Pubblicato il

SIEDITI AL CENTRO DEL TUO ESSERE E ASCOLTA

 

 

Sedetevi al centro del vostro essere e ascoltate la voce del vento, sedetevi al centro del vostro essere e ascoltate la voce dell'acqua, sedetevi al centro del vostro essere e ascoltate la voce del fuoco, sedetevi al centro del vostro essere e ascoltate il suono della Terra. Non dovete fare altro che ascoltare ora. Io appartengo al popolo Quechua e oggi vi dico, avete perso il contatto con voi stessi perche' vi siete staccati dalla Grande Madre. Ripartite dall'inizio, quando ancora sentivate l'energia della Terra scorrere dentro di voi. Siamo molto preoccupati per voi ora, vi siete dimenticati la connessione con la Grande Madre Terra e con il Padre Cielo, vi siete scordati cosa significa essere loro figli. L'unico modo per ristabilire il vostro equilibrio energetico e' liberarvi dalle catene che vi impediscono di percepire ancora tale connessione.
Sedetevi al centro del vostro essere, guardate le vostre stesse catene e liberatevi, viaggiate dentro di voi per eliminare le catene che voi stessi avete accettato come prezzo di una liberta' ingannevole. La liberta' non risiede nei dogmi, nella ricchezza materiali, la liberta' risiede solo dentro di voi. Voi dovete scegliere di essere liberi. Sedetevi al centro del vostro essere poiche' solo li incontrerete la quiete.

Questo messaggio giunge da un uomo che apparteneva al popoli Quechua.
I Quechua provengono probabilmente da una piccola regione nell'altipiano andino nel Peru' meridionale. Hanno costituito il gruppo etnico più importante dell' impero Inca.
Quest'uomo che non mi ha rivelato il suo nome, ma ha donato un messaggio davvero importante. Ma cosa significa ? ha menzionato i 4 elementi, nello sciamanesimo ogni elemento e' dotato di uno spirito. Ci viene chiesto di ascoltare , ascoltare la terra, il fuoco, l'aria e l'acqua seduti al centro del nostro essere. Per riuscire a stare nel nostro centro e' necessario liberarci dalle catene che ci impediscono di farlo, ovvero convinzioni limitanti dettate dalla societa' in cui viviamo. Abbiamo perso il contatto con la Terra e con Il Cielo, ci sentiamo ormai separati dal Mondo eppure, siamo tutti Uno. Dobbiamo tornare a quando tutto era connesso ai ritmi della Natura. So che pare impossibile nella societa' in cui viviamo , ma e' possibile. Inizia dalle piccole cose, a prenderti cura dell'Ambiente e dei suoi abitanti. Io, ogni volta che esco di casa raccolgo la spazzatura in terra e do' da mangiare ai cani di strada che vedo fuori dalla mia porta. Lo so , sono piccole cose, ma se tutti facessimo qualcosa, anche di piccolo, in base alle nostre possibilita' penso che sarebbe gia' un grandissimo passo avanti. Ci vuole tempo lo so, ma e' possibile, lo dobbiamo a noi e a Madre Terra e Padre Cielo.
Namaste' AISHA

Inizia ora a tagliare le tue catene per sederti al centro del tuo essere, scrivimi per iniziare questo bellissimo cammino di Amore: elisasilviacoda@libero.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *