Pubblicato il

VIVERE IL PRESENTE: L’ENERGIA DELLA PRESENZA MENTALE

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
Oggi vorrei parlarvi della presenza mentale, ma cosa s’intendi con tali termini?
Per spiegartelo prendero’ spunto dal testo di Thich Nhat Hanh ” L’arte di lavorare in consapevolezza. Come vivere con gioia e presenza mentale ogni momento della giornata”.
Cosa s’intende per presenza mentale? essa e’ l’atto di portare tutta l’attenzione verso cio’ che sta succedendo nel momento presente. Riportiamo la mente al corpo e torniamo a casa nel momento presente. Si comincia con la consapevolezza del respiro: dell’inspirazione e dell’espirazione. La presenza mentale e’ un tipo di energia che ci aiuta ad essere pienamente presenti, a vivere nel qui e ora. Tutti noi possiamo generare l’energia della presenza mentale. Quando inspiri ed espiri, concentrandoti sull’aria che entra ed esce, questa si chiama consapevolezza del respiro. Quando bevi un bicchier d’acqua o una tazza di te concentrando tutta la tua attenzione sull’atto di bere senza pensare ad altro, questa e’ consapevolezza di bere.
Portando la consapevolezza soprattutto sul respiro siamo in grado di unificare corpo e mente, e di arrivare pienamente al momento presente e possiamo vederlo con occhi nuovi, senza lasciarci catturare dal passato o trasportare dalle preoccupazioni per il futuro. Sai che il futuro e’ solo un concetto. Il concetto e’ fatto di una sola sostanza: il momento presente. Se ti prendi buona cura del presente stai gia’ facendo tutto quello che puoi per assicurarti un buon futuro. Dovremmo vivere il momento presente in modo da rendere possibili la pace e la gioia nel qui e ora, in modo che l’amore e la compassione siano possibili. Questa e’ la cosa migliore che possiamo fare per il futuro.
La consapevolezza non si applica solo agli aspetti positivi : quando si manifesta la gioia pratichiamo la consapevolezza della gioia, quando si manifesta la rabbia pratichiamo la consapevolezza della rabbia.
Riassumendo:
1. Respiro consapevole;
2. presenta mentale su quello che fai in quel momento;
3. Consapevolezza non solo della gioia ma anche delle emozioni spiacevoli.

Se vuoi comprendere meglio tali concetti, ti consiglio il testo di Thich Nhat Hanh ” L’arte di lavorare in consapevolezza. Come vivere con gioia e presenza mentale ogni momento della giornata”, che puoi comprare quihttps://amzn.to/2x0pjZj

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *