Pubblicato il

I 6 PASSI PER RIUSCIRE A PERDONARE

IL PERDONO TI LIBERA DALLA GABBIA CHE TU STESSO HAI COSTRUITO

Ciao Anima in Viaggio,
Mi chiamo Elisa , sono un'operatrice olistica e da circa 4 anni mi occupo di creare percorsi di crescita personalizzati per aiutare le persone a stare bene.
Ti invito a iscriverti al mio Blog per non perderti gli articoli.
Oggi ti parlo di perdono, che non significa consentire nuovamente a chi ci ha fatto del male di ferirci nuovamente, ma, lasciare andare il rancore.
L. B .Smedes disse :" Perdonare significa liberare un prigioniero e scoprire che quel prigioniero eri tu". Io, sono pienamente d'accordo con quest'affermazione, perche' il rancore avvelena la nostra anima molto piu' di quella dell'altro.

Attuando questi 6 semplici passi , potrai perdonare chi ti ha fatto del male e liberarti dal rancore:

  1. Sii grato per i bei momenti passati insieme: se covi del rancore dentro si te e' perche' questa persona per te e' importante, avete passato dei felici momenti insieme, ringrazia per questi meravigliosi regali.
  2. Fai uscire tutta la rabbia che hai dentro: scrivi una lettera piena di insulti, parolaccie, puoi scrivere tutto quello che vuoi.
  3. Lascia andare il dolore e la rabbia: prendi un contenitore non infiammabile, mettici dentro la tua lettera, bruciala e mentre vedi le fiamme pronuncia queste parole " Io lascio andare qui e ora la mia rabbia  e il mio rancore nei confronti di.... Grazie".
  4. Perdonati: non e' colpa tua cio' che e' accaduto. Per uscire dalla colpa ti consiglio un consulto con me, al fine di trasformare le convinzioni errate che ti portano a colpevolizzarti. Scrivimi una mail per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it
  5. Non focalizzare la tua attenzione su cio' che e' accaduto: piu' ci pensi e piu' dai energia al tuo rancore, alla tua sofferenza facendoli diventare sempre piu' grandi.
  6. Dai valore a cio' che di meraviglioso c'e' nella tua vita: hai un marito? dei figli? un lavoro che ami? dagli valore, focalizza la tua attenzione sulle gioie della tua esistenza.

Condividi questo post per aiutare piu' persone possibili nel cammino.

Un abbraccio di Luce, Elisa

Pubblicato il

CONNETTITI CON IL TUO MAESTRO INTERIORE IN 5 SEMPLICI PASSI

MEDITAZIONE E MANTRA PER CONNETTERTI AL TUO MAESTRO INTERIORE

 

 

Ciao, mi chiamo Elisa, sono un'operatrice olistica e mi occupo di percorsi spirituali per aiutare le persone a stare bene!
Ieri sera sono andata alla mia solita lezione di Yoga del Giovedì e abbiamo lavorato sulla connessione con il proprio maestro interiore. Purtroppo in un post non posso spiegarti le posizioni Yoga ( anche perche' non sono una maestra di tale disciplina e non me le ricordo neanche),  ma posso condividere con te la meditazione e il mantra di fine lezione che credo possa esserti molto utile per connetterti con il tuo maestro interiore.

Perche' questo e' tanto importante?

Nell'adolescenza spostiamo la nostra attenzione dall'interno verso l'esterno , in tal modo diamo piu' potere a cio' che sta fuori di noi. Anche se lo facciamo in modo inconsapevole, ci disconnettiamo dal nostro maestro interiore. Per tale motivo, facciamo di tutto per essere accettati dagli altri, compiamo azioni che, magari, ci danneggiano ma, pur di essere accolti e ben accettati nel gruppo, andiamo avanti con tale comportamento. Purtroppo, tale condizione perdura nell'eta' adulta se non si fa nulla per connettersi nuovamente con il nostro maestro interiore.

E' importante diventare una persone resiliente, ovvero, apprendere ad affrontare i momenti di difficolta', senza abbattersi ma trovando sempre soluzioni nuove e creative. Questo e' possibile farlo solo essendo profondamente e saldamente connessi con il proprio maestro interiore.

 

 

CONNETTERSI CON IL MAESTRO INTERIORE IN 5 PASSI

  1. Chiudi gli occhi e inizia a respirare profondamente, meglio se attui una respirazione diaframmatica, ovvero, riempi il tuo addome di aria e poco a poco fai uscire l'aria della bocca, fai questo fino a quando non ti senti completamente rilassato

2. Pronuncia per tre volte queste parole: Nel tempio sacro del mio cuore accendo la luce dell'amore che cura

3. Pronuncia  questo mantra ( il numero delle volte e' soggettivo , fino a quando non senti un'energia diversa e rinnovata in te):
Guru Guru Guru Wahe Guru Ram Das Guru
( traduzione da non ripetere ma solo per capire cosa stiamo dicendo: dall'oscurita' alla luce, connettendomi con il mio maestro interiore) , puoi aiutarti con questo video: https://www.youtube.com/watch?v=hACLIqbS1j

4. pronuncia per tre volte queste parole: Nel tempio sacro del mio cuore accendo la luce dell'amore che cura

5. Pronuncia  questo mantra ( il numero delle volte e' soggettivo , fino a quando non senti un'energia diversa e rinnovata in te):
Ra Ma Da Sa Sa Se So Hung ( che si pronuncia Hang),
questo e' il mantra per la guarigione.
Puoi aiutarti con questo video: https://www.youtube.com/watch?v=kYJkjJxvsHw

Fammi sapere nei commenti la tua esperienza con questi bellissimi mantra .
Un abbraccio di Luce, Elisa

Sostieni le spese di mantenimento del Blog con una piccola donazione: 

Pubblicato il

LE 3 DOMANDE PER SCONFIGGERE LA PAURA

 

DISTINGUI LA PAURA FUNZIONALE DA QUELLA DISFUNZIONALE

 

 

Ciao, sono Elisa, e da circa 4 anni mi occupo di percorsi spirituali per aiutare le persone a stare bene!
Iscriviti al mio blog per non perderti gli articoli!
Oggi ti parlo di paura. La paura puo' essere di due tipi: funzionale o disfunzionale. Ovvero: la paura funzionale e' quella che effettivamente ti serve perche' davvero sei di fronte ad un pericolo che minaccia la tua sopravvivenza, per esempio, se sei su un aereo che sta per cadere e' bene che tu abbia paura! ma, se hai il timore che il ragazzo di lasci, se hai paura di essere violentata camminando per strada, e' disfunzionale.

Cio' che e' importante, prima di tutto, e' comprendere che tipo di paura e' la tua.
Come?

Poniti queste domande:

Sono di fronte ad un reale pericolo o solo potenziale?
se hai paura che il tuo ragazzo ti lasci, ma tra voi va tutto bene, non ha senso avere paura, se, invece, litigate ogni giorno fai qualcosa per cambiare la situazione

Quante probabilita' ci sono affinche' cio' di cui ho paura diventi realta'?
Questa e' una domande davvero importante, se le probabilita' sono basse e' disfunzionale, se sono alte e' funzionale.

Se cio' accadesse sarebbe davvero un danno tanto grande per me?
A volte si ha il timore che accadano delle cose, che, in realta' non sono un male per noi.
Per esempio, hai paura che il tuo capo ti licenzi, sarebbe davvero un male tanto grande? se accade avresti il tempo per realizzare quel sogno che non hai mai avuto l'occasione di realizzare.

 

 

Una volta individuata la tipologia, agisci! l'azione sblocca l'energia immobilizzante della paura. Cambia i tuoi pensieri e, di conseguenza, le tue abitudini per uscire dal tunnel della paura.

Per modificare i propri pensieri e' necessario effettuare un buon lavoro sulle convinzioni limitanti, spesso si e' convinti che la paura ci serve, poiche' senza di essa non potremmo difenderci.
Questo concetto e' giusto se sei aggredita per strada, e' bene che tu abbia paura, ma se il tuo timore e' solo per una possibilita'. perche' avere paura?

Scrivimi ora per sciogliere le te convinzioni limitanti e liberarti dalla paura elisasilviacoda@libero.it

Effettua una donazione per mantenere le spese di gestione del blog:

Pubblicato il

COME ALLEVIARE L’ANSIA IN 5 PASSI

PICCOLI GESTI QUOTIDIANI CHE TI AIUTERANNO AD ALLEVIARE L'ANSIA

 

 

Ciao, mi chiamo Elisa , sono un'operatrice olistica e da circa 4 anni mi occupo di creare percorsi personalizzati al fine di aiutare le persone a stare bene!
Ti invito a iscriverti al mio Blog per non perderti gli articoli, in questo modo , una volta pubblicati, arriveranno direttamente sulla tua e-mail.
Prima di iniziare a scrivere i  7 passi da fare per alleviare l'ansia, voglio sottolineare il termine ALLEVIARE, ovvero renderlo meno difficile. L'Ansia non si risolve in pochi passi, e' necessario un lavoro interiore profondo. Ma oggi, voglio darti dei consigli per renderla piu' gestibile.

Sei pronto per iniziare?

  1. RIPETI CON ME " TUTTO VA BENE": So che ti parra' una cosa sciocca , ma, quando anche io, come te, soffrivo di ansia, questo ero il mio Mantra e funzionava.
  2. ESCI DI CASA: E' sufficiente fare 4 passi nel quartiere, prendere un po' d'aria, stare in mezzo alla natura per alleviare quel macigno del petto.
  3. MANGIA CIOCCOLATO: Il cioccolato aumenta la seretonina, ovvero l'ormone della felicita'. Chi Soffre di ansia ha la seretonina bassa, mangiare il cioccolato aiuta.
  4. IMPARA A RESPIRARE: Quando hai l'ansia , di norma, hai anche il respiro corto. Focalizzati sul ritmo del tuo respiro fino a farlo tornare regolare.
  5. NON NASCONDERLO: parlane con la tua famiglia, non c'e' nulla di cui vergognarsi, affrontare il problema con persone che ami rende tutto piu' gestibile.
  6. PRATICA LA MEDITAZIONE: grazie a tale pratica potrai calmare la tua mente e alleviare la tua ansia.
  7. FAI UN BUON LAVORO INTERIORE: comprendere le motivazioni inconscie che inducono lo stato di ansia ed elaborarle, puo' aiutarti a risolvere il problema.

 

 

 

 

Come detto, non e' un argomento da prendere alla leggera, l'ansia puo' essere davvero debilitante. Questi consigli , semplici e pratici hanno lo scopo di aiutarti ad alleviarla.

Scrivimi ORA per intraprendere un percorso personale al fine di risolvere il tuo problema di Ansia, mandami una e-mail per informazioni: 

elisasilviacoda@libero.it

Collabora al mantenimento delle spese di gestione del Blog con una piccola donazione, per te e' davvero poco, ma per me, e' tantissimo.

Pubblicato il

I 7 MOTIVI PER CUI NON SEI FELICE

 

 

OGGI FINALMENTE POTRAI CAPIRE PERCHE' NON SEI FELICE E FARE QUALCOSA PER CAMBIARE!

 

 

Ciao, sono Elisa, e da 4 anni mi occupo di aiutare le persone a stare bene!

Oggi ti parlo dell'infelicita', una piaga per il tuo benessere interiore. Spesso sai di non essere felice, ma non comprendi il perche', eppure, esternamente tutto pare andare alla grande!

Perche', dunque, non sei felice?

  1. SEI LEGATO AL PASSATO: vecchi rancori, fraintendimenti con persone a te care che ancora ti bruciano dentro. Lascia andare e perdona!
  2. PENSI TROPPO AL FUTURO: Continui a pensare che sarai felice solo quando cambierai il lavoro, troverai l'amore, ecc... NO, la felicita' e' gia' li, solo che tu non la vedi!
  3. NON SEI GRATO PER QUELLO CHE HAI: ti svegli ogni mattina gia' pensando al traffico che dovrai affrontare per andare al lavoro, al collega antipatico.... eppure ti sei alzato con le tue gambe, hai una casa, il pasto ogni giorno! sii grato
  4. SEI CONVINTO CHE LA VITA E' DURA: ogni cosa che fai te la devi guadagnare con tantissimo sudore! ma anche no sai...puoi avere una vita semplice.
  5. SEI CONVINTO DI NON POTERTI FIDARE DI NESSUNO: questo ti porta ad essere sempre in uno stato di tensione mentale, emotiva e fisica. Le persone buone ci sono la' fuori.
  6. SEI INVIDIOSO:  vedi passare una bellissima macchina, mentre tu, sei sulla tua Ford Fiesta sgangherata e ti rode il fegato! Gioisci , invece, per i successi degli altri!
  7. HAI LA MANIA DEL CONTROLLO: Se tutto non va come dici tu , sopraggiunge l'ansia! lascia andare, non puoi controllare ogni cosa. Ridi degli imprevisti, possono portarti straordinarie novita'.

Sganciati da tutto questo! Inizia ORA un percorso pensato su misura per te per cambiare!

Scrivimi una e-mail per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

Collabora alle spese di gestione del Blog con una donazione: 

Pubblicato il

LE 6 MOSSE VINCENTI PER COMBATTERE LO STRESS

 

 

COMBATTI LO STRESS CAMBIANDO LA TUA PROSPETTIVA ED ORGANIZZANDO MEGLIO IL TUO TEMPO

 

 

Ciao, sono Elisa e da 4 anni mi occupo di aiutare le persone a stare bene! oggi ti parlo di STRESS, ma lo sapevi che il 90% degli italiani soffre di Stress?
I sintomi possono essere:

Mal di testa,

Insonnia,

Dolore allo stomaco,

Ansia,

Depressione.

Lo Stress e' la piaga della nostra societa', ritmi davvero disumani ci costringono ad avere una vita frenetica e questo provoca un forte stress.

Ma puoi imparare a combatterlo in 6  mosse vincenti!

  1. ORGANIZZA MEGLIO IL TUO TEMPO.Spesso la disorganizzazione non ci permette di fare tutto cio' che dobbiamo compiere nella giornata. Un'agenda per organizzarsi bene la giornata di certo aiuta!
  2. RIMEDI NATURALI: La valeriana e' un ottimo antistress, se soffri di insonnia e' un'amica fantastica! ( La puoi trovare qui: https://amzn.to/2KQxv4I
  3. ACCETTA DI NON ESSERE UN SUPEREROE: Spesso prentendiamo troppo da noi stessi, siamo i peggiori giudici, i piu' spietati verso di noi. Non ti giudicare se non riesci a fare tutto.
  4. CONTATTO CON LA NATURA: concediti anche solo 30 minuti al giorno per stare in mezzo alla natura, il verde e' un ottimo colore anti-stress,
  5. CAMBIA LA TUA PROSPETTIVA: Sappiamo bene che nella giornata ci sono cose da fare che non abbiamo proprio voglia di compiere. Trova dentro di te, una motivazione positiva per farle!
  6. LAVORO INTERIORE: La nostra societa' ci ha insegnato che non siamo dei supereroi siamo una nullita', non valiamo nulla perche' non siamo produttivi. Un percorso su questo punto e' indispensabile.

Prendi ora un appuntamento per iniziare il tuo lavoro interiore, scrivimi una e-mail:elisasilviacoda@libero.it

Collabora con una donazione al mantenimento del blog: 

Pubblicato il

TROVA LA PACE INTERIORE IN 6 SEMPLICI PASSI

 

PICCOLE BUONE ABITUDINI PER RITROVARE LA PACE INTERIORE

Tutti noi vorremmo tanto la pace interiore. Quando questa si ottiene gli avvenimenti esterni non ci creano rabbia, angoscia o rancore. Stiamo bene, in qualsiasi situazione.

Oggi, voglio darti i  miei strumenti per ritrovare la pace interiore, voglio farti questo meraviglioso regalo!

  1. PRATICA LA MEDITAZIONE

Bastano 15 minuti al giorno di meditazione per sgombrare la mente da tutte le preoccupazione. Ti consiglio di farlo la mattina per eliminare tutti i tuoi pensieri negativi ed iniziare la giornata alla grande!!!

2. BEVI TANTA ACQUA:

Ti sembrera' strano questo passo! Ma l'acqua elimina le tossine dal tuo corpo, un corpo sano ti dona piu' energia per affrontare la giornata!

3. FAI SPORT:

L'attivita' fisica scarica i nervi. E' un'ottimo modo per trasformare la tua energia da negativa a positiva!

4. ELIMINA LE PERSONE TOSSICHE DALLA TUA VITA:

Circondati solo di persone che ti fanno stare bene! I piagnucoloni o i negativi non devono avere spazio nelle tue giornate.

5. FATTI SCIVOLARE LE COSE

Come diciamo a Milano " Mi scivola", ovvero non mi tocca minimamente. Quando una persona ti attacca, non dargli peso, tu sai il tuo valore!

6.INIZIA UN PERCORSO INTERIORE

La Pace e' dentro di te! la devi solo vedere! Un percorso interiore costruito ad hoc per le tue necessita' ti aiuta a lasciare andare i traumi, le paure e le convinzioni errate che non ti fanno vedere il tuo spazio di Pace.

Incomincia ORA il tuo percorso interiore, scrivimi una e-mail e prendi un appuntamento! Troveremo insieme il percorso migliore per te!
elisasilviacoda@libero.it

Contribuisci al mantenimento del Blog con una donazione:

Pubblicato il

COME ESSERE FELICI IN 7 SEMPLICI PASSI

 

CAMBIA LE TUE ABITUDINI E RITROVA LA FELICITA'

 

 

Tutti noi cerchiamo la felicita', come se fosse un qualcosa che miracolasamente ci arriva da fuori. Se non siamo noi pero' a cambiare le nostre abitudini e il nostro modo di essere le cose non si modificano!

Ecco dei piccoli accorgimenti per iniziare il percorso verso la felicita':

  1. SVEGLIATI PRIMA LA MATTINA:
    Spesso usciamo di casa con ancora tutto in disordine e questo provoca stress!!! Andiamo al alvoro gia' pensando a tutto il casino che abbiamo da sistemare una volta tornati  a casa.
    Svegliarsi prima ti consente di fare quelle piccole faccende domestiche prima di uscire , togliti il pensiero!
    Una buona abitudine e' fare meditazione prima di andare al lavoro.
    Fare colazione con calma, vestirsi con tranquillita' ti permette di iniziare la tua giornata lavorativa in relax.

2. TROVA TEMPO PER TE STESSO:

Quando non lavoravo da casa, prima di rientrare andavo in centro a guardare le vetrino,a farmi semplicemente un giro per Milano. Era il mio momento.
Ora ogni sera mi prendo un'ora per me per meditare. Coccolati, fatti dei regali utili per il tuo benessere.

3. RESTA NEL PRESENTE:

Il passato e' passato, il futuro ancora non c'e', l'unico tempo reale e' il presente. Perche' non sorridere ora che puoi farlo? Concentrati su quello che fai, una cosa alla volta. Basta fare il multitasking!!!

 

 

 

4. FIDATI DELL'UNIVERSO:

L'Universo sa sempre cosa e' meglio per te. Affidati a Lui e vedrai quanti bellissimi miracoli accadranno nella tua vita!

5. GIOISCI DELLE PICCOLE COSE

Le cose che in apparenza non hanno importanza possono donarti davvero tanta gioia! Il sorriso di un bambino quando attraversi la strada, un nuovo fiore che incontri per caso in un prato. Osserva! il mondo e' pieno di meraviglie.

6. PASSA PIU' TEMPO CON LE PERSONE CHE AMI:

Lo so che in questa vita frenetica e' sempre un casino trovare del tempo. Ma , l'Amore delle persone che abbiamo care e' un vero toccasana per l'Anima.

7. INIZIA UN PERCORSO INTERIORE:

Tu sei la chiave della tua felicita'.
La felicita' parte da dentro.
Trasforma i tuoi traumi e le tue paure che bloccano il fluire di questa bellissima energia!

Incomincia ORA il tuo percorso interiore, scrivimi una e-mail e prendi un appuntamento! Troveremo insieme il percorso migliore per te!
elisasilviacoda@libero.it

Contribuisci al mantenimento del Blog con una donazione: 

Pubblicato il

SIEDITI AL CENTRO DEL TUO ESSERE E ASCOLTA

 

 

Sedetevi al centro del vostro essere e ascoltate la voce del vento, sedetevi al centro del vostro essere e ascoltate la voce dell'acqua, sedetevi al centro del vostro essere e ascoltate la voce del fuoco, sedetevi al centro del vostro essere e ascoltate il suono della Terra. Non dovete fare altro che ascoltare ora. Io appartengo al popolo Quechua e oggi vi dico, avete perso il contatto con voi stessi perche' vi siete staccati dalla Grande Madre. Ripartite dall'inizio, quando ancora sentivate l'energia della Terra scorrere dentro di voi. Siamo molto preoccupati per voi ora, vi siete dimenticati la connessione con la Grande Madre Terra e con il Padre Cielo, vi siete scordati cosa significa essere loro figli. L'unico modo per ristabilire il vostro equilibrio energetico e' liberarvi dalle catene che vi impediscono di percepire ancora tale connessione.
Sedetevi al centro del vostro essere, guardate le vostre stesse catene e liberatevi, viaggiate dentro di voi per eliminare le catene che voi stessi avete accettato come prezzo di una liberta' ingannevole. La liberta' non risiede nei dogmi, nella ricchezza materiali, la liberta' risiede solo dentro di voi. Voi dovete scegliere di essere liberi. Sedetevi al centro del vostro essere poiche' solo li incontrerete la quiete.

Questo messaggio giunge da un uomo che apparteneva al popoli Quechua.
I Quechua provengono probabilmente da una piccola regione nell'altipiano andino nel Peru' meridionale. Hanno costituito il gruppo etnico più importante dell' impero Inca.
Quest'uomo che non mi ha rivelato il suo nome, ma ha donato un messaggio davvero importante. Ma cosa significa ? ha menzionato i 4 elementi, nello sciamanesimo ogni elemento e' dotato di uno spirito. Ci viene chiesto di ascoltare , ascoltare la terra, il fuoco, l'aria e l'acqua seduti al centro del nostro essere. Per riuscire a stare nel nostro centro e' necessario liberarci dalle catene che ci impediscono di farlo, ovvero convinzioni limitanti dettate dalla societa' in cui viviamo. Abbiamo perso il contatto con la Terra e con Il Cielo, ci sentiamo ormai separati dal Mondo eppure, siamo tutti Uno. Dobbiamo tornare a quando tutto era connesso ai ritmi della Natura. So che pare impossibile nella societa' in cui viviamo , ma e' possibile. Inizia dalle piccole cose, a prenderti cura dell'Ambiente e dei suoi abitanti. Io, ogni volta che esco di casa raccolgo la spazzatura in terra e do' da mangiare ai cani di strada che vedo fuori dalla mia porta. Lo so , sono piccole cose, ma se tutti facessimo qualcosa, anche di piccolo, in base alle nostre possibilita' penso che sarebbe gia' un grandissimo passo avanti. Ci vuole tempo lo so, ma e' possibile, lo dobbiamo a noi e a Madre Terra e Padre Cielo.
Namaste' AISHA

Inizia ora a tagliare le tue catene per sederti al centro del tuo essere, scrivimi per iniziare questo bellissimo cammino di Amore: elisasilviacoda@libero.it

 

Pubblicato il

Fiamme Gemelle: come lavora l’altro se non sa nulla di pratiche energetiche?

 

 

 

 

Ciao Fiamma Gemella,
oggi vorrei rispondere alla domanda " ma come lavora l'altro se non sa nulla di pratiche energetiche?".
Prima di rispondere a tale domanda ti ricordo che in ogni coppia di Fiamme Gemelle vi e' la Fiamma matrice e la Fiamma spirituale. Cosa significa? la Fiamma Gemella spirituale e' colei che lavora su di se' con le pratiche energetiche, che ha compreso che e' Fiamma Gemella, che e' a conoscenza, quindi, di tutto il mondo spirituale. La Fiamma Gemella matrice e' quella razionale, che non sa nulla di tutto questo mondo in modo consapevole.
Ma, e qui arriviamo alla risposta alla domanda " come lavora l'altro se non sa nulla di pratiche energetiche?", ci lavora vivendo. La Fiamma Matrice e' un alchimista naturale, mentre la Spirituale no. Essere alchimisti naturali significa lavorare su di se' senza pratiche energetiche, trasmutando tutto in modo naturale.
Come  fa a trasmutare , ma non solo, anche ad apprendere cio' che deve imparare con l'esperienza? Ti faccio un esempio: mia madre era ragazza madre, cio' per me ha significato non conoscere il maschile. Come ho fatto dunque? tutti amici maschi molto piu' grandi di me ( io 15 anni loro 20 o piu'), idem con patate con i fidanzati. In questo modo, vivendo, mi sono andata a cercare il modello maschile che mancava nella mia vita. Una volta conosciuto e compreso ho incominciato ad uscire con i miei coetanei. Non ho quindi fatto un Theta Healing  per inserirmi la conoscenza del maschile, l'ho appresa vivendo.
Quindi, se per esempio la tua Fiamma Gemella , deve imparare a perdonare non fara' ho'oponopono o un viaggio sciamanico ma incontrera' persone che gli faranno un sacco di torti fino a che non apprende il perdono, fino a quando non capisce da solo di essere una alchimista naturale e quindi, in grado di trasformare in autonomia la sua energia.
Altra domanda che spesso mi fanno " ma se lui ( o lei) non sa nulla di tutto questo, ci sara' lo stesso la riunione?" si, proprio perche' la Fiamma Matrice non ha bisogno di sapere la teoria, lui e' la pratica.
Ovviamente tu devi fare il tuo lavoro su di te.
Un abbraccio di Luce, Elisa

Se desideri parlare con me, scrivimi per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it