Pubblicato il

FIAMMA GEMELLA MATRICE: IL SUO MONDO

IL MONDO DELLA FIAMMA GEMELLA MATRICE
Per farti comprendere il suo modo ti pongo una domanda “ secondo te, perche’ si chiama matrice?”. Perche’ la tua Fiamma e’ immersa nella Matrix. Ovvero un mondo che viene venduto come reale ma e’ fittizio. Una realta’ dominata dall’Ego, dalla bramosia di potere, dal denaro e da tutto cio’ che non stimola la nostra parte spirituale ma la schiaccia. Un mondo che ci tiene prigionieri, perche’ se scoprissimo il nostro potere interno nessuno potrebbe manipolarci. Tutti avremmo il controllo della nostra vita e sapremmo gestirla.

Per farti comprendere pienamente il mondo della Fiamma Gemella matrice , usero’ il mito della caverna di Platone: il filosofo descrive la situazione degli uomini e di come il loro destino puo’ essere modificato.
Il filosofo greco descrive una caverna stretta e in pendenza, simile a un vicolo cieco.
Sul fondo sono presenti gli uomini che sono nati in quella caverna e hanno passato tutta la loro vita in quel luogo. Sono seduti e incatenati con il volto rivolto verso il fondo della caverna: non possono liberarsi, ne’ uscire e nemmeno vedere cosa accade all’esterno ( dove vi e’ il mondo fatto di alberi, piante, laghi, sole….).
Però prima di tutto questo, proprio all’entrata della caverna, c’è un muro dietro il quale ci sono persone che portano oggetti sulla testa: da dietro il muro spuntano solo gli oggetti che trasportano e non le persone: è un pò come il teatro dei burattini, come afferma Platone stesso. Dietro a tali persone c’è un gran fuoco, che fornisce un’illuminazione differente rispetto a quella del sole. [1]

 

 

 

La tua Fiamma Gemella e’ una di quegli esseri umani che guardano il fondo della caverna e vede solo le ombre riflesse sul muro. La luce del fuoco illumina questo mondo che non e’ reale.
La Fiamma Gemella matrice, essendo nato in quella caverna scambia le ombre proiettate sul muro per verita’ così come le voci degli uomini che si trovano dall’altra parte del muro: in realta’ sono solo eco delle voci reali.
Gli uomini della caverna, proprio come la Fiamma Matrice, hanno un sapere basato su immagini, nella loro vita hanno visto solo le ombre proiettate sulle pareti e per questo sono convinti che siano reali.
Un abbraccio di Luce, AISHA
 Se desideri parlare con me scrivimi per prendere un appuntamento: elisasilviacoda@libero.it

( testo di Elisa Silvia Coda, coperto da copyright, condivisibile solo citando la fonte)

 

 

[1] http://www.visionealchemica.com/mito-della-caverna-platone/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *