Pubblicato il

ARCANGELO RAFFAELE: COME PUO’ AIUTARTI?

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti dell’Arcangelo Raffaele. E’ l’Arcangelo della Vocazione, della Promozione e dell’Elevazione Sociale ed economica.
Questo Arcangelo rappresenta la cristallizzazione del proponimento umano, di un progetto lungamente accarezzato nelle vite precedenti.La coscienza e’ impregnata di questo progetto e puo’ riversarlo verso l’esterno. A quel punto l’Arcangelo Raffaele prende in mano questa attuazione perche’ possa ben svilupparsi. Egli catalizza intorno a te situazioni che permettono di fare le cose che riescono meglio. E’ normale che l’essere umano voglia trarre profitto dai suoi talenti. Spesso pero’ noi umani non esercitiamo in modo professionale l’attivita’ che conosciamo meglio, spesso ci dedichiamo ad altre attivita’ per guadagnare di piu’, ma, in questo modo non mettiamo in pratica i nostri talenti.
L’influenza dell’Arcangelo Raffaele e’ , in ogni caso, assolutamente determinante, poiche’ i valori che egli porta nel mondo devono essere promossi in quanto rappresentano la concretizzazione della tua idea. ( Fonte: Haziel, il Potere degli Arcangeli).
In tal senso questo Arcangelo puo’ aiutarti ad avere maggiori entrate economico, ad aprire l’attivita’ dei tuoi sogni , a cambiare lavoro in base ai tuoi talenti, ad attrarre piu’ clienti per la tua attivita’ commerciale.
L’Arcangelo Raffaele, pero’ , si occupa anche della guarigione del corpo. e dello spirito, protettore dei fidanzati, degli sposi e dell’Amore.
Puoi rivolgerti a lui per consolidare il tuo rapporto di Amore ma non per attrarre a te la persona che desideri, in quanto, in tal modo si lederebbe il libero arbitrio dell’altro. Puoi chiedere il suo aiuto in caso di malattia per avere la guarigione. Raffaele significa , infatti, medicina di Dio.
Il suo nome può derivare dalla parola Ebrea Rophe, che significa “medico di medicina”; o Rapach, che significa “Dio guarisce l’anima.” Sebbene Raffaele non è nominato nella Bibbia, i teologi credono che sia l’arcangelo che guarì l’infermo allo stagno Bethsda descritto nei Vangeli. È anche considerato uno dei tre angeli che visitarono il patriarca Abramo e sua moglie, Sarah, per aiutarla con il concepimento; così come l’angelo che guarì il nipote di Abramo dalle lesioni della lotta di Jacob che diede a Re Salome il suo magico anello.

Come canalizzare la sua energia per attrarre salute, abbondanza o consolidare i rapporto con il nostro amato? ho preparato per te un ebook ” guarigione angelica” dove troverai la meditazione dell’Arcangelo Raffaele oltre alle meditazioni relative agli altri Arcangeli, per maggiori info, scrivimi: elisasilviacoda@libero.it

Pubblicato il

ABBONDANZA: DIRITTO O DOVERE?

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti di Abbondanza . Spesso si sente dire che l’Abbondanza e’ un nostro “diritto di nascita” ma Salvatore Brizzi stravolge tale concetto sostenendo che l’Abbondanza e’ un dovere del cittadino. Molte volte il denaro rimane nella sfera del desiderio, mentre invece andrebbe spostato in quella del dovere. Il denaro e’ un mezzo per raggiungere determinati obiettivi e , contemporaneamente, un effetto collaterale nell’averli raggiunti. Se il tuo obiettivo e’ la ricchezza fine a se stessa pero’ essa ti creera’ paura e ansia di perderla. E’l’obiettivo in se stesso che conta.
Colui che sente che deve porsi un obiettivo fuori dal comune avra’ anche una ricchezza fuori dal comune. Nel momento in cui comprenderai quanto sia inutile interessarsi al denaro e invece, quanto sia importante perseguire la tua missione allora ti sentirai in dovere di accrescere la tua ricchezza e lo farai con gioia perche’ la ricchezza ti consentira’ di realizzare al meglio la tua missione. Unicamente chi nulla desidera per se’ puo’ ottenere grandi quantita’ di denaro da parte dell’Universo.  Chiediti se sei preoccupato per le necessita’ del mondo oppure se sei troppo assorbito dalle tue paure e dai tuoi desideri.
E’ quindi importante sostituire il dovere al desiderio personale. L’uomo mediocre lavora solo per se stesso. L’uomo maturo invece agisce perche’ senza di lui il mondo cesserebbe! Quest’uomo lavora perche’ sente come sua responsabilita’ il fatto che la ruota della vita continui a girare. Egli agisce nel mondo perche’ così deve essere fatto. Egli agisce per attuare la volonta’ divina del cosmo e non per soddisfare i desideri infantili di un’entita’ separata che si crede indipendente dal tutto.Questo uomo nuovo si focalizza sulla ricerca della propria missione piuttosto che sulla ricerca d’un maggior guadagno. Egli non insegue il denaro e non si aspetta denaro, ma il denaro sara’ comunque un inevitabile effetto collaterale.

Una visione quindi del tutto nuova quella di Salvatore Brizzi che pero’ ci consente davvero di riflettere sulla questione : Abbondanza, diritto o dovere?

( Fonte S.Brizzi, La via della ricchezza. Il denaro al servizio dell’umanita’, che puoi comprare cliccando qui: https://amzn.to/2QfsW6s )

Un abbraccio di Luce, AISHA