PENSIERI NEGATIVI: COME CREI LE TUE STORIE DEL TERRORE INTERIORI?

IL PENSIERO NEGATIVO SI TRASFORMA IN CREDENZA E DA QUI NASCE LA STORIA

Ciao Anima in Viaggio,
mi chiamo Elisa, sono un’operatrice olistica e da circa 4 anni mi occupo di creare percorsi personalizzati di crescita personale. Prima ti parlarti dei pensieri negativi e di come ti distruggono ti voglio invitare nel mio gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale

Come avrai notato i pensieri e le emozioni appaiono senza alcuno sforzo cosciente. Mentre le emozioni vengono risvegliate principalmente per le interpretazioni personali degli eventi, i pensieri, il piu’ delle volte, sono associati alle emozioni. Nonostante cio’ i pensieri sono qualcosa di separato dalle emozioni.
I tuoi pensieri sono il punto di partenza delle tue credenze e convinzioni e, si trasformano nella storia che la tua mente ti racconta. Tale storia pero’, puo’ essere falsa. Quando la tua mente focalizza l’attenzione su un evento esterno, la reazione emotiva che si sperimenta attiva una storia nella tua mente al fine di interpretare cio’ che sta accadendo.
La parte cosciente dei tuoi pensieri e’ creata per ragionare, per creare credenze e attitudini per consentirti di generare una rappresentazione di come interpreti le esperienze piu’ importanti della tua vita.
la mente crea credenze e supposizioni che possono essere false ma che servono per spiegare a te stesso le tue reazioni negative. E’ necessario dunque lavorare per ridurre la nostra attenzione rispetto a tali pensieri inutile, al fine di giungere ad uno stato superiore di coscienza. Non puoi smettere di pensare ma puoi essere piu’ cosciente di cio’ che pensi e imparare a gestire i tuoi pensieri in modo piu’ efficace. E’ necessario uscire dagli automatismi creati dalla tua parte cosciente e aumentare l’attenzione su te stesso.
( Articolo tratto da una lezione del corso Mindfulness di David Bejarano e Kain Ramsay)
Il problema e’ che essendo un abile co-creatore ( anche se non ne sei consapevole) materializzi le tue storie interne. Se sono negative crei negativita’ nella tua vita, se sono a lieto fine queste generi nella tua esistenza.

E’ possibile modificare le storie della tua mente creando nuovi racconti che abbiano in se’ credenze positive e utili al tuo cammino di crescita personale. Cambi la storia, cambi i pensieri. Cambi le credenze ed effettui una guarigione interna di traumi o ferite antiche. Scrivimi per un consulto di Theta Healing, inizia adesso a non essere piu’ succube dei tuoi pensieri negativi: elisasilviacoda@libero.it

Raggiungi un grado superiore di coscienza in 4 passi

AUTOANALISI E CAMBIAMENTO INTERIORE PER RAGGIUNGERE UN GRADO SUPERIORE DI COSCIENZA

Ciao Anima in Viaggio, mi chiamo Elisa, sono un’operatrice olistica e da circa 4 anni mi occupo di crescita personale creando percorsi personalizzati .
Prima d’incominciare con l’argomento di oggi t’invito nel mio gruppo Facebook ” Cammino Spirituale”: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

Si parla tanto di raggiungere un grado superiore di coscienza, ok, ma come? te lo spiego illustrandoti i 4 passi principali per farlo.

  1. COMPRENDI LA RADICE DEL PROBLEMA: quando ti trovi di fronte ad un problema cerca di comprendere da dove arriva veramente. Cosa ti fa realmente soffrire di questa situazione? in che parte di te stai permettendo che la sofferenza entri in te?
  2. CONCENTRATI SULLE EMOZIONI: non porre la tua attenzione su cio’ che va male fuori di te, ma focalizzati sul tuo interno. Sei tu che scegli se le tue emozioni tirano fuori il peggio o il meglio di te. Non dare la responsabilita’ della tua vita alle tue emozioni!
  3. MIGLIORA LA QUALITA’ DEI TUOI PENSIERI: la qualita’ dei pensieri determina come ti senti e come reagisci ai problemi, in base a quanto ritieni questi ultimi grandi o piccoli. Domandati : ” Sto dando una corretta interpretazione del problema? sto dando una interpretazione basandomi sulla mia prospettiva , sulle mie credenze errate o limitanti rispetto a chi sono io in tale situazione? Mi sto basando su una prospettiva ampia o ristretta del problema? Inizia a pensare in modo differente, pensa con il cuore e non solo con la mente. E’ importante discernere cosa e’ positivo e cosa e’ negativo per te, comprendere perche’ ti serve ora quella situazione. Guarda che tipo di atteggiamento stai avendo nei confronti del problema. Come hai pensato fino a questo momento? Come puoi cambiare tali pensieri?In tal caso ti consiglio una sessione di Theta Healing per agire sulle tue convinzioni limitante o errate al fine di modificarle e cambiare in tal modo anche i tuoi pensieri, scrivimi per maggiori info: elisasilviacoda@libero.it
  4. MODIFICA IL TUO COMPORTAMENTO: quando hai appreso a controllare le tue emozioni, i pensieri cambiano e cio’ fa in modo che anche i tuoi comportamenti si modifichino. In tal modo puoi rispondere nel modo migliore alle situazioni problematiche. Tutto incomincia con un pensiero che genera un’emozione che a sua volta da’ vita ad un comportamento, se in tale processo cambi te stesso giungi ad avere un atteggiamento positivo nei confronti del problema. Se, al contrario, non cambi i pensieri, non modifichi le emozioni e lasci che queste ultime condizionino il tuo comportamento, esso creera’ in te un rinforzo negativo che, col tempo, diviene automatico.

Scrivimi ora per prendere un appuntamento e incominciare a cambiare le tue credenze limitanti per modificare i tuoi pensieri, le tue emozioni e i tuoi comportamenti negativi: elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce, Elisa

COME SMETTERE DI SOFFRIRE IN 5 PASSI

INIZIA A DIRE BASTA ALLA SOFFERENZA!




Ciao Anima in Viaggio, mi chiamo Elisa, sono un’operatrice olistica e da circa 4 anni mi occupo di aiutare le persone a trasformare la loro sofferenza in quiete interiore tramite percorsi personalizzati step by step. Prima d’incominciare con l’argomento di oggi t’invito a far parte del mio gruppo Facebook ” cammino spirituale”: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

Oggi vorrei parlarti di come smettere di soffrire in 5 passi :

  1. CREA LA TUA PERSONALITA’ IN BASE ALLE CIRCOSTANZE: tu non sei la tua personalita’ ma sei pura consapevolezza. Nel momento in cui cessi si identificarti con la prima puoi crearne una differente per ogni circostanza in cui ti ritrovi. In questo modo puoi affrontare al meglio ogni evento della tua vita;
  2. CONDUCI LA MENTE VERSO IL SILENZIO: e’ solo nel silenzio che tutti i condizionamenti scompaiono e puoi essere cio’ che realmente sei;
  3. FLUISCI NELLA VITA: una colta che la tua mente e’ in silenzio ogni evento, anche il piu’ stressante puo’ essere affrontato con una profonda consapevolezza e, quindi, quiete. Ricorda: tu non sei la tua personalita’ ma pura consapevolezza;
  4. RILASSA IL TUO CORPO: solo nel completo rilassamento del corpo e’ possibile ascoltare la propria anima e farsi condurre da essa nelle scelte migliori per la tua vita;
  5. FAI TUTTO QUESTO IN UNA SOLA VOLTA: silenzio nella mente+corpo rilassato = fluisci nella vita = sei consapevolezza e non personalita’.

Come ci si arriva a tutto questo?

  1. Lavora sui tuoi condizionamenti inconsci;
  2. Lascia andare il passato;
  3. Non pensare al futuro;
  4. Stai nel qui e ora.

Tutto questo puoi farlo grazie ad un percorso fatto su misura solo per te! Scrivimi una mail per un appuntamento e pianificheremo insieme i passi per smettere di soffrire: elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce, Elisa

PAURA: IL PRIMO PASSO PER SCONFIGGERLA

Ciao Anima in viaggio,
mi chiamo Elisa, sono un’operatrice olistica e da circa 4 anni mi occupo di accompagnare le persone nel loro percorso di vita. Oggi voglio parlarti della paura, ma prima vorrei invitarti a far parte del mio gruppo Facebook ” cammino spirituale”: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

Qualche tempo fa parlai di tre domande molto importanti che puoi porti per incominciare a sconfiggere la paura, ti lascio qui il link: https://camminospirituale.com/2018/12/05/le-3-domande-per-sconfiggere-la-paura/

Ora, invece ti parlero’ dell’esplorazione della paura. Quest’ultima genera molta sofferenza, ma nei consulti di Theta Healing che ho svolto in questo anni ho notato che in realta’ e’ la sofferenza che crea la paura, non il contrario. Cosa fare dunque? esplora la tua sofferenza, in questo modo puoi davvero capire perche’ hai timore.
Ti faccio un esempio: hai paura che il tuo ragazzo di tradisca. Questo genera in te gelosia che crea comportamenti disfunzionali e tossici per la coppia ( spiare il telefono, chiedergli in continuazione dov’e’, cos’e’ , cosa fa…) risultato? ti lascia! Hai materializzato cos√¨ la tua paura ( sei il co-creatore della tua realta’). Ma prova a riflettere, se ti fossi fermata un attimo a chiederti ” Perche’ sono gelosa?”, ” Da dove arriva questa insicurezza?”. Puo’ essere che sia perche’ il tuo ex ti ha tradito e ora ti costa moltissimo fidarti. Il tuo ex compagno ti ha creato una ferita che ha fatto nascere in te insicurezza che e’ sfociata in gelosia.
Il primo passo per sconfiggere la paura e’ comprendere realmente da dove arriva, quale evento passato l’ha creata.
In tal caso puoi reagire in due modi:
1. Affrontare l’evento traumatico che ha creato il tuo timore;
2. Fare di tutto affinche’ l’evento che ha generato tale sofferenza non si verifichi.

Se opti per la seconda ipotesi non risolvi il tuo problema, e’ necessario affrontare quello che ti ha ferito, sanarlo e ricominciare a vivere una vita piena gioia e sorrisi ūüôā

Inizia ora il tuo cammino verso la liberazione dalla paura! scrivimi ORA per maggiori informazioni: elisasilviacoda@libero.it

EQUILIBRIO INTERNO: SCOPRI IL PRIMO PASSO PER RAGGIUNGERLO

UN ESERCIZIO PER AFFRONTARE I MOMENTI DI MAGGIORE STRESS EMOTIVO E PSICOLOGICO

Ciao Anima in Viaggio,
mi chiamo Elisa e sono un’operatrice olistica. Da circa 4 anni mi occupo di aiutare le persone nel loro cammino di vita. Ti invito nel mio gruppo Facebook ” cammino spirituale” : https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

Oggi ti parlo di equilibrio interno, eh si, perche’ quando la vita e’ un gran casotto non resta altro che trovare il proprio equilibrio interno per far fronte ai problemi in modo lucido , senza farsi trasportare dalle emozioni negative. Nel caos e’ necessario avere un buon controllo sul proprio se’. Quando ti si presenta un problema e’ necessario osservare se realmente si e’ incastrati in quella situazione oppure no. E’ necessario ampliare la mente e la coscienza. Come? oggi ti regalo un esercizio che puoi effettuare nei momenti di forte stress:

  1. ESCI DALLA SITUAZIONE: ovvero, sposta la tua attenzione, prenditi un momento per porre l’attenzione sulla respirazione.
  2. RESPIRA LENTAMENTE: in tale processo analizza cosa sta accadendo
  3. TOGLI L’ATTENZIONE DAL PROBLEMA e TORNA ALLA RESPIRAZIONE.

Cosa accade in tale processo?
1. BENEFICIO FISICO: rilassamento del corpo e il cuore riprende il suo ritmo naturale.
2. PRESSIONE MENTALE SI ABBASSA perche’ togli l’attenzione su cio’ che ti sta molestando . Questo ti permette di dissociarti dalla situazione che ti crea stress.

In questo modo pupi porre la mente, il corpo e lo spirito al tuo servizio per trovare una soluzione al tuo problema. In tal maniera la mente si calma e il corpo si distende. Anche se la situazione problematica rimane lì, con questa tecnica puoi porre un freno alle tue emozioni negative e non permettere loro di prendere il sopravvento su di te. Così facendo non ti fai trasportare dalle emozioni negative e puoi iniziare a pensare in modo lucido a come risolvere il problema.

( Tratto dal corso di Mindfulness di Kain Ramsay, traduzione dallo spagnolo di Elisa Silvia Coda)

Questo e’ solo un piccolo esercizio che ti puo’ aiutare nei momenti di stress, per andare piu’ a fondo delle tue emozioni, comprendere perche’ quelle negative appaiono in determinati momenti e fare in modo che non si presentino piu’, possiamo fare insieme un percorso personalizzato, scrivimi per maggiori info: elisasilviacoda@libero.it

Un abbraccio di Luce, Elisa

LUNA NUOVA DEL 5 APRILE 2019: PRONTI PER IL NUOVO INIZIO?

TEMPO DI NUOVI INIZI E DI ATTIVARE IL TUO FUOCO INTERIORE

Ciao Anima in Viaggio,
mi chiamo Elisa e sono un’operatrice olistica, da circa 4 anni mi occupo di aiutare le persone nel loro cammino di vita. Ti invito ad entrare nel mio gruppo Facebook “Cammino Spirituale”: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

Il 5 Aprile 2019 ti aspetta una fantastica Luna Nuova, segno di un nuovo inizio . Aprile…un mese che in Italia amavo tanto, il ritorno dei fiori, tutto si colorava nelle strade, nuovi profumi nelle vie di Milano. Passeggiavo annusando l’aria come una bimba alla sua prima Primavera…ecco, voglio che questo sia per te, la tua prima primavera. Voglio vederti con gli occhi e il cuore spalancati verso il mondo, senza temere nulla, perche’ in questa giornata dovrai seminare cio’ che desideri. Per effettuare una buona semina pero’, devi togliere tutte quelle paure che farebbero marcire le prime piantine. La Luna Nuova del 5 Aprile 2019 e’ nel segno dell’Ariete, un segno a cui spetta in compito di iniziare le cose, ma se hai paura dei tuoi sogni e dei cambiamenti che la loro realizzazione puo’ portare nella tua vita, i nuovi semini non possono far nascere alberi rigoglisi con bellissimi fiori primaverili…e addio …addio realizzazione dei sogni…e’ proprio questo quello che vuoi? penso proprio di NO! Non pensare ” si vabhe’…al massino semino bene alla prossima Luna Nuova….” , sei davvero una persona che si arrende tanto facilmente? Dai…non ci credo ūüôā
Il mese di Aprile e’ ricco di simboli, oggi ti parlo dell’archetipo di Afrodite, simbolo che accompagna il mese di Aprile.
Afrodite, Venere per i romani e’ la dea della bellezza, dell’amore e dell’arte. Una donna che basta a se stessa, che non trova un uomo per riempire un vuoto interiore, che si piace indipendentemente da giudizio degli altri. La sua bellezza pero’, specialmente quella della Venere romana, ha a che fare con l’armonia. Quest’ultima per i greci riguardava la bellezza delle forme, mentre, la Venere romana ci parla di bellezza interiore, di armonia dentro se se stessi. Ecco cosa ci chiede il mese di Aprile 2019, e in particolar modo questa Luna Nuova, armonia interiore per poter seminare sogni armonici che possano germogliare in un terreno fertile.
Preparati a questo meraviglioso evento con l’attivazione energetica della dea Afrodite, clicca qui per saperne di piu’: https://camminospirituale.com/dea-afrodite/

Scrivimi per maggiori informazioni: elisasilviacoda@libero.it

A presto, Elisa

SE HAI QUESTE 8 CARATTERISTICHE HAI UNA MENTE SAGGIA

MENTE RAZIONALE + MENTE EMOTIVA = MENTE SAGGIA

Ciao Anima in Viaggio,
mi chiamo Elisa e sono un’operatrice olistica. Da circa 4 anni mi occupo di accompagnare le persone nel loro percorso di vita.
Ti invito a far parte del mio gruppo Facebook ” cammino spirituale” : https://www.facebook.com/groups/camminospirituale

Oggi ti faccio una domanda: hai una mente saggia?
Cosa significa avere una mente saggia? vuole dire saper usare sia la mente razionale che quella emotiva. Iniziamo dal principio.
Cos’e’ la mente razionale?
Essa valuta informazioni e fatti con il fine di giungere a un risultato logico e/o efficace. La mente razionale si avvale di regole fisse.
Cos’e’ la mente emotiva?
Essa viene utilizzata nel momento in cui i sentimenti prendono il controllo dei pensieri e dei comportamenti di una persona. Quest’ultima puo’ avere comportamenti dettati dall’impulso e no valuta le conseguenze di tali azioni.

Cos’e’ la mente saggia?
Essa e’ data dall’equilibrio della mente razionale e della mente emotiva.
Quali sono le caratteriste di chi ha una mente saggia?
1. Riconosce e rispetta i propri sentimenti ma e’ capace di rispondere al mondo esterno in modo razionale e maturo;
2. Sa condurre una vita pacifica;
3. Sa comprendere e ridurre le credenze che provocano autosabotaggio, sentimenti, pensieri e abitudini negative;
4. Una volta individuati e’ in grado eliminare in modo autonomo gli schemi che producono pensieri negativi;
5. E’ in grado di rinforzare gli schemi dei pensieri positivi;
6. Capacita’ di regolarizzare le proprie emozioni;
7. Maggiore capacita’di sopportare il dolore e gli eventi difficili , rispetto alle altre persone;
8. Chi possiede tale tipologia di mente ha una buona resilienza emotiva.
A proposito della resilienza emotiva, scrive D. Trevisani : ” La resilienza emotiva e’ la capacita’ di ripresa e di recupero di uno stato emotivo efficace, dopo aver subito un colpo o una sconfitta, o dopo un periodo di vissuto emotivo negativo” ( Tratto da : “Self Power. Psicologia della motivazione e della performance”, di D. Trevisani . Puoi trovarlo qui: https://amzn.to/2HAT7mm )

Ti piacerebbe avere una mente saggia? scrivimi una mail, e inizieremo un percorso personalizzato a questo scopo: elisasilviacoda@libero.it

A presto, Elisa

LUNA NUOVA IN PESCI DEL 6 MARZO: SI CHIUDONO I VECCHI CICLI

6 MARZO 2019: L’INIZIO DI UN NUOVO CICLO PERSONALE

Ciao Anima in viaggio,
mi chiamo Elisa e somo un’operatrice olistica, da circa 4 anni mi occupo di aiutare le persone nel loro cammino di vita.
Ti invito ad entrare nel mio gruppo Facebook “cammino spirituale”: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

La Luna Nuova sancisce la fine di un ciclo per aprirne uno nuovo, E’ tempo dunque di progetti sia lavorativi che sentimentali. E’ il periodo della semina, se desideri una gravidanza questo e’ il momento piu’ propizio.
La Luna Nuova in Pesci, pero’, trasportera’ la tua attenzione verso l’esterno, nei confornti delle persone che hanno bisogno di aiuto. Questo non deve distoglierti dai tuoi obiettivi e , soprattutto, dal tuo lavoro interiore. E’ un ottimo momento anche per eliminare vecchie abitudioni malsane come fumo , alcool o altri vizi nocivi.
In questa giornata di Luna Nuova e’ il momento ideale per indagare i lati piu’ nascosti della tua coscienza, e’ giusto ora individuare i tuoi lati bui, non nel senso di cattivi, ma che tu non vuoi vedere perche’ li giudichi in malo modo. Avvia dunque una profonda introspezione in questa giornata di Luna Nuova per comprendere quale ciclo per te si sta chiudendo e quale, invece si sta aprendo. Fatti trovare pronto al tuo nuovo percorso di consapevolezza, e di vita!

Un periodo energeticamente intenso ci porta il mese di Marzo dell’anno 2019, che incomincia con portale, il 3 Marzo e prosegue con la chiusura di un ciclo grazie alla Luna Nuova per poi concludersi il 22 Marzo con l’ultimo portale di questo mese , portale dedicato a tutte le anime della terra e profondamente connesso a questo nuovo balzo di coscienza dato dall’introspezione provocata dalla Luna Nuova del 6 Marzo.

Sia per passare il portale del 3 sia per facilitare l’inttrospezione il giorno 6 Marzo, e’ importante procedere con l’attivazione energetica ” Piramide di Malachite”, per saperne di piu’ su questa attivazione clicca qui: https://camminospirituale.com/attivazione-energetica-piramide-di-malachite/

Un abbraccio di Luce, Elisa

Se desideri parlare con me, scrivimi per prendere un appuntamento:
elisasilviacoda@libero.it

I 4 PASSI PER AFFRONTARE QUALSIASI PROBLEMA

IMPARA DAI PROBLEMI E SMETTI DI SOFFRIRE

Ciao Anima Lucente,
mi chiamo Elisa, sono un’operatrice olistica e da circa 4 anni mi occupo di aiutare le persone ad affrontare la vita con piu’ leggerezza. Atento, non ho detto superficialita’ ma leggerezza, che sono due cose molto diverse.
Prima di dirti come affrontare i problemi in 4 passi ti invito ad entrare nel mio gruppo Facebook “cammino spirituale”: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

Passiamo ora all’argomento di oggi:

COME AFFRONTARE I PROBLEMI IN 4 PASSI:

1.FERMATI: questo e’ di certo il primo passo, se continui a muoverti tra 1000 possibili soluzioni ti perdi quella piu’ adatta in quel momento per te. Abbi dunque la prontezza di fermarti. Ferma prima di tutto la mente. Io per fare questo, quando non sapevo nulla di tecniche energetiche, dicevo a volte alta ” Elisa, smettila!” . In questo modo ( lo so ora…) rimettevo l’attenzione su e dentro di me, invece che porla all’esterno. E qui, arriviamo al secondo punto:

2. GUARDATI DENTRO: Che emozioni ti crea questa situazione che tu vedi come un problema? Ascoltati e lasciale andare, per questo passo possiamo farlo insieme, scrivimi una mail per maggiori info:
elisasilviacoda@libero.it

3.PRENDITI LA PIENA RESPONSABILITA’ DELLA SITUAZIONE: Perche’ anima bella , alla fine, parliamoci chiaro senza troppi giri di parole, la difficolta’ maggiore e’ prendersi la piena responsabilita’ anche dei problemi. TU lo hai creato ma TU hai anche la soluzione! e non ti sto parlando per forza di una soluzione a livello pratico di 3d, anche solo un cambio di prospettiva puo’ essere visto come una soluzione. E qui, si arriva al quarto punto.

4. TUTTO E’ PERFETTO COSI’ COM’E‘: Si anche le cose peggiori, in qualsiasi cosa dentro c’e’ un insegnamento, un disegno molto piu’ grande di mme e di te, anche se non lo comprendi mentalmente . Mercoled√¨ mi devo operare e sai che ti dico? e’ perfetto, io l’ho creato per me stessa e per la mia crescita, va benissimo cos√¨. Anche cio’ che stai passando tu, e’ perfetto cos√¨ com’e’, hai scelto quella situazione perche’, in base al tuo livello di consapevolezza in questo tempo, nel presente, nel qui e ora, questo era l’unico modo per portarti all’apprendimento di cui hai bisogno per la tua crescita spirituale.

E ora parlo a te Donna, apprendi ora ad ascoltare il tuo corpo e a bruciare le emzoioni negative che stai provando in questo momento, trovi la meditazione atta a tale scopo qui:

https://camminospirituale.com/prodotto/meditazione-ritrovare-il-potere-femminile/

Un abbraccio di Luce, Elisa

LIBERATI DALLA SOFFERENZA IN UN SEMPLICE PASSO

MANTRA OM MANI PADME HUM IL MANTRA DELLA LIBERAZIONE

Ciao Anima in Viaggio,
mi chiamo Elisa, sono un’operatrice olistica da circa 4 anni e oggi voglio farti un bellissimo regalo! Un mantra davvero meraviglioso ” OM MANI PADME HUM”. Prima di spiegarti di cosa si tratta ti invito a far parte del mio gruppo Facebook ” cammino spirituale”: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale

Il Mantra OM MANI PADME HUM

viene recitato per ottenere la liberazione, quindi la pace e la libertà dalle
sofferenze, e si dice che sia cos√¨ potente che anche un animale sentendolo otterr√† una rinascita umana e quindi la possibilit√† di conoscere il dharma e raggiungere l’illuminazione. Il mantra non ha
un significato letterale come frase compiuta, bensì hanno significato le sei sillabe che lo compongono.
Om √® composta da tre lettere: A, U e M. Queste simbolizzano il corpo, la parola e la mente impuri del praticante all’inizio del suo sentiero verso la liberazione. Alla fine del sentiero, simbolizzano il corpo, la parola e la mente puri di un Buddha.
Quindi, al tempo stesso, Om indica la possibilit√† che vi sia una trasformazione dall’impurit√† alla purezza: il sentiero della liberazione.
Mani, due sillabe, significa “gioiello”, simbolizza la bodhicitta, cio√® l’intenzione altruista di raggiungere l’illuminazione per il beneficio di tutti gli esseri senzienti.
Padme, due sillabe, significa “loto”, simbolizza la saggezza, la conoscenza. La comprensione dell’impermanenza, della vacuit√†, dell’interdipendenza, la conoscenza che recide ogni illusione e offuscamento. Mani Padme √® anche l’epiteto di Avallokitesvara.
Hum chiude il mantra nella perfezione, come pure anche molti mantra, e significa ” concedi” la mente onniscente e le realizzazioni, e simbolizza l’indivisibilit√† di metodo e conoscenza, di compassione e saggezza.
Le sei sillabe del mantra significano che con la pratica di un sentiero che sia l’unione di metodo e saggezza √® possibile trasformare corpo, parola e mente impuri nel corpo, nella parola e nella mente
puri di un Buddha. La Buddhit√†, la natura del Buddha, √® all’interno di ciascuno di noi cos√¨ come √® all’interno del mantra Om Mani Padme Hum.
La frase intera ha anche il significato di : ” O gioiello sul fior di loto, concedimi tutte le realizzazioni” oppure ” Concedimi l’ispirazione per ottenere l’unione di metodo e saggezza”.
Il mantra pu√≤ assumere altri significati in contesti diversi. Ad esempio, recitato durante il bardo, cio√® durante la fase successiva alla morte e precedente alla reincarnazione, √® lo strumento per evitare di ricadere nel ciclo di rinascite del samsara: “Om” chiude la porta della rinascita fra gli dei, “Ma” quella fra le Asura, divinit√† gelose, “ni” quella fra gli uomini, “Pad” quella fra gli animali, “me” quello fra i preta ( spiriti trapassati) , spiriti insaziabili, e “Hum” quella negli inferi.
L’insegnamento spiega che ciascuna delle sei sillabe del Mantra – OM MA NI PAD ME HUM – ha un effetto specifico e potente nel determinare la trasformazione dei vari livelli del nostro essere. Le sei sillabe purificano completamente le sei emozioni negative che sono manifestazioni dell’ignoranza e che inducono a comportamenti negativi nei confronti del nostro corpo, in modo orale e mentale, creando cos√¨ il Samsara (ciclo delle rinascite) e la nostra sofferenza. Orgoglio,
gelosia, desiderio, ignoranza, cupidigia e rabbia sono trasformati con il Mantra nella loro vera natura; la saggezza delle sei famiglie di Buddha si manifesta nella mente illuminata.
Cos√¨ quando recitiamo l’ OM MA NI PAD ME HUM le sei emozioni negative che sono la causa dei sei regni del Samsara, sono purificate. Le sei sillabe impediscono la rinascita in ognuno dei sei regni
e attenuano la sofferenza inerente ad ogni regno. Allo stesso tempo recitando l’ OM MANI PADME HUM si purificano completamente i complessi dell’ego e si perfezionano i sei generi di azioni trascendentali del cuore e della mente illuminata: generosit√†, armonia, comportamento, resistenza, entusiasmo, concentrazione/comprensione. OM MANI PADME HUM √® detto anche “enorme protezione dagli influssi negativi e dalle varie forme di malattia”. In tibetano √® pronunciato OM MA NI PAD ME HUNG. Comprende la compassione e la benedizione di tutti i Buddha e Bodhisattva ed invoca particolarmente la benedizione di Avaloketeshvara, il Buddha della Compassione.
Avaloketeshvara √® una manifestazione del Buddha nel Sambhogakaya ed il suo Mantra √® considerato l’essenza del Buddha della Compassione per tutti gli esseri. Se Padmasambhava √® il Maestro pi√Ļ importante per i tibetani √® anche vero che Avaloketeshvara √® il loro Buddha pi√Ļ
importante ed √® la divinit√† protettrice del Karma del Tibet. C’√® un detto famoso: il Buddha della Compassione √® talmente presente nella mentalit√† tibetana che ogni bambino in grado di pronunciare
la parola “mamma” pu√≤ anche recitare l’ OM MANI PADME HUNG.
Anche la sola recitazione saltuaria del mantra pu√≤ aiutarci ad essere pi√Ļ tranquilli e di cuore aperto, perch√® Avalokitesvara e il suo mantra sono la manifestazione della compassione. Le persone anziane in Tibet erano solite recitare questo mantra alla fine della loro giornata e di solito si proponevano di recitarlo sei miliardi di volte prima di morire. Quando arrivavano al miliardo di mantra, ad alcune persone spuntavano nuovi denti che chiamavano appunto i denti del miliardo. IL potere dei mantra non √® tangibile, √® come l’elettricit√†: possiamo osservarne la realt√† solo nei suoi effetti.
Il mantra scritto pi√Ļ volte su strisce di carta √® introdotto nelle cavit√† di “ruote”, o mulini di preghiera (Manichorkor), che sono girati a mano o dall’acqua. Le ruote di preghiera sono usate dai tibetani per
purificare se stessi, ed il mondo, dal karma negativo accumulato, in base alla convinzione che il mettere in movimento il mantra scritto produce gli stessi benefici effetti del pronunciarlo.

( Fonte: http://www.buddhismoinfriuli.it/documenti/cenresi%20x.pdf

Puoi ascoltare il mantra OM MANI PADME HUM qui:

https://www.youtube.com/watch?v=zVty9rD4X-o