Pubblicato il

OLIO ESSENZIALE YLANG YLANG: ALZARE LE VIBRAZIONI

 

 

Ciao Anima in Viaggio,
oggi vorrei parlarti di un rimedio naturale per alzare le tue vibrazioni.

L’olio essenziale di ylang ylang viene estratto per distillazione in corrente di vapore dei fiori della cananga odorata, una pianta tropicale diffusa soprattutto nel Sud-Est asiatico. Ha un profumo molto intenso, dolce e fiorito, che può somigliare un po’ a quello del gelsomino.

L'Olio essenziale di Ylang Ylang ha delle ottime proprieta' calmanti.
Se inalato svolge un’azione rilassante sul sistema nervoso, attenuandone i disturbi, come ansia, depressione, irritabilità, nervosismo e insonnia.  L’olio essenziale di ylang ylang crea armonia in caso di contrasti, collera, rancore e frustrazione, perché favorisce la comprensione e il perdono, dissolve le delusioni e le offese, ripristina il desiderio di amare.
Utile a chi ha un blocco al secondo chakra ( per tale blocco leggi qui: https://camminospirituale.com/category/secondo-chakra/

agisce anche sul settimo Chakra. E' possibile quindi abbinarlo con meditazioni utili a sbloccare tali centri energetici.
Per lavorare sul secondo Chakra puoi meditare con una pietra corniola in mano, mentre per il settimo chakra puoi meditare con una pietra di quarzo ialino ( trovi le sue proprieta' e dove acquistarlo qui: https://camminospirituale.com/2018/08/06/quarzo-ialino-convogliare-le-energie-positive/
Sul piano fisico invece viene usato a livello cosmetico per la pelle in quanto agisce sulla pelle grassa e acneica, anche di origine nervosa o psicosomatica. Inoltre, l’olio essenziale di ylang ylang sul viso idrata, nutre e ha un  potere antisettico. Anche in caso di dermatiti ed eczemi l’essenza di ylang ylang è molto efficace riducendo il rossore e il prurito. L’olio essenziale di ylang ylang sui capelli ha un’azione rinforzante, agisce come rigenerante anche nel caso di doppie punte.

Un olio essenziale utile sia per la cura del corpo fisico che per la tua energia.
Puoi acquistarlo cliccando qui: https://amzn.to/2Kqwejf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *