Vai al contenuto

Ciao Anima in Viaggio,
Mi chiamo Elisa, sono un'operatrice olistica e da 4 anni mi occupo di dare strumenti utili alle persone per stare bene.
Oggi voglio toccare con te un argomento molto delicato, le relazioni d'Amore.
Come mai, in principio la tua storia d'Amore era un vero e proprio sogno ad occhi aperti e ora, sembra un incubo?

  1. MENO TEMPO INSIEME: Con il tempo puo' accadere che il partner inizia a prendersi maggiori spazi per se stesso. Puo' essere che ti senti trascurata?
  2. MANCANZA DI COMUNICAZIONE: Gli anni passano e puo' capitare che, ormai ci si conosce così bene, che non si sa piu' che cosa dire all'altro. Puo' succedere anche si non sentirsi compresi dal partner quando si ha un problema, questo genera un blocco nella comunicazione.
  3. SI LITIGA SPESSO E NON SI FA LA PACE:  le energie negative ormai dilagano, nessuno dei due chiede scusa a causa del proprio orgoglio. Questo puo' portare ad un allontamento emotivo di entrambi i partner.
  4. DARE IL RAPPORTO PER SCONTATO: All'inizio vi mandavate mille messaggini al giorno, post-it romantici su frigorifero, eravate sempre attenti l'uno alle esigenze dell'altro. Col passare del tempo avete eprso queste buone abitudini e ora, tutto appare scontato, tutto e' monotono. Dopo qualche tempo questa monotonia stanca.

Cosa fare per cambiare l'energia all'interno del tuo rapporto?

Per prima cosa devi cambiare la tua energia rispetto alla tua relazione, lo sciamanesimo Huna puo' aiutarti in questo, scrivimi ora per avere maggiori informazioni: elisasilviacoda@libero.it

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti del trauma del rifiuto.
Il rifiuto e' un'esperienza che tutti abbiamo provato almeno una volta nella vita. Esso puo' accadere da un partner, un genitore o un amico, in quel momento si cade in un vortice scuro di disperazione angoscia che ci fa chiudere all'amore e serra il Chakra del Cuore. Nel momento in cui si e' rifiutati se non si trova la maniera di modificare la situazione ci si sente impotenti. Tale impotenza fa crollare la nostra autostima e si puo' persino cadere in depressione. Molte persone possono avere addirittura pensieri rivolti al suicidio.
Il rifiuto ci fa sentire indegni di essere amati. Ma perche' il rifiuto di una persona che amiamo ci fa reagire in questo modo? per il bambino il rifiuto e' sinonimo di morte poiche' senza l'amore dei genitori non ha alcuna garanzia che qualcuno si prendera' cura di lui.
A molte persone l'esperienza di perdere l'amore di una persona cara innesca la situazione infantile di un bambino abbandonato, facendo riemergere sensazioni di impotenza e pericolo di morte.
Quante volte hai pensato " non posso vivere senza di lui/lei"? il solo pensiero crea in te un grande vuoto e molta ansia.
Come detto nel momento che si e' rifiutati da qualcuno che si ama il Chakra del cuore si blocca.
Come si risolve? prima di tutto e' necessario sanare il proprio bambino interiore che probabilmente ha ancora la convinzione " rifiuto = morte". E' possibile ( se non certo) che da piccolo ti sia sentito rifiutato e se non hai rielaborato quell'evento la ferita e' ancora aperta.
Secondo: sanare il tuo cuore ferito, affranto, sofferente.
Di norma la ferita del rifiuto va di pari passo con quella dell'abbandono ( se veniamo abbondonati ci sentiamo rifiutati) e' quindi probabile che si abbiamo entrambe.
Per non vivere piu' ogni relazione ( amicale, lavorativa, amorosa, parentale) con l'ansia perenne di venire rifiutati e per commettere errori legati alla paura , inizia ora un lavoro su di te.
Per maggiori informazioni , scrivimi:elisasilviacoda@libero.it

 

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti di cio’ che accade nel mondo che conosci , nell’ambito delle relazioni amicali, di coppia o famigliari nel momento in cui fai un percorso di crescita personale.
Vi sono varie possibilita’:
1. Ci si allontana da tutti e si ricostruisce partendo da se’ stessi;
2. Ci si allontana solo da alcune persone ( o di spontanea volonta’ o dopo un litigio).

Come mai accade questo? le Anime sono fatte di energia e si attraggono dalle vibrazioni che emanano. Nel momento in cui inizi un percorso di crescita personale le tue vibrazioni cambiano. Non si modificano solo quelle ma anche il tuo modo di vedere il mondo, i tuoi valori, tu cambi completamente.
Per esempio, sei in un rapporto amicale da molto tempo, uscite sempre a fare festa, aperitivi, chiacchierate del piu’ e del meno…poi inizi il persorso verso di te…poni il caso, ti chiama la tua migliore amica arrabbiata nera con il suo ragazzo, prima l’avresti difesa insultando il suo compagno ora, sei nel bel mezzo della tua crescita personale e gli parli di Amore, Comprensione e dialogo. Il piu’ delle volte scatta il litigio e nella maggior parte dei casi vi e’ un allontanamento.
So cosa stai pensando…” ma allora perche’ fare un percorso di crescita personale?” questo e’ un discorso lungo che affrontero’ nel mio prossimo post.
Ora voglio solo farti comprendere che se sei in un percorso di crescita personale e’ normalissimo che le tue relazioni cambino.
Non preoccuparti ne troverai di nuove ed arricchenti per la tua vita.
In alcuni casi, potresti anche migliorare le relazioni che hai ora. Magari c’e’ una persona che non sopporti, ma ora tu sei cambiata e se provi ad instaurare ora una relazione di amicizia con quest’anima potrebbe anche essere che adesso sia per te un rapporto arricchente.
Un abbraccio di Luce, Aisha
( Testo di Elisa Silvia Coda, riproducibile con citazione completa della fonte a scopo divulgativo e non  commerciale)
Se sei nel mezzo del cammino della tua crescita personale e vedi le tue relazioni cambiare e cio’ ti spaventa, scrivimi e faremo in modo, insieme, di cambiare tale prospettiva:elisasilviacoda@libero.it