita.

Ovviamente entrambi questi individui si rendono conto che porteranno sempre una parte della loro fiamma gemella all’interno; come energia, riflessione e presenza, come parte integrante di chi sono. Disconnettendosi deliberatamente da ciò che è dentro, ora esiste una divisione nel loro stesso essere. Si illumina su di loro che il coniuge non sarà mai in grado di restituire quella vibrazione di amore incondizionato nella stessa misura in cui la fiamma gemella potrebbe. Non importa quanto possano provare, non sarà mai così nutriente, profondo, intimo, spirituale, infuso in Dio. Di volta in volta, il dilemma continuerà a presentarsi: mantenere lo status quo e morire una morte spirituale lenta dando sempre una parte di sé allo sposo – o divorziare e infine essere pienamente chi sei, con o senza il Fiamma doppia?

Prendere la decisione di andare avanti è molto difficile. Sentimenti di confusione, senso di colpa, dolore, tradimento, perdita e vuoto saranno compagni quotidiani durante tutto il processo. Il miglior consiglio che posso dare a chiunque in questa situazione è di seguire la tua voce interiore e guardare all’universo – non al tuo gemello – per guida e direzione. Chiedete all’Universo delle transizioni fluide e un risultato per il bene più alto di tutti. Sappi anche che incontrare la tua fiamma gemella non è sempre uguale “sempre e poi per sempre”. L’unione è una scelta che entrambi devono fare. Devi  questo: non ci sono garanzie. Nel corso della vita è possibile incontrare molte persone con vibrazioni simili o con cui condividi un profondo legame spirituale a causa di esperienze di vita passate – questo non significa sempre che siano la tua fiamma gemella, né si traduce necessariamente in una compatibilità relazione romantica per tutta la vita.

Tuttavia, al di là di tutte le domande e dei dilemmi morali c’è la realtà del vero amore.  È il suo volto che appare davanti a te mentre invochi la tua amata? Hai sempre saputo che sei venuto qui per riunirti al tuo unico vero amore? La tua anima ti ha confermato questo? Non è per errore che la fiamma gemella si presenti nella tua realtà. Ti viene data la possibilità di incarnare il tuo sé più alto qui sulla terra in questa vita . Ti viene mostrato che l’Unione è possibile, che è alla tua portata. È già qualcosa a cui aspira la tua anima. Perché accontentarsi di qualcosa di meno? Sii coraggioso e chiedi a te stesso: è nel bene più alto di tutti mettere i paraocchi e persistere in un matrimonio profondamente incompatibile, negando a te stesso e al tuo coniuge la possibilità di trovare il vero amore; o fidarti di quella piccola voce dentro il tuo cuore che ti dice di fare quel salto di fede e di seguire la chiamata a casa?

Il vero amore è per sempre, non ti lascerà mai. Questo viaggio porta sempre ad un unico posto: l’uno all’altro.

( Fonte: https://mirror-of-my-soul.com/2017/04/24/3992/?wref=tp

Traduzione dall’inglese di Elisa Silvia Coda)

Se sei sposato ,hai incontrato la tua Fiamma Gemelle e sei in confusione, scrivimi e cercheremo insieme la migliore soluzione per te:elisasilviacoda@libero.it

Pubblicato il

PAURA E PRIMO CHAKRA

 

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti della paura associata al primo Chakra. Questa emozione tossica spesso e’ sintomo di un primo Chakra bloccato. Non ti sto parlando della paura sana, ovvero quella primordiale che ti avverte di un reale pericolo. Per esempio se sei nel bel mezzo di un terremoto e hai paura non significa che hai un blocco nel primo Chakra, e’ un timore normale, un istinto con il compito d difenderti da un reale pericolo, un pericolo del qui e ora.
Quante volte pero’ hai paura che accada qualcosa se…? Il problema di fondo e’ che ci hanno educato con la paura. La Chiesa ci dice che se non facciamo i bravi Dio ci punisce, che andiamo all’inferno e subiremo pene eterne. La famiglia se non eravamo buoni e non obbedivamo alle regole ci metteva in castigo. Non si ha solo timore della punizione ma anche del giudizio. Quante volte non hai fatto cio’ che volevi per paura di essere giudicato male? Quante volte hai espresso un tuo desiderio e tua madre ti ha criticato?
Il problema e’ che quando si ha paura si tende ad evitare l’azione e questo, blocca il tuo cambiamento positivo. Sbloccare queste energie e’ spesso complesso in quanto si tratta di insegnamenti atavici con radici molto profonde che risiedono nel tuo inconscio. Per questo il piu’ delle colte lo sblocco del primo Chakra avviene dopo aver riequilibrato il Chakra del Cuore e il Terzo Chakra poiche’ con questi due centri di energia in equilibrio la persona e’ pronta ad affrontare e a sciogliere le proprie paure, che, a volte, sfociano in veri e propri attacchi di panico.
I blocchi del primo Chakra a livello fisico si percepiscono con differenti tensioni, dolori o assenza di sensazioni nella parte bassa della spina dorsali. Si possono verificare anche bruciori che dalla zona anale vanno fino alle gambe o alla schiena che provocano un eccesso di tensione in queste zone del corpo.
Per sbloccare tutto questo non basta una semplice meditazione ma e’ necessario andare piu’ a fondo.
 

Se spesso provi paura per cose che ancora non sono accadute, se hai attacchi di panico, liberati da queste emozioni tossiche, scrivimi una mail per maggiori informazioni o per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce,
AISHA

Pubblicato il

GUARIGIONE DALLE EMOZIONI TOSSICHE

 

Ciao Anima in Viaggio,
Oggi voglio parlarti delle emozioni tossiche, ovvero: paura, tristezza, rabbia, ira, ecc…tutte quelle emozioni negative che rovinano le tue giornate e anche la tua salute. Eh si, perche’ le emozioni tossiche fanno ammalare. La paura, per esempio, si trasforma in infiammazione. Alle donne puo’ venire la cistite quando hanno paura, oppure, il raffreddore arriva quando il corpo non piange, quando si reprime la tristezza e la sofferenza.
La maggior parte dei problemi che affronti ogni giorno provengono da ferite non cicatrizzate.
Scrive il Dr . Villoldo: “Le emozioni sono antichi programmi di sopravvivenza codificati nel cervello limbico, e quando le emozioni tossiche dominano il tuo pensiero e il tuo sistema nervoso, ti metti in pericolo.”
Lo stress emotivo che senti ogni giorno deriva da convinzioni limitanti e, come risposta ad esse, generi un comportamento di difesa. Crei dunque una lotta continua ogni giorno che, se non interrotta, puo’ sfociare in malattia. Le ipotesi che hai del mondo creano la tua realta’, pui manifestare un reale gioioso e pacifico oppure di guerra continua. Io , personalmente, scelgo la gioia. E tu?
Riprendendo le parole del Dr. Villoldo “Le credenze limitanti non hanno nulla a che fare con il QI o l’istruzione e tutto ciò che ha a che fare con le prime esperienze di vita che modellano la nostra visione del mondo, che le reti neurali del cervello sempre efficienti ma inconsce interpretano come realtà.”
E’ possibile cambiare tali credenze limitanti per guarire le emozioni tossiche? si, e’ possibile grazie al Theta Healing, una tecnica meravigliosa creata da Vianna Stibalt proprio a tale proposito. Interrogando il tuo inconscio e’ possibile comprendere le convinzioni limitanti e modificarle con altre positive per te in questo momento. In questo modo potrai rielaborare eventi o situazioni del passato che bruciano ancora oggi dentro di te. Potrai avere una visione diversa dell’accaduto.

Prenota ora la tua sessione di Theta Healing, scrivimi una mail:elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce AISHA

( Testo di Elisa Silvia Coda, riproducibile con citazione della fonte a scopo divulgativoo e non commerciale)

Pubblicato il

MESSAGGIO DELL’ARCANGELO MICHELE: 7-10-2018

 

 

Anime amate, non temete la Luce poiche’ in essa risiede la Via del Signore. Non temete l’Oscurita’ poiche’ solo in essa potete vedere la Luce, al principio del cammino. Quando nella luce risiederete la Gloria e la beatitudine saranno in voi, saranno la vostra fissa dimora e non dovrete piuì preoccuparvi di nulla. Fate dell’Amore la vostra fissa dimora affinche’ la natura e il mondo tutto possano cantare con voi la gloria del Signore. Siate fratelli gli uni con gli altri, praticate la gentilezza anche dove incontrare le pietre poiche’ ovunque puo’  nascere un fiore. Siate amabili con i vostri fratelli e con le vostre sorelle, siete nati dallo stesso Padre e siete Uno con lo Spirito. In terra questa unita’ viene meno a causa della personalita’ ma non abbiate dubbi sull’Unita’.
Io, L’Arcangelo Michele , voglio darvi un  messaggio di Amore e di Speranza affinche’ anche le Anime tristi ora possano risiedere a fianco del Signore abbracciando la sua immensa Gloria e Misericordia.
Non abbandonate la via scelta ma percorretela con passo leggiadro e , nei momenti in cui ogni cosa sembra sprofondate, affidatevi a me e io vi tendero’ la mano per farvi vedere la vostra forza e la vostra immensa bellezza. Non temete di rivolgervi a me, accolgo e amo ognuno di voi.
In ogni Cuore risiede la Fiamma del Cristo e di Maria Maddalena, ognuno con le sue peculiarita’ ed energie specifiche per creare una danza leggiadra nel cuore di ognuno e portarvi verso la piena realizzazione dell’Essere. Non temete di entrare in Voi . Amati fratelli e amatissime sorelle siate la Luce in Terra, siate la Gloria e la Misericordia. Entrate dentro di Voi per vedere queste qualita’, per conoscerle e farle entrare a pieno titolo in ogni vostro comportamento. Siate umili di cuore , poiche’ nell’umilta’ risiede la Gloria del Padre.
Io sono l’Arcangelo Michele

( Canalizzazione di Elisa Silvia Coda, riproducibile con citazione della fonte a scopo divulgativo e non commerciale)

Se desideri una canalizzazione personale, scrivimi per informazioni o per prendere un appuntamento:

elisasilviacoda@libero.it

Pubblicato il

PIETRE E CRISTALLI: COME PURIFICARLI?

 

 

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti di come purificare le tue pietre e i tuoi cristalli. La purificazione e’ molto importante, prima di giungere nelle tue mani le pietre e i cristalli sono state toccati da altre persone, hanno attraversato l’energia di molti ambienti. In questo modo, nelle loro memorie, hanno accumulato ogni traccia del loro percorso.

Come si purificano le pietre e i cristalli?

  • Con sale grosso Himalayano o argilla verde ventilata:

Metti i cristalli in un recipiente di ceramica, vetro o legno e ricopri la pietra o il cristallo con il sale grosso Himalayano o co l’argilla per una notte. Fatto questo poni l’intero recipiente sotto un filo di acqua corrente finche’ le pietre sono libere dal sale o dall’argilla. Prendi poi le pietre e asciugale con un panno pulito di cotone.

N.B Questo procedimento non e’ adatto per : Cianite, Opale, Azzurrite, Selenite, Malachite, Dioptasio e pietre delicate.

Per comprare il sale grosso Himalayano, clicca qui: https://amzn.to/2yjtf83
Per comprare l’argilla verde ventilata, clicca qui: https://amzn.to/2OD4q1h

  • Fiori di Bach:

Immergi il cristallo per qualche ora in una ciotola di vetro o ceramica con acqua e tre gocce di Rescue Remedy ( Fiore di Bach) , o Crab Apple ( Fiore di Bach). Successivamente asciuga molto bene la pietra o il cristallo con un panno pulito di cotone.

N.B. Si puo’ fare solo con le pietre che sopportano l’acqua

Recue Remedy lo trovi qui: https://amzn.to/2CwYwt1 

Crab Apple, lo trovi qui: https://amzn.to/2OdNGyc

  • Suono delle campane tibetane

Puoi avere una campana tibetana o un cd con un suo suono. L’operazione deve durare almeno 7 minuti.
Semplicemente lascia che il suono purifichi le tue pietre o cristalli.

Trovi il Cd qui: https://amzn.to/2NtQ1Qn

Se invece vuoi usare la campana tibetana, la trovi qui: https://amzn.to/2OccarE

  • Reiki

Questa tecnica permette una pulizia profonda dello stato energetico. Con il primo livello Reiki devi avere il contatto con le pietre che vuoi purificare, mentre con il secondo livello puoi operare a distanza con l’uso dei simboli ed i tempi di purificazione si accorciano.

  • Fumo d’incenso o salvia bianca

Questo metodo e’ particolarmente indicato per i cristalli fragili come la selenite, la fucsite, la cianita.
per l’incenso di consiglia il sandalo o il palo santo.
Passare la pietra sopra il fumo per qualche minuto.

Il palo santo lo trovi qui: https://amzn.to/2CuS45r

Incenso di sandalo lo trovi qui: https://amzn.to/2Pea1bg

La salvia bianca, la trovi qui: https://amzn.to/2OKgrli

  • Acqua corrente

Per scaricare le pietre dall’energia accumulata dopo un trattamento o dopo averla portata addosso, si consiglia di porre le pietra qualche minuto sotto un getto di acqua corrente ( io uso il lavandino).
Alcune pietre come Angelite o Selenite non vanno messe sotto l’acqua.

  • Drusa di Ametista

La pietra Ametista ha la facolta’ di auto-purificarsi per questo e’ utile per purificare le altre pietre.
Utile quando la pietra che vuoi purificare e’ gia stata purificata a fondo in altri modi o per pietre gradi che non puoi mettere in una ciotola.
Puoi acquistare una grande drusa di Ametista , ma e’ molto costosa, il mio consiglio e’ creare un ” giardino” di pietre di ametista e porre il cristallo che desideri purificare sopra di esso , o creare un cerchio con varie ametista e porre la pietra che vuoi purificare al centro del cerchio.

Puoi trovare la drusa di Ametista qui: https://amzn.to/2y5E9iE

Puoi trovare le pietre di Ametista per creare il tuo cerchio o giardino qui: https://amzn.to/2PfQnfa

(Fonte: N.salvotti, Luce di Cristallo. Che puoi comprare qui: https://amzn.to/2y5kcZ1

Un abbraccio di Luce, AISHA