Pubblicato il

OLIO ESSENZIALE DI MIRRA: PURIFICARE L’ENERGIA

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti dell’ Olio essenziale di Mirra, un vero toccasana per la tua energia

La grande popolarità della mirra è dovuta senza dubbio alla tradizione cristiana. Nel Vangelo, infatti, si narra che sia stato uno dei doni che i Re Magi portarono in visita per la nascita di Gesù bambino, in occasione dell’Epifania. La mirra ha in realtà però una storia ancora più antica, e già gli antichi egizi la utilizzavano per l’imbalsamazione delle salme e come potente erba medicinale.

L’olio essenziale di mirra (Commiphora molmol) è un olio unico, con un aroma intenso dalle forti note spirituali. Il suo profumo speziato, balsamico e dolce amaro ha grandi proprietà sia per il corpo che per lo spirito. Come tutti i legni e le resine appartiene alle note di base, che hanno il potere di riportarci alle nostre radici e ai nostri bisogni primari, centrando l’organismo e purificandolo.

In aromaterapia, l’olio essenziale di mirra (Commiphora molmol) ha una forte valenza purificante a livello energetico e mentale. In una situazione di indecisione, di dubbio e di dilemma interiore, è equilibrante e rinforzante, ci dà la forza di prendere la strada giusta. La mirra simboleggia il crocevia di emozioni, sentimenti, pensieri e invita ad andare avanti e a prendere una decisione, senza bloccarsi quando si presentano più strade, più possibilità.

È un antidoto alla confusione. E’ utile per ricordare a chi soffre e non affronta le scelte, che la scelta è sempre nelle nostre mani. L’olio essenziale di mirra sostiene la nostra posizione interiore più profonda, anche quando offuscata dal vortice dei sentimenti. E’ un olio di collegamento tra i due emisferi cerebrali, quello legato alla nostra parte razionale e quello legato all’istinto e all’emotività.
A livello fisico e’ antisettico e micotico,cicatrizzante ed espettorante.
Come si usa?

Diffusione ambientale1 gc di olio essenziale di mirra per ogni mqdell’ambiente in cui si diffonde, mediante bruciatore di olii essenziali o nell’acqua degli umidificatori dei termosifoni, contro tosse e raffreddore e per disinfettare l’aria degli ambienti.

Gargarismi: in un bicchiere di acqua tiepida mettete 5 gocce di mirra. Fate sciacqui prolungati, almeno due volte al giorno, contro ulcerazioni e infezioni della bocca.

Uso cosmetico: impacchi contro eczemi, in 300 ml di acqua distillata mettete 6-7 gocce di mirra. Con compresse di garza sterile fate impacchi alle zone interessate. Ripetete quotidianamente finché non noterete un miglioramento.

 Controindicazioni dell’olio essenziale di mirra

L’olio essenziale di mirra non è irritante, non provoca sensibilizzazione e a bassi dosaggi non è tossico. Usare con moderazione. E’ assolutamente da evitare il suo uso interno durante la gravidanza e l’allattamento.

TI RICORDO CHE GLI OLI ESSENZIALI NON SOSTITUISCONO LE CURE MEDICHE, LA SOTTOSCRITTA DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ DEL CATTIVO UTILIZZO DELL’OLIO ESSENZIALE DI MIRRA.

Per acquistare l’Olio essenziale di Mirra, clicca qui:https://amzn.to/2vNQq9n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *