Pubblicato il

ENERGIA FEMMINILE: NON E’ PERICOLOSA

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei continuare il discorso sull'energia Femminile poiche' ritengo che il suo sbocciare nella Donna sia i fondamentale importanza. Ci hanno allevate in una societa' in cui e' l'energia maschile che conta, ovvero, l'energia della forza e della materializzazione, ci hanno insegnato fin a piccole a giocare con le bambole e se volevamo una macchinina ci rispondevano " no! e' da maschi!". Le femmine a scuola hanno il grembiulino rosa e i maschi quello azzurro, se una bambina reagisce ad una offesa le dicono " non fare il maschiaccio!" .
Lo so, negli ultimi post sono un po' critica pero' sinceramente sono stufa marcia di ste cose!
La societa' ci insegna a stare dentro i margini...pure all'asilo se coloravi fuori dal bordo la maestra ti diceva " stai attenta a non uscire dai margini". Eh no! io scelgo di uscire dai margini per costrirmi la vita che voglio! scelgo di uscire dalla zona confort per sbattere la testa da sola!. La mia mamma da piccola mi diceva sempre " non ascolti mai, se non sbatti la testa da sola non sei contenta!" eh no che non sono contenta, voglio fare i miei sbagli in autonomia!
Mi ricordo quando ero educatrice nei nidi e nelle materne, lavoravo in una cooperativa. Guadagnavo 800 euro al mese, per 6 giorni a settimana per 7 ore al giorno  e mi occupavo dei bambini diversamente abili. Uscii il concorso del Comune di Milano, 6 ore al giore, 5 giorni a settimana per 1350 euro al mese. Non volevo farlo, amavo il mio lavoro. Mia madre pero' mi disse " fallo che poi sei sistemata", le mie colleghe pure...lo feci. Non aprii mezzo libro ma andavo all'universita', studiavo scienze dell'educazione, quindi arrivai in ogni caso settima al concorso. Mi chiamarono, non volevo accettare. In quel momento pero' ero a scuola e le colleghe pressavano. Accettai. Lavorai come educatrice del comune per un anno, uscii un'altro concorso e non lo feci! rivolevo il mio lavoro come educatrice supporto handicap!
Questo per dirti che lo stare nei margini e' una grandissima stronzata! Abbandonare l'abituale ( che e' cio' che la societa' non vuole farti fare) ti consente di avere prospettive molto piu' ampie, ti consente di essere piu' tollerante con te stessa e con gli altri, di non essere mai prevaricante. Queste sono caratteristiche dell'energia del femminile. Il Maschile invece, adora i suoi bei margini! L'energia femminile non giudica ma accoglie, non separa ma unisce.
Ma per compiere tutto questo, per fare davvero cio' che desideri della tua vita devi abbondonare gli insegnamenti sociali, la paura di uscire dalla zona confort. Sei pronta per iniziare la vita che sogni?
Ho preparato per te una bellissima meditazione per iniziare questo percorso, per info scrivimi una mail:elisasilviacoda@libero.it

Pubblicato il

ENERGIA FEMMINILE: LA PRINCIPESSA NELLA TORRE

 

 

 

 

C'era una volta una principessa rinchiusa in una torre. Restava tutto il giorno al buio, ogni tanto accendeva una candela ma per paura che tutto prendesse fuoco la spegneva dopo pochi minuti. Ogni giorno guardava fuori da una piccola finestra con le sbarre aspettando il principe che la salvasse.
Eh no, io non ci sto. Perche' cavolo deve aspettare il principe che la salva? perche' deve avere paura che se fa Luce nel suo buio scatta l'incendio?
E basta! quante scemenze ci hanno inculcato da piccole con queste favole? io non la vedo come una favola ma come un racconto dell'orrore! come quella ninna terrificante "ninna nanna ninna o, questa bimba a chi la do' la daro' al lupo nero che la tiene un anno intero, la daro' alla befana che la tiene una settimana, la daro' alla sua mamma che gli canta la ninna nanna". Se non abbiamo avuto gli incubi da piccole e' stato un miracolo!
Tu, bellissima principessa, non hai bisogno del principe che ti salva dalla torre dove tu stessa ti sei infilata. Non ci sono sorellastre cattive, orchi feroci o matrigne perfide fuori di te, queste sono i tuoi mostri che puoi benissimo sconfiggere da sola.
Ti svelo un segreto... la porta della torre e' aperta! devi solo uscire... e se fuori hai il torrente con i coccodrolli che ti vogliono mangiare, ringraziali per la protezione, ma digli che ora possono anche andare via, perche' non ti serve nessuno che ti protegga! sai proteggerti benissimo da sola!
Come? riappropriandoti del tuo potere personale, il potere della tua bellissima energia femminile rinchiusa con te nella torre che tu stessa hai costruito. Muri altissimi per difenderti. Ma difenderti da cosa? dalla sofferenza di questo mondo che ti vuole schiacciare.
Ho letto che Verona ora e' stata nominata " citta' della Vita", hanno firmato una mozione contro l'aborto! premetto che non sono a favore dell'aborto ma reputo che un uomo non si debba permettere di toccare l'utero di nessuna donna! farlo significa prendersi il suo potere femminile! Eh no ! il mio utero e' mio, perche' li risiede il mio potere.
In alcuni paesi del mondo c'e' ancora l'infibulazione, terrificante! e' il mondo degli uomini che cerca di soffocare l'energia femminile. Mi spiace ma io non ci sto! Così facendo costringono la principessa ad aspettare il principe che la salva, ma stiamo scherzando???
Riappropriati ora del tuo potere femminile, non aspettare che qualcuno ti salvi, salvati da sola.
Ho preparato per te una bellissima meditazione per iniziare questo percorso, per i dettagli clicca qui:https://camminospirituale.com/meditazioni/

( Testo di Elisa Silvia Coda, riproducibile con citazione della fonte a scopo divulgativo e non commerciale)

Pubblicato il

ENERGIA FEMMINILE: RECUPERA IL SUO POTERE

 

Oggi voglio parlare a te Donna,
del potere della tua energia femminile, del tuo corpo, dei tuoi sentimenti, delle tue emozioni, dei tuoi pensieri, delle tue paure. Soprattutto voglio farti comprendere quanto sia importante per te comprendere la TUA verita' a prescindere di cio' che pensano i tuoi amici, tuo marito, i tuoi colleghi di lavoro, tua madre, tuo padre, tuo fratello...
Oggi parliamo di TE.
Ti alzi ogni mattina prima di tutti gli altri, prepari la colazioni per i figli, ti lavi, ti vesti, ti trucchi, svegli la famiglia, fate colazione, i bambini che non vogliono alzarsi per andare a scuola, li lavi li vesti, li fai mangiare, li porti a scuola al volo, vai a lavorare, torni a casa, fai la cena, pulisci, giochi con i bambini, ascolti le menate di tuo marito sul lavoro, ti gai una doccia e nanna...
Qui fai la moglie perfetta e la mamma perfetta.
Ti chiama l'amica in lacrime, corri da lei, la consoli, ascolti...qui fai l'amica perfetta.
Ti chiama tua sorella perche' ha bisogno che gli tieni i bambini un pomeriggio, anche se in teoria non potresti, le dici di si...fai la sorella perfetta.
In ogni occasione cerchi sempre di svolgere il tuo ruolo alla perfezione, ma perfezione per chi?
Cos'e' la perfezione in realta? non e' quella che ti chiede la societa', non e' quella che ti hanno imposto a scuola, la perfezione sei TU e risiede nel tuo potere personale, nell'immagine che tu hai di te stessa, ma non quella che ti mostra la societa', quella che tu vedi senza condizionamenti.
Quanti sforzi fai al giorno per non vedere quello che realmente ti pesa solo perche' " va fatto".
Anche se per un giorno non pulisci la casa e la rendi splendente, non succede nulla.
Anche se un giorno chiami una baby sitter per andare alla SPA con tuo marito, non significa che sei una cattiva madre.
Quante volti hai fatto qualcosa solo perche' era giusto così? eppure dentro di te c'era una vocina " ma anche no...", ma tu l'hai soffocata! risultato? perdita del potere dell'energia femminile, della donna divina che e' in te.
Richiedi ora la  meditazione per recuperare il tuo potere femminile, per info scrivimi:

elisasilviacoda@libero.it