Vai al contenuto

UNA MEDITAZIONE SEMPLICE ED EFFICACE PER ARMONIZZARE IL CHAKRA DELLA GOLA

Ciao Fiamma Gemella,
mi chiamo Elisa, sono un'operatrice olistica e coaching per le Fiamme Gemelle. Oggi ti voglio regalare una meditazione per armonizzare il Chakra della gola, in questo video ti spiego l'importanza di avere il 5 chakra in equilibrio: https://www.youtube.com/watch?v=NlOH8uCpI7Y&t=188s

MEDITAZIONE PER ARMONIZZARE IL CHAKRA DELLA GOLA
( tratta da : P. Guido " Psicanalisi dei Chakra" ed. Magnanelli che trovi qui: https://amzn.to/2wuI1IM )

Poniti in un logo tranquilli e chiudi gli occhi. Esegui respirazioni distese e silenziose, rilassa il tuo corpo, prendi contatto con le tue energie piu' sottili, sei nel campo dello spirito.
Concentra la tua attenzione nella zona cervicale all'altezza della gola, acuisci la percezione della gola, questa e' la sede del 5 Chakra, Vishudda.
Il colore associato a esso e' l'azzurro, il colore della calma e dei grandi spazi. Ora ti trovi sotto un cielo azzurro, visualizzalo davanti a te all'orizzonte. Questo colore ti dona energia, energia che migliora la tua capacita' di espressione in tutte le sue forme, nelle parole e nelle azioni.
Sta sbocciando la tua creativita', quella facolta' nascosta in tutti noi che ti permette di donare il tuo personale contributo all'umanita'. Devi per questo iniziare a prendere le distanze dalle inutili convenzioni e dai falsi valori che un'esistenza di superficie spesso impone. Ricalibra il tuo modo di vederti e sentiti parte di un universo armonioso dove ogni problematica sembra affievolirsi.

Nei grandi spazi in cui ora ti trovi percepisci la presenza di una energia che nasce dentro di te, una sorgente spirituale, una voce interiore che raramente si in grado di ascoltare, essa ha il potere di instaurare un legame profondo tra te e tutti gli esseri viventi.
Tutto quello che esiste , dalle creature viventi alle cose inanimate e' sottilmente collegato.
Immagina una forma di connessione universale, dove la comunicazione vada oltre le parole, dove dal silenzio si riesca ad ascoltare una melodia nuova che superi l'espressione verbale svelandoci significati nascosti che giungano direttamente dal nostro animo, significati che hanno bisogno solamente di essere riportati in superficie.
Ascolta questa voce e a essa affidati, liberati mentalmente dalle sovrastrutture generate dalla forza dell'ego, dai spazio ala tua creativita' e avvicinati alle zone piu' profonde dell'anima.
Senti che il mondo non e' poi così diviso, così disunito e poco omogeneo come sembra, prendi coscienza di questo e vedrai avvicinarsi la comprensione di molto punti oscuri dell'esistenza.
Ripeti in silenzio il sankalpa, la tua risoluzione interiore relativa al quinto chakra " Sono in profonda comunione con il tutto cio' che esiste".
Concentrati ora sulla sillaba mantrica HAM e recitala sommessamente , incessantemente.

Continua il tuo cammino di Fiamma Gemella con il mio ebook
" Fiamme Gemelle e sciamanesimo Huna: il cammino verso casa" che trovi qui:
https://camminospirituale.com/prodotto/fiamme-gemelle-e-sciamanesimo-huna-il-cammino-verso-casa/

Un abbraccio di Luce, Elisa

UNA SEMPLICE MEDITAZIONE PER RIEQUILIBRARE IL QUARTO CHAKRA

Ciao Fiamma Gemella,
mi chiamo Elisa, sono un'operatrice olistica e mi occupo di coaching per le Fiamme Gemelle. In questi giorni mi sto occupando con tutti voi dell'importanza per le Fiamme Gemelle di avere i Chakra in equilibrio, in questo video ti spiego perche' e' importante avere il quarto Chakra in armonia: https://www.youtube.com/watch?v=OeP9jZrJPWg&t=145s

MEDITAZIONE PER ARMONIZZARE IL CHAKRA DEL CUORE
( tratta da : P. Guido " Psicanalisi dei Chakra" ed. Magnanelli che trovi qui: https://amzn.to/2VNnh9m )

Con il corpo rilassato, le palpebre socchiuse, il volto disteso, esegui respirazioni nasali calme e regolari. Ora, lungo la linea della spina dorsale posa a tua attenzione sulla regione cardiaca in corrispondenza del cuore. Qui, nel quarto Chakra, sei nel punto di mezzo della tua crescita spirituale, e' proprio in questa zona che avviene un'importante passaggio di livelli, tra gli istinti e le emozioni rivolte al soddisfacimento dell'ego si fa strada quel senso di fratellanza che e' nascosto ma presente in ogni essere umano, esso serenamente ti condurra' verso un rinnovato accordo, un legame sempre piu' manifesto con tutto cio' che ti circonda.
Concentrati sulla percezione della regione cardiaca.
Intorno a te si diffonde un colore verde, colore che favorisce armonia e rilassamento, pensa a come e' rilassante trovarsi a contemplare un prato illuminato dal sole, immagina di adagiarti su questo prato e sentiti sempre piu' stabile, equilibrato e pieno di volonta' e iniziativa.
Immergiti nel verde...predisponi il tuo animo benevolmente verso ogni forma di contatto.

Il relazionarsi con il prossimo, elemento caratteristico del terzo chakra, ora si rivolge verso l'alto e acquisisce una connotazione positiva: sintonizzati con legge di attrazione che regola il nostro mondo.

A contatto con il chakra del cuore i rapporti che intratteniamo si vestono di sintonia e solidarieta', dagli istinti e dalle emozioni incontrollate si passa alla ragione e al sentimento. La volonta', non piu' cieca ma guidata dalla forza della saggezza, si pone al servizio dell'amore. Concentrati sulla percezione del tuo cuore, ascolta per qualche attimo i suoi battiti.
Grazie al potere del cuore tutto il vissuto dei livelli piu' bassi viene mobilitato e incanalato verso l'alto, da pesante diviene leggero. L'aria che entra nei polmoni portando energia e rinnovamento e che ne esce portando via la polvere che continuamente si deposita dentro di te...
Esegui alcune respirazioni profonde e immagina, visualizza un fluire incessante di energia luminosa attraverso le tue narici quando inspiri, essa apre il tuo cuore verso nuovi orizzonti , quando espiri visualizza un'aria grigia che ti abbandona trascinando con se' i tuoi limiti, i tuoi pregiudizi.
Libera il cuore da tutto questo perche' possa riempirsi d'amore, di quell'amore che consiste nel donare e non nel ricevere, o meglio, nel ricevere donando, nel desiderare il bene altrui e non solo il proprio.
Ripeti piu' volte il sankalpa " ogni mia azione nasca dall'amore"
Ora recita il mantra seme del quarto chakra YAM sommessamente e incessantemente.
Continua il tuo cammino di Fiamma Gemella con il mio ebook
" Fiamme Gemelle e sciamanesimo Huna: il cammino verso casa" che trovi qui: https://camminospirituale.com/prodotto/fiamme-gemelle-e-sciamanesimo-huna-il-cammino-verso-casa/

MEDITAZIONE PER RIARMONIZZARE IL TERZO CHAKRA

Ciao Fiamma Gemella,
mi chiamo Elisa, sono un'operatrice olistica e mi occupo di coaching per le Fiamme Gemelle. In questi giorni mi sto occupando con tutti voi dell'importanza per le Fiamme Gemelle di avere i Chakra in equilibrio, in questo video ti spiego perche' e' importante avere il terzo Chakra in armonia: https://www.youtube.com/watch?v=CN8Ysg-9Fcg&t=158s

Oggi voglio regalarti una semplice meditazione per equilibrare il terzo Chakra, tratta dal testo di P. Guido " Psicanalisi dei Chakra" ed. Magnanelli, che puoi trovare qui: https://amzn.to/2VNnh9m

MEDITAZIONE PER EQUILIBRARE IL TERZO CHAKRA

Ora sei lontano da ogni tensione, il volto disteso e sereno, le palpebre piacevolmente socchiuse. Porta la concentrazione sulla colonna vertebrale all'altezza dello stomaco, sul terzo chakra.
Puoi puntare l'attenzione poco dietro l'ombelico e sviluppare la percezione di questa zona, la zona del plesso solare, un importante centro del sistema nervoso.
Esegui delle respirazioni addominali, portando l'ombelico verso l'esterno ad ogni inspirazione e rilassandolo poi quando espiri, ora immagina un colore giallo, luminoso che ti avvolge.
Giallo e' il colore dell'estroversione, migliora l'attitudine a comunicare e a gestire i rapporti interpersonali. In questa zona dimora la tua capacita' di socializzare.
Visualizza un piccolo sole giallo presente dietro l'ombelico che invia i suoi raggi dentro e fuori di te, avverti il suo calore, il calore che deriva dall'entrare in contatto col mondo che ti circonda.

La terza tappa della storia dell'umanita' vide il formarsi di gruppo, di piccole societa' allo scopo di migliorare la qualita' della vita e vincere la solitudine.
Siamo fatti per relazionarci gli uni agli altri, da questi contatti nascono buoni rapporti ma spesso anche attriti, contrasti, conflitti tra quanto la societa' ci impone e quello che vorremmo per il nostro piacere personale. Tutto questo porta ansie, frustrazioni che trovano rifugio nel terzo chakra. E' qui che devi attuare una trasformazione, affrontare le ombre dell'inconscio e portarti al di la' della linea di demarcazione tra il bene e il male, solo così potrai migliorare te stesso e il mondo intero.

Il fuoco che e' l'elemento di questo chakra. deve bruciare l'eccesso delle tue pulsioni personali e ascendendo verso l'alto e potenziare la tua volonta'...volonta' che deve essere usata nel modo giusto.
Concentra sempre di piu' l'attenzione sul plesso solare e avverti, con la forza della mente, il calore della trasformazione. Stai trasformando, migliorando la tua volonta' e ti senti sempre piu' sicuro.
Ripeti piu' volte dentro di te il sankalpa, la tua risoluzione interiore da affidare all'inconscio " la mia forza di volonta' aumenta sempre piu'"
Recita ora il mantra seme del terzo chakra RAM sommessamente e incessantemente.

Per continuare il cammino di Fiamma Gemella ti consiglio il mio ebook
" Fiamme Gemelle e sciamanesimo Huna: il cammino verso casa" che trovi qui:https://camminospirituale.com/prodotto/fiamme-gemelle-e-sciamanesimo-huna-il-cammino-verso-casa/

Un abbraccio di Luce, Elisa

UNA SEMPLICE ED EFFICACE MEDITAZIONE PER EQUILIBRARE IL SECONDO CHAKRA

Ciao Fiamma Gemella,
mi chiamo Elisa e cono una coaching di Fiamme Gemelle. In questi giorno sto parlando molto dell'importanza di effettuare un buon lavoro sui chakra. In questo video spiego perche' per le Fiamme Gemelle e' importante avere il secondo Chakra in equilibrio: https://www.youtube.com/watch?v=-2_QpOMzqBM

Oggi voglio darti una semplice meditazione per aiutarti nella riarmonizzazione del secondo Chakra.
Questa pratica e' tratta dal testo di P. Guido, " la psicanalisi dei Chakra", ed. Magnanelli, che puoi trovare qui: https://amzn.to/2HE3k12

Sei pronto? iniziamo!
Con il corpo rilassato, le spalle morbide , le palpebre socchiuse, il respiro regolare, porta l'attenzione lungo la colonna vertebrale e, successivamente, all'altezza degli organi sessuali, mantieniti con la mente su questa zona, aumentane la percezione.
Se ti accorgi che l'attenzione viene meno, con pazienza riportati dapprima sull'ascolto del respiro e poi scivola di nuovo sulla zona dove era poggiata la tua mente. Sei nel secondo Chakra.
Immaginati avvolto da un luminoso colore arancione, questo e' il colore che rappresenta l'inizio del cammino spirituale.
Proprio nella consapevolezza delle energie sessuali e dal loro buon uso sono possibili altre reazioni creative.
Puoi visualizzare davanti a te un oggetto - ad esempio un'arancia -che diffonda la sua frangranza, sentiti sereno e ricco di entusiasmo, hai la consapevolezza di una tua possibilita' di crescita.
Esci dunque dall'isolamento dell'ego e accorgiti che il mondi non e' solo stabilita' ma anche movimento, l'acqua, con il suo dinamismo e' l'elemento del secondo Chakra.
Considera l'aspetto liquido della materia, il mare, i fiumi, i laghi, con la loro massa d'acqua sempre in movimento. Anche dentro di te c'e' una grande percentuale di acqua, acqua sotto forma di sangue, linfa e altri fluidi, come un fiume che raggiunge ogni angolo del tuo organismo portando raccogliendo i rifiuti da espellere.
Il liquido e' movimento, cambiamento, la vita che e' dentro di te, immagina questo fluire ininterrotto dell'energia dei fluidi corporei ed abbandonati a esso.

Mantenendo l'attenzione sul secondo Chakra, acquisisci consapevolezza del movimento, abbondonati sempre di piu' alle sensazioni che stai provando. Sei un fiume che scorre verso vale senza mai fermarsi mantenendosi pero' sempre entro i suoi argini, sei cambiamento nella stabilita' e stabilita' nel cambiamento.
Migliora la tua vitalita', la tua energia, trovando il giusto equilibrio tra situazioni opposte: l'eccesso e il difetto. Ascolta il piacere dell'equilibrio, e rilassati sempre di piu'.
Ripeti dentro di te il sankalpa, la tua risoluzione, affermando internamente piu' volte " La mia energia vitale aumenta sempre piu'".
Recita ora il mantra seme del chakra, VAM sommessamente e incessantemente.
Per continuare il tuo cammino di Fiamma Gemella nel miglior modo possibile ti consiglio il mio ebook " Fiamme Gemelle e sciamanesimo Huna : il cammino verso casa", che trovi qui: https://camminospirituale.com/prodotto/fiamme-gemelle-e-sciamanesimo-huna-il-cammino-verso-casa/

Un abbraccio di Luce, Elisa


 

 

Nel corpo umano 7 chakra di base sono noti, ma oggi si sa che ce ne sono più di 7.  Ci sono molte teorie a riguardo, alcuni dicono che ci sono sempre stati più di 7, anche se questi sette sono i più basilari ed essenziali per la nostra comprensione. Un'altra teoria dice che la stessa evoluzione della terra, l'essere umano si è evoluto come una preparazione per la nuova era, l'Età dell'Acquario, la trasparenza "acqua", che governa la capacità di adattamento, evoluzione della coscienza, aumento della frequenza ecc. Questo ha influenzato anche altre necessità emergenti fino a 13- chakra che l'uomo come essere di luce incarnata sulla terra in grado di capire o percepire, all'interno della sua realtà limitata.

Come esseri di luce che siamo, abbiamo deciso di incarnarsi sulla terra, abbiamo ottenuto i chakra, o "ruote di energia" per ricordare a tutti i partiti che abbiamo, dal più denso al più sottile, in modo che possiamo lavorare tutto ciò che ci ricorda alcuni aspetti di noi e anche ricordarci che siamo esseri fantastici con la possibilità di elevare, a moderata, per amare ed essere amati, di trasformare la nostra vibrazione ... come esseri tutti noi abbiamo tutto, non possiamo negare la nostra parte più viscerale e non possiamo negare la nostra parte più spirituale, il contatto e il dialogo della nostra anima.

Ma cosa è successo? Perché è cambiata la storia dei Chakra e per molti anni ci è stato detto che il primo Chakra si trova nel Chakra della radice? Precedentemente si diceva che il primo Chakra fosse situato nel cuore. Da lì fuori filoni d'oro verso la terra e via via sono stati radicati in essa, così la Terra stava formando Chakra 1, 2, 3. A questo punto, come è stato il chakra del cuore il principale, la gente era in perfetta armonia con la terra, c'era un grande rispetto, perché il cuore era i fondamentali, gli esseri umani e la terra erano entrambi felici ed erano in perfetta armonia con la materia, il sesso, la sopravvivenza, la fiducia, le prestazioni, il rispetto.
Più tardi, quando la persona era pronta e voleva alzare il livello vibratorio, sviluppò gli altri Chakra: gola, terzo occhio e corona.

Alcuni sono rimasti nel chakra del cuore e altri si sono sviluppati, e così hanno trascorso il resto della loro vita, perché stavano bene. Hanno eseguito compiti più terreni. Altri hanno deciso di aumentare la loro vibrazione e incoraggiare gli altri chakra superiori. Erano riferimenti per altri "insegnanti". Ma poiché il Chakra principale era il cuore, non c'era giudizio, c'era osservazione, c'era: gratitudine, amore, fiducia, gentilezza, ecc. Non c'era il perdono, non ne aveva bisogno, che erano nel cuore, e tutti era chiaro il suo scopo della vita e ha cercato. Non hanno paragonato, non hanno gareggiato, hanno "vissuto".

Ma cosa è successo? Perché cambiare il sistema e poste al primo Chakra, la base, dove c'è una notevole distanza da questo chakra al chakra del cuore, e, quindi, modo di dare troppo potere alla sopravvivenza, al sesso, al materiale? Questo è quando l'uomo cominciò lentamente a staccare dal cuore, per essere troppo coinvolti nella rabbia, paura, frustrazione, invidia, l'insicurezza, il controllo ... tempo, troppo, magari creando una vita senza osservare uno di questi aspetti, senza accettali, senza lavorarli, coprendoli, negandoli e creando così più densità in questi aspetti dannosi da lasciare in eredità alla connessione del cuore. Ci vogliono centinaia di vite per raggiungere il proprio scopo.

E in modo progressivo, lentamente, è stato staccato dalla natura, il cuore, la gratitudine, lo scopo della vita, il vero amore e la maggior parte stati in densità e non è mai venuto a sollevare le ruote frequenza e l'utilizzo energia dei Chakra Superiori. Quale mente perversa potrebbe manipolare questo concetto per secoli e secoli? Perché ci nascondono davvero quando è successo? Ci confondono, ma allo stesso tempo si dice che sia successo.

Ma tutto ha la sua fine, vi abbiamo raggiunto il punto in cui è passato alla storia, ma molti ancora non vogliamo vedere: il denaro scompare alla massima velocità, la potenza scende, il sesso non è sufficiente, ci si aspetta più di una umana, la sicurezza del lavoro non esiste più, le coppie di interesse non riescono, perché tocca i genitori genitorialità sono immensamente infelice, la professione perché mi dà i soldi .... Questo da un giorno all'altro può scomparire, le proprietà e ospita la natura se ne vuole distruggere in breve tempo.
Non essere con le persone giuste per la tua vibrazione ti fa sentire strano, vuoto, sfinito.

Non posso più FINGERE ...

E grazie a Dio, la terra è sempre stata con noi, per noi e ci ricorda tutto ciò di cui abbiamo bisogno per lavorare come esseri di luce incarnati. La terra e l'intero sistema planetario, vogliono aiutarci,  i pianeti si allineano con il sole, simbolo del cuore, per farci tornare ad essere consapevoli e connetterci di nuovo. In un nuovo scenario. La terra decide di perdere la sua vecchia pelle come un rettile e di rinascere, e così evolve gli esseri di luce incarnati in essa. Noi TUTTI.

Quindi, con l'evoluzione di questo, nell'essere umano vengono attivate nuove ruote energetiche
( chakra), in modo che possa eseguire il processo che lui stesso desidera e può aumentare la sua frequenza vibratoria per raggiungere il suo scopo di vita. Vivere davvero in coerenza. Quindi nasce l'8 Chakra: "la sede dell'anima". Si chiama Chakra del Cuore Alto, si trova tra la parte superiore del cuore e la gola. È bidirezionale, si espande in avanti e risale al solco occipitale, espandendosi all'indietro dal corpo.

Cattura l'energia e allo stesso tempo la trasmette simultaneamente. Quindi, la persona diventa molto sensibile. La parte superiore del cuore ha due funzioni simmetriche che abilitano le due spalle e formano un triangolo simmetrico invertito dalla gola alle spalle da dietro. Lì viene creato un vortice di energia in cui l'anima comunica i suoi desideri e i cambiamenti necessari dalla griglia di energia in modo che la persona possa seguire il loro scopo di vita.

Questa informazione energetica è in questo ottavo Chakra, otteniamo l'accettazione e la realtà oltre lo spazio continuo. La persona è in grado di sentire e accettare ciò che causa infelicità e assume la responsabilità prendendo le redini della sua vita. In questo momento accetti che tutto ciò che ti fa soffrire è per evolvere, prendi la lezione appresa da ogni riposo che hai attraversato e continui, lo vedi come un apprendimento, non come un problema, ti prendi cura non solo di te.

La parte superiore del cuore si apre quando siamo coscienti e abbiamo attivato gli altri sette Chakra. Abbracciare e accettare tutto ciò che è con noi e ci piace. Quando l'ottavo Chakra inizia ad espandersi, una nuova coscienza inizia ad essere presente e diventa il centro divino, l'amore spirituale e la vera compassione. Non ci agganciamo a niente , nemmeno alle emozioni che sono dannose per noi, le elaboriamo.

La sede dell'anima è la stella centrale del nostro livello di energia. Contiene anche le informazioni su ciò che la nostra anima ha accettato come una lezione nella vita e tutto ciò che lo farà evolvere in questa o in vite passate. È il ponte che ti connette e ti integra con la stella e la stella della Terra. Si dice che sia un Chakra bianco associato alle attività del timo e una coscienza superiore. Ospita l'informazione di tutti i desideri dell'anima per le prossime incarnazioni. Ci aiuta a trasformare la doppia elica del DNA e quindi a connetterci con il corpo di luce. La sede dell'anima ha la capacità di ingrandire la matrice della griglia e quindi, espandendo la larghezza della banda del DNA, facendoci sentire coerenti e connessi con il tutto.

Lo scopo di questo Chakra è di mantenere l'essere umano consapevole dei blocchi che possiede, sia a livello energetico, emotivo, mentale o spirituale. Questo è il portale spirituale attraverso il quale l'individuo può creare un'autentica coerenza con la fonte divina ed essere veramente spirituale, avendo tutte le parti presenti compensate: fisica, emotiva, mentale, spirituale. Questo è ciò che rende veramente spirituale: la capacità di aumentare la sua frequenza dal Chakra di base all'ottava.

Con queste informazioni vedi con più coerenza tutto ciò che sta accadendo: politica, educazione, salute, religione,  "le maschere cadono", "la verità viene fuori". È nel DNA della terra e deve essere riassemblato da un altro luogo, ma ha ancora bisogno di tempo, sono stati troppi decenni di disconnessione con il cuore, troppi abusi di potere, consumo non necessario, ricerca solo per piacere, cose per l'interesse dell'ego, puro ego. E la paura di quelli che sono sopra, quelli veri che non appaiono mai nei media né conoscono il loro volto, sono consapevoli dell'8 Chakra, è impossibile che non abbiano le informazioni ... e questa è la loro paura come è sempre stata attraverso i secoli dei secoli, che le persone attivano la loro coscienza, che si risvegliano, che acquisiscono questa conoscenza ancestrale e divina, perché sono anche esseri di luce incarnati in un corpo, hanno anche accettato di essere in questa vita qui e ora vivendo quello che loro devono vivere Ma forse ... hanno dimenticato qualcosa?

( Fonte: http://zenitshiatsu.com/2012/07/26/el-octavo-chakra-el-asiento-del-alma/

Traduzione dallo spagnolo di Elisa Silvia Coda)

Inizia ora a lavorare sul tuo ottavo Chakra per raggiungere una consapevolezza piu' elevata, per info scrivimi: elisasilviacoda@libero.it

 

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti della paura associata al primo Chakra. Questa emozione tossica spesso e' sintomo di un primo Chakra bloccato. Non ti sto parlando della paura sana, ovvero quella primordiale che ti avverte di un reale pericolo. Per esempio se sei nel bel mezzo di un terremoto e hai paura non significa che hai un blocco nel primo Chakra, e' un timore normale, un istinto con il compito d difenderti da un reale pericolo, un pericolo del qui e ora.
Quante volte pero' hai paura che accada qualcosa se...? Il problema di fondo e' che ci hanno educato con la paura. La Chiesa ci dice che se non facciamo i bravi Dio ci punisce, che andiamo all'inferno e subiremo pene eterne. La famiglia se non eravamo buoni e non obbedivamo alle regole ci metteva in castigo. Non si ha solo timore della punizione ma anche del giudizio. Quante volte non hai fatto cio' che volevi per paura di essere giudicato male? Quante volte hai espresso un tuo desiderio e tua madre ti ha criticato?
Il problema e' che quando si ha paura si tende ad evitare l'azione e questo, blocca il tuo cambiamento positivo. Sbloccare queste energie e' spesso complesso in quanto si tratta di insegnamenti atavici con radici molto profonde che risiedono nel tuo inconscio. Per questo il piu' delle colte lo sblocco del primo Chakra avviene dopo aver riequilibrato il Chakra del Cuore e il Terzo Chakra poiche' con questi due centri di energia in equilibrio la persona e' pronta ad affrontare e a sciogliere le proprie paure, che, a volte, sfociano in veri e propri attacchi di panico.
I blocchi del primo Chakra a livello fisico si percepiscono con differenti tensioni, dolori o assenza di sensazioni nella parte bassa della spina dorsali. Si possono verificare anche bruciori che dalla zona anale vanno fino alle gambe o alla schiena che provocano un eccesso di tensione in queste zone del corpo.
Per sbloccare tutto questo non basta una semplice meditazione ma e' necessario andare piu' a fondo.
 

Se spesso provi paura per cose che ancora non sono accadute, se hai attacchi di panico, liberati da queste emozioni tossiche, scrivimi una mail per maggiori informazioni o per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce,
AISHA

2

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi ti vorrei parlare del Mantra RAM per armonizzare il terzo Chakra.
Insisto sempre molto su questo centro energetico poiche' da esso scaturisce la nostra autostisma. la fiducia in noi stessi. Tramite il suo equilibrio si ritrova il potere personale che ci consente di raggiungere i nostri obiettivi

“Io voglio, io posso” è l’affermazione di questo chakra.

L'emozione piu' potente collegata ad esso e' la rabbia, il Mantra Ram aiuta quindi a scioglierla.
Se il terzo chakra e' bloccato non ascoltiamo i nostri impulsi e cio' che ci sona piacere

Il terzo chakra viene a volte chiamato “il centro dell’ombelico”. Questo nome indica come all’interno della tecnologia dello yoga Manipura sia un centro energetico molto importante. È importante per l’accumulo di energia: quando siamo nella pancia di nostra madre assorbiamo tutti i nutrimenti che ci servono per vivere proprio dal cordone ombelicale e, una volta separati da essa con il suo taglio, a livello sottile l’ombelico continua ad assorbire nutrimento dalla madre cosmica.
È importante anche come centro di diffusione, perché è proprio da qui si diramano le migliaia di canali energetici chiamati nadi, che servono a trasportare l’energia cosmica (o prana) ovunque nel corpo energetico.

Quindi potremmo affermare che l’ombelico controlla la salute pranica-energetica del nostro sistema, ed è proprio da questo bacino pranico che nasce un impulso verso il primo chakra che risveglia la kundalini: nell’incontro delle due forze energetiche di base il polo positivo Prana e quello negativo Apana che qui si fondono, si origina un cosiddetto “fuoco freddo” che va in giù fino al primo chakra e stimola il risveglio dell’energia kundalini. (Fonte: http://www.leviedeldharma.it/manipura-terzo-chakra/ )

I mantra ci aiutano nella guarigione energetica, in particolare il Mantra Ram

Ma in Sanscrito che cosa vuole significare la sillaba RAM?

L'etimologia indica la gioia o più precisamente il gioire e ripeterla più volte aiuta a stabilizzare il centro del corpo.
Questa sillaba ha due significati: RA rappresenta la sillaba seme del terzo chakra cioè Manipura,il chakra del plesso solare ma rappresenta anche l'energia solare che fluisce nella parte destra
del corpo.
MA invece rispecchia l'energia lunare che attraversa la parte sinistra del corpo.
Quindi continuando a cantare RAM RAM RAM si equilibrano ambedue i flussi e cio'
consente all'organismo di riacquistare la Salute persa

Come avviene l'Esercizio?

. Concentratevi sul plesso solare,a livello del terzo chakra

. Inspirate pensando o cantando la OM

. Espirate pensando o cantando  RAM RAM RAM

. In ultimo pensate o cantate NAMAHA

Quando dico "cantate" non intendo necessariamente il cantare. Ma si dice "Cantare un Mantra" per intendere che viene recitato. ( Fonte: https://blog.libero.it/Mistherya/13266946.html?ssonc=781370059 )
E' consigliabile effettuare tale esercizio tenendo in mano il quarzo citrino e spargendo nella stanza l'aroma di un olio essenziale specifico per il terzo chakra per aumentarne gli effetti ( puoi comprarli qui: https://camminospirituale.com/categoria-prodotto/armonizzare-i-chakra/

Cliccando questo link puoi ascoltare il mantra RAM:
https://www.youtube.com/watch?v=FWR9WhOiaro&t=18s

Un abbraccio di Luce, AISHA

( testo di Elisa Silvia Coda, riproducibile con citazione delle fonti a scopo divulgativo e non commerciale)

Se desideri parlare con me, scrivimi una mail per prendere appuntamento:

elisasilviacoda@libero.it

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi ti propongo il mantra per armonizzare il secondo Chakra.
Ogni mantra ha in se' uno specifico codice vibrazionale in grado di influenzare la nostra mente, ascoltandoli o recitandoli si genera un rinnovamento mentale al punto di creare nuove connessioni neuronali.
Il mantra qui proposto agisce sulle emozioni, sulle relazioni, sull'aspetto sessuale.
Il secondo Chakra si trova nell'area degli organi sessuali,che fare con la creatività, la procreazione, la sessualità e la relazione; è il regno delle emozioni e del movimento esplorativo della vita attraverso i sensi.
Abbinando il mantra Adi Shakti ad un olio essenziale specifico ed alla pietra corniola si aumenta la sua efficacia ( puoi trovarli qui: https://camminospirituale.com/categoria-prodotto/armonizzare-i-chakra/

E' sufficiente tenere in mano la pietra corniola e diffondere nell'aria l'aroma dell'olio essenziale mentre si ascolta o si ripete il mantra.
Mantra Adi Shakti:

Adi Shakti, Adi Shakti, Adi Shakti, Namo, Namo | Mi inchino alla Prima energia creativa
Sarab Shakti, Sarab Shakti, Sarab Shakti, Namo, Namo | Mi inchino a tutta l’energia
Pritam Bagvati, Pritam Bagvati, Pritam Bagvati, Namo , Namo | Mi inchino al Primo Potere che crea ogni cosa con Dio
Kundalini Mata Shakti, Mata Shakti, Namo, Namo | Mi inchino al Potere Creativo della Madre Divina.

Il mantra e' in sanscrito una lunga sacra che con le sue particolari vibrazioni agisce sul secondo chakra creando armonia ed equilibrio in quel centro energetico.
Il Mantra Adi Shakti ci ricollega alla Madre Divina e alla sua forza creatrice.
La repetizione tre volte in ogni linea è una rappresentazione dei tre aspetti del Dio: il creatore, il conservatore, e il distruttore.  Namo, l’inchino, è il nostro gesto d’umiltà e reverenza davanti alla Divinità. Nella linea finale, il Kundalini Mata Shakti è la forza creativa incarnato dal l'energia della madre.

Adi Shakti è una energia feminile.Richiede equibilbrio, e comprende sia la materialità e ciò che ha ancora di prendere forma. Per questo aspetto, il mantra è una preghiera che svilupperà il nostro futuro positivamente.

Adi Shakti è il potere dell’energia materna, e invochiamo per la protezione, per eliminare le nostre paure e soddisfare i nostri desideri
( Alcune info sono state prese qui: http://www.angieyoga.it/blog/adi-shakti-un-mantra-per.html )

Cliccando qui puoi ascoltare il mantra Adi Shakti:
https://www.youtube.com/watch?v=w2RlOhczqNk

Se desideri fare un lavoro piu' approfondito per il secondo chakra, scrivimi una mail per info o per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

( Testo di Elisa Silvia Coda, riproducibile con citazione delle fonti a scopo divulgativo e non commerciale)

Un abbraccio di Luce, AISHA

 

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti dei chakra che vanno oltre al settimo

L'ottavo chakra si trova tra 30,5 centimetri e 91 centimetri sopra il corpo ed è collegato al giglio. Questo portale, simile a una tromba, è un trasduttore di energie per il resto dei chakra cosmici, abbassando la frequenza della luce e incanalando questa conoscenza ai numerosi strati degli aspetti fisici e non fisici del corpo. Essenzialmente, stabilisce un collegamento non fisico per un'identità che è maggiore dei limiti della forma fisica.

Il nono chakra offre alla tua coscienza una grande mobilità e il suo simbolo è il fiore della Luna, perché la sua funzione è quella di connetterti con tutto ciò che accade tra l'atmosfera della Terra e la Luna, comprese le potenti energie magnetiche che connettono le due sfere. Questo centro energetico ti offre una visione della Terra vista dallo spazio e va notato che allarga le tue percezioni in relazione al tuo posto all'interno dello schema cosmico della vita.

Il decimo chakra è rappresentato dal girasole ed è noto come il chakra solare. Questo chakra connette e allarga la tua coscienza per raggiungere qualsiasi luogo nel tuo sistema solare, dal Sole al di là di Plutone. Il Sole è considerato il governatore principale del tuo sistema, poiché sostiene e nutre la vita fornendo le frequenze necessarie della luce come punto focale, insieme con l'energia vitale e le informazioni trasmesse. Il centro del girasole è anche molto mobile, usa il Sole come punto focale e riconosce l'informazione cosmica come una fonte di conoscenza che stai sviluppando. Nel corso del tempo, le persone hanno allineato la propria coscienza con il Sole per ricevere ispirazione per nuove idee e accesso a determinati tipi di informazioni. A volte, si nascondeva persino dal Sole perché sentiva che i suoi raggi potevano leggere le loro menti e, se stava cercando di mantenere un segreto e nascondere quello che stava facendo, scelse l'oscurità per agire.

La tua coscienza può esplorare la galassia semplicemente spostando il chakra galattico in qualsiasi direzione all'interno della Via Lattea.

L'undicesimo centro è il tuo chakra galattico e può essere meglio rappresentato da una rosa rossa, che è il fiore più popolare per simboleggiare ed esprimere l'amore sulla Terra. La tua coscienza può esplorare la galassia semplicemente spostando il chakra galattico in qualsiasi direzione all'interno della Via Lattea; Tuttavia, ad un certo punto il centro del cuore ti chiamerà per tornare a casa, al tuo luogo di nascita, con tutto ciò che è passato attraverso il suo portale di creazione: il centro galattico. Connettersi con l'intelligenza della tua galassia aprirà la tua coscienza per capire come funzionano efficacemente i grappoli di luce.

Il dodicesimo chakra ti connette con realtà che esistono oltre la tua galassia e che estendono la tua identità molto oltre, verso l'immenso spazio dell'universo, che è considerato un campo unico che contiene tutto ciò che sembra esistere. Il chakra universale è meglio simboleggiato dal fiore viola dell'echinacea, il cui cono è una meraviglia matematica di spirali che sintetizzano la perfezione della golden ratio come il vero design della vita. Nell'universo, il tempo sembra muoversi all'indietro a causa dell'attuale percezione e comprensione della luce e del tempo. A causa dello sviluppo della radioastronomia, ci sono fotografie del cosmo distante che mostrano eventi accaduti molto tempo fa e che ci permettono di contemplare un passato mistificato. Il dodicesimo chakra
Funziona come una porta aperta per accedere alla terra del passato, oltre ad essere una finestra nascosta con cui è possibile esplorare il tempo simultaneo.

L'universo fa parte del multiverso, in cui gli strati di esistenza sono collegati dal tempo simultaneo. Per completare l'immagine, un centro aggiuntivo, il tredicesimo, che si apre al multiverso, contiene ciascuno dei restanti chakra. I misteri simbolici del multiverso sono descritti al meglio con l'immagine di un fungo che appare e scompare nel tuo mondo per magia. Il mistico dei funghi può essere una festa golosa, nutriente e deliziosa, oppure può terminare la tua vita se non presti attenzione; quasi certamente ti condurrà in un viaggio lungo e affascinante attraverso i territori che sono ben oltre i confini delle tue percezioni. Tutti i tuoi chakra ti connettono con la fonte illimitata di energia per vivere ed esplorare le sfumature della creazione della realtà, ed è tua responsabilità goderti e usarne quelle capacità.

Estratto dal libro “Recuperar El Poder”.
Sabiduría Pleyadiana para un mundo en caos.
Barbara Marciniak

( Tradizione dallo spagnolo di Elisa Silvia Coda)

Se desideri parlare con me , scrivimi per prendere un appuntamento:elisasilviacoda@libero.it

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti del sesto chakra. comunemente chiamato terzo occhio.

Il sesto Chakra e' collocato nel centro delle sopracciglia. In tale zona e' presente una ghiandola molto importante, è la ghiandola pituitaria che secerne una specie di ormoni come "pituitrin" che  in ostetricia sono utilizzati per aiutare nel parto, questa ghiandola è governata da Venere.

In questa ghiandola, dal punto di vista psichico troviamo un nucleo magnetico avente due petali e 96 radiazioni, ha l'aspetto di  un essere diviso in due metà, uno delle quali e' rosa mentre l'altro e' blu viola.

Quando il sesto chakra e' in equilibrio e ruota si acquisisce la chiaroveggenza , ma questo chakra può ruotare in due modi: se si gira da sinistra a destra è la chiaroveggenza positiva (vedi quando vuoi vedere), quando gira, invece da destra a sinistra si  ha chiaroveggenza negativa (vedi quando non vuoi vedere ), di solito  se e' collegato con il subconscio, la persona diventa solo in parte chiaroveggente. Ma non è padrone della sua volontà.

Quindi dobbiamo ruotare questo chakra da sinistra a destra, come le lancette dell'orologio (visto di fronte).
Il Sesto Chakra e' la sede della visione personale . Come ti vedi? È una domanda importante, perché molte persone si sottovalutano o sopravvalutano. Sei ossessionato dal sapere cosa pensano gli altri di te? Credi a tutto ciò che gli altri ti raccontano di te stesso? Tieni presente che a volte nel nostro tentativo di convincere gli altri ad accettarci, accettiamo idee da noi stessi che possono essere molto distorte dalla realtà. Analizzalo attentamente.

Per cosa usi la tua mente? Tieni presente che i pensieri emessi dalla tua mente possono alla fine diventare realtà, quindi osserva lentamente a cosa pensi nella maggior parte della tua giornata. Sei positivo o sei negativo? Vedi molti limiti o non è nulla di impossibile per te? Ricorda che la realtà fa te stesso e non le circostanze, questo è il grande principio universale della vita, in che misura lo metti in pratica?

Nel sesto Chakra c'è anche chiarezza di pensiero e analisi delle situazioni. Immaginazione, ideali, sogni, ecc. Come stai su questi temi? Sei troppo sognatore o non immagini mai niente? Trovi facile capire le cose, o sei un po confuso? Rifletti spesso o non rifletti mai? Ricorda che uno qualsiasi di questi punti, vale a dire eccesso e default, significherà che il tuo sesto chakra è un po '"rovinato". Sei una persona troppo logica? È indicativo di un sesto chakra chiuso.

( Fonte: http://www.concienciadeser.es/chakras/chakra/chakra6.html

Traduzione dallo Spagnolo di Elisa Silvia Coda)

Ti lascio questa meditazione per lavorare sul sesto Chakra: