Pubblicato il

OLIO ESSENZIALE DI CEDRO: CONSAPEVOLEZZA

 

 

Ciao Anima in Viaggio, oggi di vorrei parlare dell’olio essenziale di Cedro.
Un olio davvero importante per chi ha sempre la testa in subbuglio poiche’ aiuta a rasserenare la mente e la psiche.
Il suo profumo induce la riflessione profonda e migliora il grado proprio di consapevolezza verso noi stessi e il mondo. L’Olio essenziale di Cedro agisce sul primo e secondo Chakra e’ quindi utile durante le meditazioni volte alla loro armonizzazione. In tal caso puoi porre qualche goccia nel difusore per ambienti nella stanza in cui attui la meditazione.
Ha un aroma simile a quello della canfora ma con toni piu’ legnosi, proprio per tale motivo e’ piu’ adatto ai chakra bassi.
Benefici per la salute dell’olio essenziale di Cedro: chi ha problemi respiratori puo’ fare dei summifugi per favorire la decongestione dei polmoni e dei seni paranasali.
In un sumicupio e’ ottimo per alleviari i dolori della cistite.
Grazie alle sue proprieta’ astringenti viene utilizzato per ridurre la seborrea se vaporizzato sul viso o usato per il risciaquo.
Per attenuare gli eczemi o la psoriasi puoi metterne qualche goccia nella tua crema idratante o nello shampoo in quanto viene usato anche come antiforfora a causa di eccesso di sebo. Viene usato pero’ anche a chi ha il problema opposto, ovvero i capelli o pelle secca in quanto aiuta  a trattenere l’acqua.
Si consiglia di non usarlo in gravidanza . Inoltre respirare il suo aroma puo’ annullare gli effetti di farmaci come il barbitale.

TI RICORDO CHE L’USO DEGLI OLI ESSENZIALI NON SOSTITUISCE LE CURE DEL MEDICO DI FIDUCIA. LA SOTTOSCRITTA NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITA’ DEL CATTIVO USO DEGLI OLI ESSENZIALI O DELLA MALA INTERPRETAZIONE DI QUANTO SCRITTO.

Se hai bisogno di parlare con me, scrivimi: elisasilviacoda@libero.it

Per comprare l’Olio essenziale di Legno di Cedro, clicca quihttps://amzn.to/2wi2znW

Pubblicato il

OLIO ESSENZIALE DI MIRRA: PURIFICARE L’ENERGIA

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti dell’ Olio essenziale di Mirra, un vero toccasana per la tua energia

La grande popolarità della mirra è dovuta senza dubbio alla tradizione cristiana. Nel Vangelo, infatti, si narra che sia stato uno dei doni che i Re Magi portarono in visita per la nascita di Gesù bambino, in occasione dell’Epifania. La mirra ha in realtà però una storia ancora più antica, e già gli antichi egizi la utilizzavano per l’imbalsamazione delle salme e come potente erba medicinale.

L’olio essenziale di mirra (Commiphora molmol) è un olio unico, con un aroma intenso dalle forti note spirituali. Il suo profumo speziato, balsamico e dolce amaro ha grandi proprietà sia per il corpo che per lo spirito. Come tutti i legni e le resine appartiene alle note di base, che hanno il potere di riportarci alle nostre radici e ai nostri bisogni primari, centrando l’organismo e purificandolo.

In aromaterapia, l’olio essenziale di mirra (Commiphora molmol) ha una forte valenza purificante a livello energetico e mentale. In una situazione di indecisione, di dubbio e di dilemma interiore, è equilibrante e rinforzante, ci dà la forza di prendere la strada giusta. La mirra simboleggia il crocevia di emozioni, sentimenti, pensieri e invita ad andare avanti e a prendere una decisione, senza bloccarsi quando si presentano più strade, più possibilità.

È un antidoto alla confusione. E’ utile per ricordare a chi soffre e non affronta le scelte, che la scelta è sempre nelle nostre mani. L’olio essenziale di mirra sostiene la nostra posizione interiore più profonda, anche quando offuscata dal vortice dei sentimenti. E’ un olio di collegamento tra i due emisferi cerebrali, quello legato alla nostra parte razionale e quello legato all’istinto e all’emotività.
A livello fisico e’ antisettico e micotico,cicatrizzante ed espettorante.
Come si usa?

Diffusione ambientale1 gc di olio essenziale di mirra per ogni mqdell’ambiente in cui si diffonde, mediante bruciatore di olii essenziali o nell’acqua degli umidificatori dei termosifoni, contro tosse e raffreddore e per disinfettare l’aria degli ambienti.

Gargarismi: in un bicchiere di acqua tiepida mettete 5 gocce di mirra. Fate sciacqui prolungati, almeno due volte al giorno, contro ulcerazioni e infezioni della bocca.

Uso cosmetico: impacchi contro eczemi, in 300 ml di acqua distillata mettete 6-7 gocce di mirra. Con compresse di garza sterile fate impacchi alle zone interessate. Ripetete quotidianamente finché non noterete un miglioramento.

 Controindicazioni dell’olio essenziale di mirra

L’olio essenziale di mirra non è irritante, non provoca sensibilizzazione e a bassi dosaggi non è tossico. Usare con moderazione. E’ assolutamente da evitare il suo uso interno durante la gravidanza e l’allattamento.

TI RICORDO CHE GLI OLI ESSENZIALI NON SOSTITUISCONO LE CURE MEDICHE, LA SOTTOSCRITTA DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ DEL CATTIVO UTILIZZO DELL’OLIO ESSENZIALE DI MIRRA.

Per acquistare l’Olio essenziale di Mirra, clicca qui:https://amzn.to/2vNQq9n

Pubblicato il

OLIO ESSENZIALE DI CIPRESSO: ARMONIZZARE L’AURA

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti dell’olio essenziale di Cipresso un prodotto che non puo’ davvero mancare, specialmente se sei spesso a contatto con energie negative. Esso infatti dona uno scudo protegge dai vampiri energetici, sprigiona le energie stagnanti e armonizza l’aura.
L’olio essenziale di Cipresso e’ connesso al settimo Chakra, e’ possibile quindi usarlo durante la meditazione per avere una connessione maggiore con la Sorgente Divina.
L’inalazione dell’olio essenziale di cipresso agisce a livello psicologico per contrastare i pianti, allontanare attacchi di panico e aiutare a superare i momenti difficili (es. lutto).
A livello fisico viene usato per:

  • Tosse
  • Seborrea
  • Cellulite
  • Fragilita’ capillari e disturbi circolatori
  • Emorroidi
  • Reumatismi
  • Mal di testa
  • Infezioni
  • Disturbi femminili, come menopausa o disturbi ormonali
  • Alterazioni della voce

Le sue proprieta’ sono:

  • Diuretiche
  • Decongestionanti linfatiche e venose
  • Astringenti
  • Antireumatiche
  • Antinfiammatorie

Si puo’ usare in diffusori ambientali: usare 1 goccia di olio essenziale di cipresso per metro quadro dell’ambiente .
E’ possibile fare un bagno mettendo nella vasca qualche goccia : in tal caso lo si usa per le cisti ovariche, emorroidi o pesantezza alle gambe.
Per uso interno si consiglia di chiedere al medico di fiducia.

Si sconsiglia di usare l’olio essenziale di cipresso in caso di mastosi (condizione dolorosa, spesso reversibile, che si manifesta con la comparsa di noduli al seno).

TI RICORDO CHE GLI OLI ESSENZIALI NON SOSTITUISCONO LE CURE MEDICHE, LA SOTTOSCRITTA DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ PER L’USO ERRATO DELL’OLIO ESSENZIALE DI CIPRESSO.

Per acquistare l’olio essenziale di Cipresso , clicca qui: https://amzn.to/2KzLGJW

Pubblicato il

OLIO ESSENZIALE YLANG YLANG: ALZARE LE VIBRAZIONI

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti di un rimedio naturale per alzare le tue vibrazioni.

L’olio essenziale di ylang ylang viene estratto per distillazione in corrente di vapore dei fiori della cananga odorata, una pianta tropicale diffusa soprattutto nel Sud-Est asiatico. Ha un profumo molto intenso, dolce e fiorito, che può somigliare un po’ a quello del gelsomino.

L’Olio essenziale di Ylang Ylang ha delle ottime proprieta’ calmanti.
Se inalato svolge un’azione rilassante sul sistema nervoso, attenuandone i disturbi, come ansia, depressione, irritabilità, nervosismo e insonnia.  L’olio essenziale di ylang ylang crea armonia in caso di contrasti, collera, rancore e frustrazione, perché favorisce la comprensione e il perdono, dissolve le delusioni e le offese, ripristina il desiderio di amare.
Utile a chi ha un blocco al secondo chakra ( per tale blocco leggi qui: https://camminospirituale.com/category/secondo-chakra/

agisce anche sul settimo Chakra. E’ possibile quindi abbinarlo con meditazioni utili a sbloccare tali centri energetici.
Per lavorare sul secondo Chakra puoi meditare con una pietra corniola in mano, mentre per il settimo chakra puoi meditare con una pietra di quarzo ialino ( trovi le sue proprieta’ e dove acquistarlo qui: https://camminospirituale.com/2018/08/06/quarzo-ialino-convogliare-le-energie-positive/
Sul piano fisico invece viene usato a livello cosmetico per la pelle in quanto agisce sulla pelle grassa e acneica, anche di origine nervosa o psicosomatica. Inoltre, l’olio essenziale di ylang ylang sul viso idrata, nutre e ha un  potere antisettico. Anche in caso di dermatiti ed eczemi l’essenza di ylang ylang è molto efficace riducendo il rossore e il prurito. L’olio essenziale di ylang ylang sui capelli ha un’azione rinforzante, agisce come rigenerante anche nel caso di doppie punte.

Un olio essenziale utile sia per la cura del corpo fisico che per la tua energia.
Puoi acquistarlo cliccando qui: https://amzn.to/2Kqwejf