Vai al contenuto

DAL VENTRE MATERNO ALLA VENUTA AL MONDO CI SI SPAVENTA!

Ciao Anima in Viaggio,
mi chiamo Elisa Silvia Coda, sono un'operatrice olistica e oggi voglio aiutarti a calmare il tuo bambino interiore.
Prima d'incominciare voglio invitarti ad iscriverti al mio blog per non perderti tutte queste utilissime risorse gratuite:

Non so se mi conosci o e' la prima volta che mi leggi, ma nel 2012 mi sono laureata in scienze dell'educazione, indirizzo 0-3 anni e , in un esame che diedi studiai il grandissimo shock del bambino nel momento in cui nasce. Il tuo , il mio, trauma della nascita sotto una prospettiva medica e psicologica,ma non mi addentrero' tanto, voglio arrivare al punto con te oggi.
Ti parlo, dunque, dello spavento fortissimo che provasti nel momento della tua venuta al mondo. Pensaci un attimo...eri: al caldo, la mamma respirava per te, il suo cibo giungeva subito a te, eri al buio, sentivi i rumori soffusi. Poi sei nato! Cosa hai provato?
Hai sentito mani ( mai sentite prima sulla tua pelle) che ti toccavano, freddo, le luci , l'aria che entra nei polmoni che te li fa bruciare ( perche' mai usati), nelle orecchie altro che rumori soffusi! un gran caos!
Tutto questo nel giro di quanto? 3 secondi? nello stesso momento in cui sei uscito dal ventre di tua madre hai subito tutto questo in una volta sola!
Chi non subirebbe uno shock? Ah ma aspetta non finisce mica qui! ti staccano anche dalla mamma tagliando il cordone ombelicale!
Ecco...la mamma, tua fonte di nutrimento, tua fonte di ossigeno e di calore, te l'hanno staccata. Stop, come quando si stacca la spina della corrente!
Ora la tua dipendenza dall'adulto e' assoluta. Per dirla con le parole di Thich Nhat Hanh questa dipendenza indica l'esistenza di un vincolo che si potrebbe definire cordone spirituale.
Tornando a te bambino , tutta la tua sopravvivenza gira intorno a qualcun'altro, in tal caso i genitori. La tua unica preoccupazione e' sopravvivere! Se ci fai caso, tale preoccupazione ti resta. Perche' lavori? per comprare cibo, pagare affitto. Chi ti paga? il tuo capo e se hai partita iva i tuoi clienti. In ogni caso la tua sopravvivenza e' sempre legata a qualcun'altro! Ma puoi non avere paura di non sopravvivere! Pero' devi tornare a quella paura primordiale, a quello stacco e rassicurare quel bambino che non ha piu' bisogno che qualcun'altro si prenda cura di lui!
Come? ti voglio regalare una meditazione che lessi sul testo di Thich Nhat Hanh " Miedo, vivir el tiempo presente para superar nuestro temores", che purtroppo non ho trovato in italiano.

MEDITAZIONE "PARLA CON IL TUO BAMBINO INTERIORE"

Poni un paio di cuscini sul pavimento. Siediti su uno di essi e immagina di essere un bambino indifeso e vulnerabile. Ora ripeti : " Sono indifeso. Non posso fare nulla. E' molto pericoloso. Moriro'. Nessuno di prende cura di me". Ripetilo usando lo stesso linguaggio e tono di voce che userebbe un bambino ( in questo caso tu da piccolo). Se mentre lo ripeti in te escono sentimenti di paura, se ti senti realmente indifeso, se senti stress, lascia che tutte queste emozioni escano, non trattenerle, lasciale uscire. Lascia che quel bambino possa esprimere liberamente tutte queste emozioni.
Quando senti che hai finito, vai sull'altro cuscino e fai la parte dell'adulto. Guardando il cuscino su cui prima hai fatto il bambino, immagina che ci sia davvero quella piccola creatura indifesa e spaventata e digli " Ascoltami. Siamo cresciuti. Io sono adulto e tu non sei un bambino impotente.Siamo cresciuti, adesso siamo adulti. Siamo abbastanza intelligenti per proteggerci e per sopravvivere. Non serve che nessuno si prenda cura di noi".

Come ti e' sembrata questa meditazione? scrivimelo nei commenti!

Se senti che ti serve un lavoro piu' profondo sul tuo bambino interiore , scrivimi una mail: elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce, Elisa

Entra anche tu nel gruppo Facebook " cammino spirituale": https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

FIAMME GEMELLE : IL SOGNO E' IL PRIMO LUOGO IN CUI IMPARIAMO A COMUNICARE TELEPATICAMENTE

fiamme gemelle

FIAMME GEMELLE E SOGNI LUCIDI
Ciao Fiamma Gemella, mi chiamo Elisa , sono un'operatrice olistica e coaching per Fiamme Gemelle, prima d'incominciare con l'argomento di oggi " mandare guarigione alla tua Fiamma Gemella attraverso i sogni", t'invito a iscriverti al blog per non perderti gli articoli:

Uno dei primi luoghi in cui impariamo a comunicare telepaticamente con la Fiamma Gemella sono i sogni lucidi. Questo tipo di comunicazione richiede molta pratica. La chiave per sbloccare la capacita' di effettuare in modo cosciente i ogni lucidi e' assumere l'abitudine di chiedersi, durante i momenti vigili, se stai sognando. In tal modo, tale domande entrera' a far parte del tuo inconscio e ti farai la stessa domanda mentre sogni.
Se impari a fare i sogni lucidi con consapevolezza questo ti aiutera' a stabilire un contatto con la tua Fiamma Gemella nel regno dei sogni e a donare energia di guarigione nel mondo onirico.

Prima di andare a dormire , medita. Permetti a tutto lo stress e la tensione della giornata di andarsene. Una volta rilassato, concentra la tua attenzione sul desiderio di connetterti con l'energia della tua Fiamma Gemella. Prepara prima un messaggio per lei/lui. Fai attenzione a creare un messaggio semplice affinche' per il tuo gemello sia facile ricordarlo e comprenderlo.
Incomincia a visualizzare il momento in cui lo incontri nel mondo dei sogni. Osserva il momento del riconoscimento e il momento in cui entrambi vi aprite ad accogliere questa meravigliosa energia. Ora, visualizzati mentre gli consegni il messaggio. Osserva mentre la tua Fiamma Gemella ascolta e accetta le tue parole, ti abbraccia o di bacia e poi torni nel tuo corpo dopo averlo salutato e ringraziato.
Ora , apri gli occhi e comunica alla tua coscienza l'intenzione di viaggiare dalla tua Fiamma Gemella durante i sogni di questa notte.
Pronuncia, o pensa, le seguenti parole " questa notte, quando mi addormento, viaggiero' per incontrare la mia Fiamma Gemella per comunicare un messaggio di amore e guarigione".
Quando sei pronto sdraiati e fati trascinare da Morfeo nel mondo dei sogni. Ripeti questo esercizio per almeno una settimana.

Se non sei pratico di sogni lucidi fatti in modo consapevole ci vorra' un po' di tempo prima di riuscire nella pratica. Tieni un diario in cui appuntare tutte le tue esperienze. Se non riesci a ricordare il mattino dopo non ti preoccupare, la tua mente inconscia ha immagazzinato ogni cosa.

( Fonte:  B.Kasovich, Amor de llama gemela. Como reunirse con su otra mitad a traves de la meditacion, la telepatia y la ley de attraccion - traduzione dallo spagnolo di Elisa Silvia Coda).

Ti consiglio di continuare il tuo cammino di Fiamma Gemella con gli esercizi pratici che trovi nel mio ebook " Fiamme Gemelle e sciamanesimo huna: il cammino verso casa", che trovi qui:https://camminospirituale.com/ebook-fiamme-gemelle-e-sciamanesimo-huna/

Un abbraccio di Luce, Elisa

UNA SEMPLICE MEDITAZIONE PER RIEQUILIBRARE IL QUARTO CHAKRA

Ciao Fiamma Gemella,
mi chiamo Elisa, sono un'operatrice olistica e mi occupo di coaching per le Fiamme Gemelle. In questi giorni mi sto occupando con tutti voi dell'importanza per le Fiamme Gemelle di avere i Chakra in equilibrio, in questo video ti spiego perche' e' importante avere il quarto Chakra in armonia: https://www.youtube.com/watch?v=OeP9jZrJPWg&t=145s

MEDITAZIONE PER ARMONIZZARE IL CHAKRA DEL CUORE
( tratta da : P. Guido " Psicanalisi dei Chakra" ed. Magnanelli che trovi qui: https://amzn.to/2VNnh9m )

Con il corpo rilassato, le palpebre socchiuse, il volto disteso, esegui respirazioni nasali calme e regolari. Ora, lungo la linea della spina dorsale posa a tua attenzione sulla regione cardiaca in corrispondenza del cuore. Qui, nel quarto Chakra, sei nel punto di mezzo della tua crescita spirituale, e' proprio in questa zona che avviene un'importante passaggio di livelli, tra gli istinti e le emozioni rivolte al soddisfacimento dell'ego si fa strada quel senso di fratellanza che e' nascosto ma presente in ogni essere umano, esso serenamente ti condurra' verso un rinnovato accordo, un legame sempre piu' manifesto con tutto cio' che ti circonda.
Concentrati sulla percezione della regione cardiaca.
Intorno a te si diffonde un colore verde, colore che favorisce armonia e rilassamento, pensa a come e' rilassante trovarsi a contemplare un prato illuminato dal sole, immagina di adagiarti su questo prato e sentiti sempre piu' stabile, equilibrato e pieno di volonta' e iniziativa.
Immergiti nel verde...predisponi il tuo animo benevolmente verso ogni forma di contatto.

Il relazionarsi con il prossimo, elemento caratteristico del terzo chakra, ora si rivolge verso l'alto e acquisisce una connotazione positiva: sintonizzati con legge di attrazione che regola il nostro mondo.

A contatto con il chakra del cuore i rapporti che intratteniamo si vestono di sintonia e solidarieta', dagli istinti e dalle emozioni incontrollate si passa alla ragione e al sentimento. La volonta', non piu' cieca ma guidata dalla forza della saggezza, si pone al servizio dell'amore. Concentrati sulla percezione del tuo cuore, ascolta per qualche attimo i suoi battiti.
Grazie al potere del cuore tutto il vissuto dei livelli piu' bassi viene mobilitato e incanalato verso l'alto, da pesante diviene leggero. L'aria che entra nei polmoni portando energia e rinnovamento e che ne esce portando via la polvere che continuamente si deposita dentro di te...
Esegui alcune respirazioni profonde e immagina, visualizza un fluire incessante di energia luminosa attraverso le tue narici quando inspiri, essa apre il tuo cuore verso nuovi orizzonti , quando espiri visualizza un'aria grigia che ti abbandona trascinando con se' i tuoi limiti, i tuoi pregiudizi.
Libera il cuore da tutto questo perche' possa riempirsi d'amore, di quell'amore che consiste nel donare e non nel ricevere, o meglio, nel ricevere donando, nel desiderare il bene altrui e non solo il proprio.
Ripeti piu' volte il sankalpa " ogni mia azione nasca dall'amore"
Ora recita il mantra seme del quarto chakra YAM sommessamente e incessantemente.
Continua il tuo cammino di Fiamma Gemella con il mio ebook
" Fiamme Gemelle e sciamanesimo Huna: il cammino verso casa" che trovi qui: https://camminospirituale.com/prodotto/fiamme-gemelle-e-sciamanesimo-huna-il-cammino-verso-casa/

MEDITAZIONE PER RIARMONIZZARE IL TERZO CHAKRA

Ciao Fiamma Gemella,
mi chiamo Elisa, sono un'operatrice olistica e mi occupo di coaching per le Fiamme Gemelle. In questi giorni mi sto occupando con tutti voi dell'importanza per le Fiamme Gemelle di avere i Chakra in equilibrio, in questo video ti spiego perche' e' importante avere il terzo Chakra in armonia: https://www.youtube.com/watch?v=CN8Ysg-9Fcg&t=158s

Oggi voglio regalarti una semplice meditazione per equilibrare il terzo Chakra, tratta dal testo di P. Guido " Psicanalisi dei Chakra" ed. Magnanelli, che puoi trovare qui: https://amzn.to/2VNnh9m

MEDITAZIONE PER EQUILIBRARE IL TERZO CHAKRA

Ora sei lontano da ogni tensione, il volto disteso e sereno, le palpebre piacevolmente socchiuse. Porta la concentrazione sulla colonna vertebrale all'altezza dello stomaco, sul terzo chakra.
Puoi puntare l'attenzione poco dietro l'ombelico e sviluppare la percezione di questa zona, la zona del plesso solare, un importante centro del sistema nervoso.
Esegui delle respirazioni addominali, portando l'ombelico verso l'esterno ad ogni inspirazione e rilassandolo poi quando espiri, ora immagina un colore giallo, luminoso che ti avvolge.
Giallo e' il colore dell'estroversione, migliora l'attitudine a comunicare e a gestire i rapporti interpersonali. In questa zona dimora la tua capacita' di socializzare.
Visualizza un piccolo sole giallo presente dietro l'ombelico che invia i suoi raggi dentro e fuori di te, avverti il suo calore, il calore che deriva dall'entrare in contatto col mondo che ti circonda.

La terza tappa della storia dell'umanita' vide il formarsi di gruppo, di piccole societa' allo scopo di migliorare la qualita' della vita e vincere la solitudine.
Siamo fatti per relazionarci gli uni agli altri, da questi contatti nascono buoni rapporti ma spesso anche attriti, contrasti, conflitti tra quanto la societa' ci impone e quello che vorremmo per il nostro piacere personale. Tutto questo porta ansie, frustrazioni che trovano rifugio nel terzo chakra. E' qui che devi attuare una trasformazione, affrontare le ombre dell'inconscio e portarti al di la' della linea di demarcazione tra il bene e il male, solo così potrai migliorare te stesso e il mondo intero.

Il fuoco che e' l'elemento di questo chakra. deve bruciare l'eccesso delle tue pulsioni personali e ascendendo verso l'alto e potenziare la tua volonta'...volonta' che deve essere usata nel modo giusto.
Concentra sempre di piu' l'attenzione sul plesso solare e avverti, con la forza della mente, il calore della trasformazione. Stai trasformando, migliorando la tua volonta' e ti senti sempre piu' sicuro.
Ripeti piu' volte dentro di te il sankalpa, la tua risoluzione interiore da affidare all'inconscio " la mia forza di volonta' aumenta sempre piu'"
Recita ora il mantra seme del terzo chakra RAM sommessamente e incessantemente.

Per continuare il cammino di Fiamma Gemella ti consiglio il mio ebook
" Fiamme Gemelle e sciamanesimo Huna: il cammino verso casa" che trovi qui:https://camminospirituale.com/prodotto/fiamme-gemelle-e-sciamanesimo-huna-il-cammino-verso-casa/

Un abbraccio di Luce, Elisa

UNA SEMPLICE ED EFFICACE PRATICA MEDITATIVA PER LAVORARE SUL PRIMO CHAKRA

Ciao Fiamma Gemella,
in questi giorni sto aiutando le Fiamme Gemelle a comprendere l'importanza di lavorare su Chakra, per questo oggi voglio regalarti una bellissima meditazione per lavorare sul primo Chakra.
Perche' e' tanto importante? in questo video te lo spiego: https://www.youtube.com/watch?v=k6vuM7GFhLk&t=1343s

Oggi voglio darti una meditazione per lavorare sul Chakra della Radice, tratta dal testo di P- Guido, " La psicoanalisi dei Chakra", ed Magnanelli ( che puoi trovare qui: https://amzn.to/2HAwz4u)
Sistemati comodo, su una sedia, una poltrona o sul pavimento aiutandoti con un cuscino da porre sotto il bacino in una delle posizione yoga che preferisci ( se non sei pratico di yoga resta semplicemente seduto- mia aggiunta), socchiudi le palpebre e rilassa bene ogni zona del corpo, gli arti... il busto....ecc...
Ora dirigi la tua attenzione alla base della colonna vertebrale, in corrispondenza della zona del perineo. Questa e' la sede del primo chakra.
Affina la percezione di questo importante punto corporeo concentrandoti su di esso, puoi avvertire calore, o anche una leggera vibrazione, fissa la tua attenzione su queste sensazioni.
Mentre continui a respirare in modo naturale, ora immagina che nello spazio intorno a te si diffonda un un intenso, avvolgente colore rosso, immaginalo meglio che puoi. Associare un oggetto puo' favorire la visualizzazione di questo colore ( rosso del tramonto, ecc...).
Concentrati per alcuni istanti sul colore rosso. La terra e' l'elemento di questo Chakra, senti il contatto che hai con essa, avverti la forza che ti tiene legato al nostro pianeta e immaginati con essa in perfetta sintonia, abbandonati e affidati a questa forza. Costruisci della basi solide e sicure, lontane da ogni paura e aggressivita'. Una vola costruiti i giusti punti d'appoggio potrai iniziare a trovare la tua stabilita'.
In questo Chakra risiede anche la Kundalini, il serpente che simboleggia l'energia cosmica addormentata in te, chiusa, concentrata, inespressa, ma pronta a destarsi, dando vita al tuo cambiamento. Accorgiti dell'importanza della materia, la base della tua ascesa. Partendo dalla materia, tramite l'eliminazione di cio' che e' superfluo e di cio' che costituisce pericolo, l'essere umano provvedere alla sua sopravvivenza e raggiunge la stabilita'.
Sei nel campo dell'ego, solo con te stesso, ma avverti un senso di appagante stabilita', senti di avere le basi solide per rivolgere lo sguardo verso l'alto.
Ripieti piu' volte un sankalpa. Il sankalpa e' una risoluzione interiore, un ordine che la mente cosciente dirige al subconscio che con la sua forza latente agira' sul tuo comportamento manifesto, afferma interiormente piu' volte " Costruisco le basi per crescere".
Recita ora il mantra del Chakra , la sillaba LAM, ripetilo piu' volte sommessamente e incessantemente.
Una volta che avverti che l'energia di LAM ha terminato il suo lavoro apri gli occhi.
Fammi sapere nei commenti come ti sei trovato con questa meditazione .
Per andare avanti nel tuo cammino di Fiamma Gemella ti consiglio il mio ebook " Fiamme Gemelle e Sciamanesimo Huna: il cammino verso casa" un breve testo cove ho creato per te un percorso semplice ed efficace al fine di riconnetterti a te stesso. Lo trovi qui: https://camminospirituale.com/prodotto/fiamme-gemelle-e-sciamanesimo-huna-il-cammino-verso-casa/

Un abbraccio di Luce, Elisa

ISCRIVITI AL BLOG