Blog

primo chakra

primo chakra: hai superato queste 3 crisi?

primo chakra: hai superato queste 3 crisi?

LE TRE CRISI CHE AFFRONTA IL BAMBINO DALLA NASCITA AI 6 ANNI SONO CONNESSE AL PRIMO CHAKRA

Ciao Anima in Viaggio,

oggi voglio parlarti ancora del primo chakra al fine di aiutarti a comprendere meglio te stesso.
Prima, ti voglio invitare nel mio gruppo Facebook “Cammino Spirituale”: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

Il primo chakra sostiene energicamente i temi delle prime fasi di sviluppo, dalla nascita all’età di sei anni. Questo periodo copre le prime tre crisi di sviluppo identificate da Erik Erikson. Esse sono presenti in tutti i bambini, e ognuna di esse connessa alla fiducia – prima di tutto nei confronti degli altri e dopo verso se stessi.

  1. Fiducia in relazione all’ambiente.
    Se i tuoi genitori ti hanno fatto sentire al sicuro e sono stati amorevoli hai superato questa crisi, altrimenti in te si è verificato un trauma o una ferita che dovrà essere risolta in qualche modo più avanti nel ciclo di vita.
  2. Autonomia contro la vergogna e il dubbio.
    Questa crisi si verifica nei bambini di età compresa tra due e cinque anni. In questa fase hai iniziato a conoscere la sana separazione dai genitori e l’autonomia tramite l’esplorazione del mondo che ti circonda. La crisi non viene superata nei seguenti casi:
    a. Se da bambino non ti era permesso di uscire ed esplorare;
    b. Se ti sei sentito abbandonato durante queste esperienze;
    c. Se hai provato paura o imbarazzo per il tuo desiderio di esplorare l’ambiente.
  3. Iniziativa contro il senso di colpa.
    Questa è una conseguenza diretta della crisi precedente e si verifica tra dai quattro ai sei anni.
    Se un bambino ha un concetto positivo di se stesso può avviare attività, esprimere creatività e assumerne la responsabilità. Nel caso in cui l’iniziativa del bambino sia sostenuta e incoraggiata dai genitori tale crisi viene superata. Se il bambino, invece, viene punito, sperimenterà il senso di colpa. La fiducia in se stessi si sviluppa attraverso un adeguato riflesso di se stessi, che avviene nel momento in cui il genitore vede i sentimenti del figlio bambino, le sue reazioni alla vita, e in modo rispettoso. Il riflesso è vedere con gli occhi del cuore e avere compassione per l’esperienza di un altro, in tal modo l’adulto convalida la vita interiore del bambino e la sua visione della realtà.

Per equilibrare energeticamente il primo chakra è dunque, in primis, necessario riflettere su queste tre crisi: come erano con te i tuoi genitori? Ti lasciavano libero di esplorare il mondo senza metterti ansia? Come reagivano di fronte ad una tua iniziativa?


Se a tali domande trovi risposte negative e, ripensando a quei momenti provi dolore, rancore o rabbia è necessario prendere in mano i seguenti temi:

  1.  Fiducia in te stesso e negli altri;
  2.  Trauma della nascita;
  3.  La relazione con il tuo corpo e con la natura;
  4.  La tua connessione con il divino femminile.

Se non sai come fare, scrivimi una mail e troveremo il percorso più adatto alle tue esigenze: info.camminospirituale@yahoo.com

Un abbraccio di Luce,

Elisa

(Fonte: S. J. Wright, “Los chakras en la practica Chamanica. Ocho etapas de sanacion y trasformacion.”)

 

 

Lascia un commento

Testimonianze

Elisa Silvia si fa trovare sempre piena di vita, lucente, aperta, tranquilla, ti mette naturalmente e completamente a tuo agio sin da subito. Queste bellissime vibrazioni rendono sempre molto piacevole incontrala. Il Theta Healing con lei è straordinario.

Sara De La Bella
Sara De La Bella

Elisa mi ha aperto le porte della speranza. Grazie Maestra. Sei luce e miracolo.

Cristiana Battaglia​
Cristiana Battaglia​
Carrello
There are no products in the cart!
Totale
0,00
Total
0,00
Continua a fare acquisti
0