Pubblicato il

ENERGIA FEMMINILE: NON E’ PERICOLOSA

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei continuare il discorso sull'energia Femminile poiche' ritengo che il suo sbocciare nella Donna sia i fondamentale importanza. Ci hanno allevate in una societa' in cui e' l'energia maschile che conta, ovvero, l'energia della forza e della materializzazione, ci hanno insegnato fin a piccole a giocare con le bambole e se volevamo una macchinina ci rispondevano " no! e' da maschi!". Le femmine a scuola hanno il grembiulino rosa e i maschi quello azzurro, se una bambina reagisce ad una offesa le dicono " non fare il maschiaccio!" .
Lo so, negli ultimi post sono un po' critica pero' sinceramente sono stufa marcia di ste cose!
La societa' ci insegna a stare dentro i margini...pure all'asilo se coloravi fuori dal bordo la maestra ti diceva " stai attenta a non uscire dai margini". Eh no! io scelgo di uscire dai margini per costrirmi la vita che voglio! scelgo di uscire dalla zona confort per sbattere la testa da sola!. La mia mamma da piccola mi diceva sempre " non ascolti mai, se non sbatti la testa da sola non sei contenta!" eh no che non sono contenta, voglio fare i miei sbagli in autonomia!
Mi ricordo quando ero educatrice nei nidi e nelle materne, lavoravo in una cooperativa. Guadagnavo 800 euro al mese, per 6 giorni a settimana per 7 ore al giorno  e mi occupavo dei bambini diversamente abili. Uscii il concorso del Comune di Milano, 6 ore al giore, 5 giorni a settimana per 1350 euro al mese. Non volevo farlo, amavo il mio lavoro. Mia madre pero' mi disse " fallo che poi sei sistemata", le mie colleghe pure...lo feci. Non aprii mezzo libro ma andavo all'universita', studiavo scienze dell'educazione, quindi arrivai in ogni caso settima al concorso. Mi chiamarono, non volevo accettare. In quel momento pero' ero a scuola e le colleghe pressavano. Accettai. Lavorai come educatrice del comune per un anno, uscii un'altro concorso e non lo feci! rivolevo il mio lavoro come educatrice supporto handicap!
Questo per dirti che lo stare nei margini e' una grandissima stronzata! Abbandonare l'abituale ( che e' cio' che la societa' non vuole farti fare) ti consente di avere prospettive molto piu' ampie, ti consente di essere piu' tollerante con te stessa e con gli altri, di non essere mai prevaricante. Queste sono caratteristiche dell'energia del femminile. Il Maschile invece, adora i suoi bei margini! L'energia femminile non giudica ma accoglie, non separa ma unisce.
Ma per compiere tutto questo, per fare davvero cio' che desideri della tua vita devi abbondonare gli insegnamenti sociali, la paura di uscire dalla zona confort. Sei pronta per iniziare la vita che sogni?
Ho preparato per te una bellissima meditazione per iniziare questo percorso, per info scrivimi una mail:elisasilviacoda@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *